-15%
Madame Bovary - Gustave Flaubert - copertina

Madame Bovary

Gustave Flaubert

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Gabriele Achille
Curatore: G. Bogliolo
Collana: Classici
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
In commercio dal: 23 aprile 2003
Pagine: 436 p.
  • EAN: 9788817100731
Salvato in 19 liste dei desideri

€ 7,65

€ 9,00
(-15%)

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Madame Bovary

Gustave Flaubert

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Madame Bovary

Gustave Flaubert

€ 9,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Madame Bovary

Gustave Flaubert

€ 9,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 9,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Uno dei più famosi romanzi dell'Ottocento francese e della letteratura di ogni tempo: la "scandalosa" vicenda di una adultera, di un marito inetto, di un piccolo mondo provinciale ipocrita e assassino.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,25
di 5
Totale 12
5
6
4
3
3
3
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Francisca

    07/03/2019 23:21:32

    Ho adorato questo libro. Ho apprezzato soprattutto le lunghe descrizioni perché rendono precisamente le emozioni che prova la protagonista, Emma, in campagna e ho apprezzato anche la struttura dei personaggi.⠀ Non sono riuscita a provare antipatia per Emma: è un personaggio riuscitissimo, annoiata, adultera, probabilmente soffre di una qualche malattia della psiche.⠀ È un libro perfetto ai miei occhi: stile, ritmo, personaggi, trama. Infatti: "Di Flaubert l'amico Du Champ ha detto che era «una specie di chirurgo letterario che seziona le passioni e fa l'autopsia del cuore umano»".⠀

  • User Icon

    Rosanna

    20/09/2018 12:41:54

    Un classico intramontabile della letteratura francese. Una storia che all'epoca ha destato non poco scandalo ed ha avuto un successo enorme che continua ancora nei giorni nostri.

  • User Icon

    Riccardo Banchi

    11/07/2013 13:11:44

    Sicuramente un classico, innovativo per l'epoca. Le descrizioni di ambienti e paesaggi, che alcuni giudicano prolissi, li ho molto apprezzati. La protagonista incarna l'insoddisfazione continua che in fin dei conti può essere tipica anche di noi stessi. E' un buon romanzo, che però non mi ha fatto impazzire (3/3 mi pare un voto discreto); è ovvio che se si trattsse di un autore moderno, forse sarei maggiormente critico. Comunque non c'è che dire: Flaubert non è uno scrittore mediocre.

  • User Icon

    Tommaso

    21/02/2011 15:06:05

    Un romanzo magnifico, un grande classico della letteratura universale. Il personaggio di Emma Bovary è costruito talmente bene che è impossibile non innamorarsene e non "stare dalla sua parte" anche in quelle situazioni che le hanno messo contro tutti i compaesani. Un capolavoro intenso, appassionante, commovente e straziante, consigliato vivamente a tutti.

  • User Icon

    Giuliano Morelli

    20/01/2008 20:43:08

    Un capolavoro sicuramente. Confrontando romanzi come questo con i tanti "romanzetti" dei giorni nostri mi viene da pensare: ma dove sono più scrittori come Flaubert? E personaggi così complessi come Emma? Lo cosiglio vivamente, da leggere intensamente...

  • User Icon

    Gwynplaine

    16/03/2007 12:58:37

    merita forse il massimo dei voti questo grande - e zuccherosissimo - romanzo, per perizia costruttiva, analisi psicologica, scioltezza della narrazione, doti espressive, per la sfida lanciata alla morale borghese del tempo - persino per il ridicolo processo che provocò -, per qualità complessiva, insomma. l'opera ha poco di "stantio" e nulla di "prolisso" come indica qualche lettore, probabilmente avvezzo a letture moderne meno impegnative che puntano tutto sulla scorrevolezza, a detrimento, a volte, della qualità linguistico-letteraria complessiva. si legge invece velocemente e senza problemi. le "deficienze" dell'opera io, molto personalmente forse, le rinvengo nel languore eccessivo, che attraversa un po' tutta la storia, nei continui slanci del cuore, i deliri mistici indotti dalla passione. emmabovary è tutta un susseguirsi di palpitazioni, stordimenti, rimpianti, con tratti che sembrano sfiorare l'iperrealismo.. questi aspetti che mi hanno illanguidito, infastidito sono resi molto bene da certi passaggi caramellosi, degni di racconti d'appendice..."il dolore le penetrava l'anima con urli sommessi, com fa il vento d'inverno nei castelli abbandonati", " i piaceri, come scolari nel cortile di un collegio, avevano talmente calpestato il suo cuore che non vi spuntava più un filo di verde"."ebbe voglia di correre fra le sue braccia per rifugiarsi nella sua forza come nell'incarnazione stessa dell'amore"... forse il vecchio flaubert non avrebbe potuto rendere il persaggio in altro modo, ma io lo trovo insopportabile..

  • User Icon

    Francesca

    19/12/2005 18:01:07

    Si un bel libro devo dire..Sin dall'inizio ho provato un senso di pietà nei confronti di questa donna..Una donna che aveva tutto ciò ke si può desiderare:un marito che stravedeva per lei e che avrebbe fatto qualunque cosa pur di vederla felice..i soldi e una bambina!Insomma una donna realizzata nella vita!!Ma evidentemente per lei non era abbastanza..non era soddisfatta della propria esistenza..ha voluto strafare..e ne è uscita sconfitta!Vogliamo dunque condannarla questa egoista e spavalda donna?No neanche Flaubert lo fa.Compatiamola dunque!

  • User Icon

    silvia e federica

    23/05/2005 10:47:03

    il libro nel suo complesso é molto interessante e coinvolgente. Il personaggio di Emma lo abbiamo trovato molto originale in quanto rappresenta la donna di oggi descritta e alla fine del 1800.La cosa poco interessante e forse un pò negativa del libro é l'estremo simbolismo!!

  • User Icon

    Deb

    10/02/2005 14:04:46

    Se devo essere sincera nn so se provare pena o odiare Emma xkè in fondo non è colpa sua se si sente sempre triste e angosciata: sperava di trovare nel matrimonio tutte le gioie romanzeske ke lei aveva conosciuto nei libri; resta comunque il fatto ke nonostante suo marito l'amasse pazzamente lei non ha mai provato mai neanke un briciolo d'affetto x lui, lo ha tradito ben 2 volte, ha speso il suo patrimonio e gli ha persino lasciato la responsabilità della pikkola berthe e i debiti, uccidendosi, se n'è lavata le mani!

  • User Icon

    Letizia

    27/09/2004 22:42:16

    è un libro molto bello, ma non ho potuto fare a meno di odiare Emma, per la quale ho provato pena ma che ho ritenuto troppo poco realista e insofferente verso quella vita che tutto sommato non le aveva fatto mancare niente.

  • User Icon

    Mariangela

    31/08/2004 15:56:03

    E decisamente un libro che si odia o sia ama. Io l'ho amato, non già perchè mi identifichi nel frivolo personaggio di Emma, ma perchè ho aprezzato la sottile ironia con cui Flaubert, servendosi di Emma, prende in giro la società borghese e bigotta del suo tempo, le smancerie e finanche il Romanticismo stesso. Eppure non si può che provare pietà nei confronti di questa ragazza così infelice, divenuta insieme alla Karenina l'eroina ottocentesca per eccellenza.Anche Flaubert ne provava. "madame Bovary,disse Flaubert, c'est moi."

  • User Icon

    elisa

    19/02/2004 15:25:52

    in linea di massima è un bel romanzo, io ho odiato il personaggio principale fino all'ultima pagina, odio le donne così frivole e deboli come Emma

Vedi tutte le 12 recensioni cliente
  • Gustave Flaubert Cover

    È considerato l'iniziatore del Naturalismo nella letteratura francese ed è conosciuto soprattutto per essere l'autore del romanzo Madame Bovary e per l'accusa di immoralità che questa opera gli procurò.Secondogenito dei tre figli del chirurgo primario di Rouen, Flaubert mostrò precocissimo talento per la scrittura, nella cui pratica cominciò a cimentarsi fin dall'adolescenza.Nel 1836, mentre passeggiava sulla spiaggia di Trouville, conobbe Élisa Foucault, una donna sposata che sarà oggetto della mai soddisfatta passione della sua vita, ispirandogli in seguito uno dei suoi romanzi più famosi, L’educazione sentimentale.Iscrittosi nel 1840 alla facoltà di legge dell'Università di Parigi, Flaubert ne seguì... Approfondisci
Note legali