-50%
Lupi nella nebbia. Kosovo: l'Onu ostaggio di mafie e Usa - Giuseppe Ciulla,Vittorio Romano - copertina

Lupi nella nebbia. Kosovo: l'Onu ostaggio di mafie e Usa

Giuseppe Ciulla,Vittorio Romano

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Jaca Book
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 1 maggio 2010
Pagine: 151 p.
  • EAN: 9788816409620
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 13 persone

€ 7,00

€ 14,00
(-50%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Lupi nella nebbia. Kosovo: l'Onu ostaggio di mafie e Usa

Giuseppe Ciulla,Vittorio Romano

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Lupi nella nebbia. Kosovo: l'Onu ostaggio di mafie e Usa

Giuseppe Ciulla,Vittorio Romano

€ 14,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Lupi nella nebbia. Kosovo: l'Onu ostaggio di mafie e Usa

Giuseppe Ciulla,Vittorio Romano

€ 14,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Mafia likes fog, like wolves. La mafia vuole la nebbia, come i lupi. Le parole di un poliziotto kosovaro sono la sintesi di un Paese in cui dieci anni di amministrazione ONU non hanno portato benessere e giustizia, ma miseria e criminalità. Dove, in nome della stabilità dei Balcani, si è legittimata una classe dirigente legata a doppio filo con la mafia. Attraverso una scrupolosa inchiesta giornalistica Giuseppe Ciulla e Vittorio Romano tracciano un bilancio a tinte fosche della gestione internazionale: l'insabbiamento dei processi per crimini di guerra, le investigazioni sulle più alte personalità politiche del Paese (tutti o quasi ex comandanti UCK) misteriosamente sparite nel passaggio di consegne dalle Nazioni Unite all'Unione Europea; i rapporti degli osservatori OSCE che denunciano l'inerzia dell'ONU, rimasti lettera morta; le responsabilità degli USA. Il Kosovo è grande quanto l'Abruzzo e con 14.000 soldati NATO dovrebbe essere uno dei posti più sicuri del mondo. Perché allora a nord di Mitrovica si spara ancora? Per i magistrati il Kosovo è uno degli snodi più importanti per il traffico di armi, droga, organi ed esseri umani verso l'Occidente. Come mai quindi alle frontiere nessuno controlla i carichi dei camion? Nel cuore dei Balcani che marciano verso l'Europa il Kosovo è uno Stato delle mafie, autoproclamatosi indipendente, che ci riporta a una nuova guerra fredda.
3
di 5
Totale 4
5
0
4
2
3
1
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Mirko

    07/03/2017 08:01:34

    Più che un reportage d’assalto, come il titolo potrebbe lasciar presumere, una fotografia sulla situazione nel Kossovo nel primo decennio del nuovo secolo. Un focolaio perennemente acceso, nel cuore della ex Jugoslavia, segnato dalle atrocità della guerra, dalla difficile convivenza tra serbi e albanesi, e dal predominio di elementi paramilitari e di mafie locali, davanti a delle organizzazioni internazionali totalmente inerti quando non complici.

  • User Icon

    Luca

    27/08/2013 16:24:56

    Ottimo saggio, ben documentato, che chiarisce cosa è accaduto prima durante e soprattutto dopo la guerra in Kosovo, con tutte le sue contraddizioni, come si dice in questi casi. Contraddizioni pressochè inveitabili quando si parla dei Balcani (per uno studio scevro da preconcetti ma assolutamente lineare consiglio "Maschere per un massacro" di Paolo Rumiz, breve ma esauriente saggio). Che il Kosovo sia uno stato ancora in divenire nella sua essenza era chiaro a tutti, che fosse un narcostato e per qualcuno "il peggior problema d'Europa" come hanno affermato Narcomafie e inchieste giornalistiche estere reperibili sul web invece è stata una sorpresa. Leggere poi del traffico di organi, che al tempo della guerra era un lungo "si dice" poi ancora peggio. Peccato solo che questo saggio non abbia avuto la meritevole attenzione che riguarda anche l'Italia

  • User Icon

    ALESSIO

    29/08/2012 12:21:12

    Il libro è pessimo,perchè svela le solite teorie sul kosovo come "narcostato ".E' ovvio che dopo una guerra ci siano traffici illeciti ,anche con il beneplacito della forza militare stanziata.

  • User Icon

    Marco M

    18/01/2011 21:39:29

    Un ottimo libro che spiega la situazione attuale del Kossovo, e dei danni causati dalle missioni internazionali di ONU e UE, che con la dichiarazione di fermare i reati dei Serbi, proteggono grazie soprattutto agli Stati Uniti quelli degli Albanesi, che hanno trasformato il Kossovo nel centro Balcanico del riciclaggio delle peggioi nefandezze, dagli organi alla droga. Il libro inizia con l'affermazione di un agente italiano in Kossovo, secondo cui abbiamo bombardato quelli sbagliati, e la tesi viene confermata in molti punti del libro, ad esempio nel confronto tra l'ordine delle enclavi Serbe ed il caos del territorio Albanese.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Giuseppe Ciulla Cover

    Giornalista free lance e autore televisivo. Lavora principalmente per Rai2. Da quattro anni è autore, caporedattore e inviato del talk show politico "L’ultima parola"; ha firmato il programma sugli errori giudiziari "Presunto colpevole", ha svolto reportage e interviste per la trasmissione di politica estera "Il grande gioco" e ha partecipato all’ultima edizione di "XII Round". Ha vinto nel 2006 il Premio Cronista dell’anno "Guido Vergani" con un’inchiesta sulle donne islamiche e nel 2007 il Premio "Lingotto d’oro" di Sesto San Giovanni. Ha collaborato con "l’Espresso", "Il Messaggero", "Il Giorno", "Leggo", "Famiglia Cristiana", "Avvenimenti", l’agenzia di stampa Italpress, Rds e Radiocapital. Scrive inchieste e racconti di viaggio. Nel 2010... Approfondisci
Note legali