Categorie

Martin Cruz Smith

Traduttore: M. G. Castagnone
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 415 p. , Brossura
  • EAN: 9788804650997
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    titty

    24/10/2013 12.49.32

    Uno dei libri più belli della saga del commissario Renko (da leggere in sequenza). Originale l'ambientazione a Chernobyl. Offre diversi spunti di riflessione.

  • User Icon

    Emiliano

    19/09/2013 20.35.08

    Un libro che, nonostante la mia passione per la lettura, mi stava togliendo la voglia di leggere. Si perde in una storia inutile e personaggi senza caratterizzazione. Clamorosamente sprecata anche l'occasione di sfruttare un'affascinantissima ambientazione, data la quasi totale assenza di descrizioni dei luoghi. confonde,annoia e non emoziona, a volte anche irritante...evitatelo!

  • User Icon

    Giovanni

    23/09/2012 13.24.56

    Anche io la penso come Maurizio : Buona solo l'ambientazione dell'area di Chernobil con le figure spettrali che vi sopravvivono. Complicata la trama, difficile da seguire. Troppi salti ambientali e troppi nomi che vanno e vengono. Non vedevo l' ora di finirlo...

  • User Icon

    Maurizio Ricci

    15/12/2010 17.45.58

    Senz'altro una buona penna, quella di Cruz Smith; riesce a rendere leggibili anche storie debolissime ("Roman Grey".... lo stesso "Nightwing" si basa su un assunto esilissimo....). Qui riprende il suo personaggio favorito, il Marlowe sovietico Arkady Renko; pur restando lontano dall'efficacia e dalla novità di "Gorky Park", questo romanzo mi pare molto ben riuscito: e, purtroppo, anche profetico! La cronaca ci ha mostrato, poi, come l'uso di isotopi radioattivi a scopo criminale non fosse poi così improbabile......

  • User Icon

    francesco c

    09/09/2010 14.09.41

    Un pò di tempo fa incontro un mio amico per il corso che mi dice :" tieni, leggilo!". Avevo già letto qualche recensione del libro che mi aveva incuriosito quindi ho accettato l'invito con molto piacere....ed ho fatto bene! Lupo mangia cane è veramente un'opera ben fatta. L'ambientazione possiede già di per se una forte carica suggestiva, ma la prosa dell'autore la rende viva e ti sembra di respirare in prima persona quell'aria contaminata, e ogni colore, suono e odore di quei luoghi sembrano reali. Cernobyl, Pripyat, la Zona, descrizioni davvero curate e raffinate. Ma il libro non è solo questo. La vicenda umana del commissario Renko è anch'essa interessante e a tratti sorprendente. C'è poi tutta la questione dell'omicidio Ivanov, che è il filo conduttore del libro e che è piuttosto avvinciente. Forse non è il punto di forza dell'opera (anche perchè ad un certo punto si intuisce il colpevole), ma ne è all'altezza, lascia dubbi irrisolvibili e ti costringe ad arrivare fino all'ultima pagina. Il finale l'ho trovato geniale.....gran bel libro!!

  • User Icon

    Camilletta85

    31/08/2010 16.53.01

    Un noir di ottima qualità, scritto e tradotto magnificamente. Quello che colpisce del romanzo è il lirismo del suo Commissario, un personaggio solo apparentemente freddo e scontroso come l'inospitabilità dei luoghi (Russia, Ucraina) che esplora, ma in realtà bisognoso di confrontarsi con altre schiere di "sopravvissuti" come lui (il bambino enigmatico e silente che va a trovare nell'orfanotrofio, la ricercatrice di cui si innamora) e la sua sceneggiatura, che sarebbe perfetta per un plot cinematografico. Una inquietante discesa negli inferi, dove l'inferno è, però, tutto terreno e si trova nella Zona off limits di Chernobyl.

  • User Icon

    Maurizio Ciarlatani

    31/08/2010 16.45.30

    L'ho letto solo oggi ed ho avuto grossa difficoltà a finirlo. Buona solo l'ambientazione dell'area di Chernobil con le figure spettrali che vi sopravvivono. Complicata la trama, difficile da seguire. Troppi salti ambientali e troppi nomi che vanno e vengono.

  • User Icon

    Simone

    25/07/2008 11.41.30

    Molto bello. L'ho letto in poco tempo e direi ottima anche l'ambientazione. Lo consiglio.

  • User Icon

    pasquale

    08/09/2007 01.17.46

    L'ho divorato. Intrigante e ben scritto. Voto 4,5

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione