Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il Maestro e Margherita - Michail Bulgakov - copertina

Il Maestro e Margherita

Michail Bulgakov

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: Margherita Crepax
Editore: Feltrinelli
Edizione: 4
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 26 febbraio 2014
Pagine: 552 p., Brossura
  • EAN: 9788807900143

23° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Classica (prima del 1945)

Salvato in 819 liste dei desideri

€ 10,45

€ 11,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Il Maestro e Margherita

Michail Bulgakov

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il Maestro e Margherita

Michail Bulgakov

€ 11,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il Maestro e Margherita

Michail Bulgakov

€ 11,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (12 offerte da 10,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Il Diavolo è il più appariscente personaggio del grande romanzo postumo di Bulgakov. Appare un mattino dinanzi a due cittadini, uno dei quali sta enumerando le prove dell'inesistenza di Dio. Il neovenuto non è di questo parere... Ma c'è ben altro: era anche presente al secondo interrogatorio di Gesù da parte di Ponzio Pilato e ne dà ampia relazione in un capitolo che è forse il più stupefacente del libro... Poco dopo, il demonio si esibisce al Teatro di varietà di fronte a un pubblico enorme. I fatti che accadono sono cosi fenomenali che alcuni spettatori devono essere ricoverati in una clinica psichiatrica... Un romanzo-poema o, se volete, uno show in cui intervengono numerosissimi personaggi, un libro in cui un realismo quasi crudele si fonde o si mescola col più alto dei possibili temi: quello della Passione... È qui che Bulgakov si congiunge con la più profonda tradizione letteraria della sua terra: la vena messianica, quella che troviamo in certe figure di Gogol' e Dostoevskij e in quel pazzo di Dio che è il quasi immancabile comprimario di ogni grande melodramma russo." (Eugenio Montale)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,32
di 5
Totale 94
5
54
4
23
3
11
2
5
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Nicole

    12/05/2021 21:20:56

    Il romanzo è un alternarsi di scene grottesche ed esilaranti e di interessanti riflessioni (soprattutto sulla libertà di pensiero). Chi non vorrebbe farsi una scampagnata con il surreale gruppetto di Azzazello, il gatto e compagnia? Purtroppo a tali avventure fanno specchio parti molto più lente e fin troppo incredibili, che rendono un po' complesso seguire la trama generale.

  • User Icon

    Paola

    23/04/2021 18:38:39

    Questo libro ha deluso molte delle mie aspettative riguardo all'intreccio della storia, sviluppato in modo efficace nella prima parte ma risolto in maniera confusa e poco accattivante nella seconda parte. Sono arrivata in fondo solo grazie alla qualità della prosa, che tiene testa a quella dei migliori romanzieri russi.

  • User Icon

    Valentina

    17/04/2021 14:28:49

    Capolavoro! Letto più volte e non mi stanca mai, è infatti tra i libri che più amo. Lo consiglio vivamente!

  • User Icon

    troppie

    03/04/2021 18:56:10

    Mi aspettavo molto di più. Sinceramente l’ho trovato a tratti noioso e lento. Troppi personaggi che si perdono nella storia, che a mio parere è già molto confusionaria. Mi spiace non essere riuscita ad apprezzarlo perché ne ho sempre sentito parlare come di un capolavoro.

  • User Icon

    Anna

    01/04/2021 12:38:03

    Un romanzo bellissimo, surreale, profondo, ironico, commuovente, poetico. Uno dei romanzi più belli che abbia mai letto, un capolavoro assoluto.

  • User Icon

    xR

    25/02/2021 10:20:45

    Cos'è il genio? La risposta in questo intramontabile romanzo che tutti dovrebbero leggere. Un miscuglio sapientemente dosato di avvenimenti surreali, personaggi improbabili, situazioni assolutamente inverosimili che si intrecciano su due linee temporali: parte del racconto è ambientata ai tempi di Ponzio Pilato, un'altra nella Mosca degli anni '30. E' proprio in questa città che si presenta il Diavolo in persona che, con i suoi fedeli compagni, si diverte a sconvolgere la quotidianità dei cittadini. Una giusta dose di satira si unisce a una non-troppo-velata critica nei confronti della situazione socio-politica russa e soprattutto della censura applicata al contesto letterario (resa manifesta attraverso il personaggio del Maestro). Si tratta di un romanzo molto controverso e fortemente dibattuto (e non è difficile capirne il motivo), ma, forse anche per questo, è un innegabile capolavoro della letteratura russa del '900.

  • User Icon

    Antonio

    16/02/2021 00:37:33

    Libro di una bellezza rara, scritto meravigliosamente, vi scorre sotto gli occhi e senza accorgervene l'avete già finito. Consigliatissimo

  • User Icon

    Angela

    31/01/2021 15:55:47

    Tanti bizzarri personaggi intervengono in questa commedia surreale in cui uomini inconsapevoli sono alle prese con il diavolo che, accompagnato dai suoi aiutanti e da un gatto, si fa beffe di loro, della loro incapacità di comprendere e rispondere alle magie con cui li raggira con crudeltà. La trama è ricca di avvenimenti, luoghi e personaggi che si susseguono in modo vivace; non nego di aver fatto fatica ogni tanto a seguire "il filo dei discorso", ma in generale è un libro che ho apprezzato per l'originalità, mi sono piaciuti gli sbalzi temporali per raccontare il supplizio di Cristo, l'angoscia di Levi Matteo, i tormenti di Pilato. Tra le pagine di questa sorprendente satira c'è qualcosa di poetico nonostante le vite degli uomini siano disturbate dalla presenza del Male, di romantico se pensiamo a Margherita e al suo amore per il suo Maestro, di mistico, di tragico e ironico insieme. Da leggere.

  • User Icon

    Andrea

    10/01/2021 23:44:37

    Da leggere. Ho apprezzato molto la seconda parte, dove è presentata Margherita. Curioso l'intreccio tra il Maestro del libro e la vita di Bulgakov.

  • User Icon

    Sarah

    08/01/2021 14:54:47

    un libro che ami o odi, a mio avviso il migliore di Bulgacov. Ambientato nella Russia del primo dopoguerra e al tempo stesso nella Gerusalemmne dell’opoca della crocefissione di Cristo. Surreale come tutte le opere dello scritto russo, un romanzo da cui non sai cosa aspettarti fino all’ultima pagina. Assolutamente approvato.

  • User Icon

    chiara

    30/12/2020 08:14:08

    Bulgakov è notoriamente famoso per la sua capacità di intrecciare storie incredibili senza mai annoiare il lettore, e Il Maestro e Margherita penso sia la sua opera meglio riuscita. Una favola nera, cruda, malefica, ma allo stesso tempo divertentissima, articolata, una storia d’amore, un romanzo storico, un romanzo dentro il romanzo, una critica alla letteratura, al teatro e agli artisti della Russia post-rivoluzionaria degli anni ‘20. Il maestro e Margherita è questo e molto altro. Indubbiamente uno dei miei libri preferiti. Una lettura che tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero concedersi!

  • User Icon

    Francescarodo

    24/11/2020 15:47:50

    Bellissimo libro e rapporto qualità prezzo imbattibile.

  • User Icon

    Anna

    19/11/2020 19:02:42

    Ci è voluto un po' ma alla fine l'ho apprezzato.

  • User Icon

    Lorena

    13/11/2020 07:43:12

    Il romanzo viene scritto negli anni '30 del Novecento. In Russia aveva luogo la dittatura di Stalin. Eppure le atmosfere di questo romanzo sono ben lontane dal somigliare al clima dittatoriale. La prima difficoltà che ho incontrato è stata quella di immaginare i personaggi stravaganti, i loro movimenti completamente disobbedienti alle leggi fisiche. Ci vuole una gran fantasia a immaginare un uomo con un occhio scuro vuoto e uno verde acceso, oppure a immaginare un gatto che sale sul tram pretendendo di pagare il biglietto. Gli eventi sono intrisi di realtà e irrealtà, ora sei una scena che potresti vedere nel tuo paese ogni giorno e un attimo dopo sei al BALLO DEL DIAVOLO. Satana arriva a Mosca, facendosi nelle false spoglie di un mago dal nome Woland, ma non è solo! Lo seguono altri diavoli: l'immenso gatto nero, Korov'ev col pince-nez rotto e Azazello. Tante sono le trame che si intrecciano dal loro arrivo nella capitale russa. Ma questo straordinario romanzo è soprattutto una storia d'amore, quella tra il Maestro e Margherita. Il Maestro lavora nello scantinato di una casa, che poi è il luogo dove i protagonisti vivono il loro amore clandestino, quello che sarebbe dovuto essere il romanzo della sua vita, un romanzo su Ponzio Pilato. Il romanzo verrà massacrato dai critici letterari asserviti al potere, diverrà il motivo della sua profonda infelicità, che lo porterà a bruciare il manoscritto, che Margherita solo in parte riuscirà a salvare. Il Maestro finirà per farsi rinchiudere in un ospedale psichiatrico. Margherita perde l'amore della sua vita, non sa dove sia, se sia vivo o morto. Margherita è sincera e sincero è il suo amore, per il quale si darà al Diavolo. Woland le sarà riconoscente e restituirà a Margherita il suo amato e il manoscritto del romanzo del Maestro. Margherita amava l'uomo che lei aveva soprannominato Maestro, amava il romanzo su Ponzio Pilato, senza la restituzione del quale la sua felicità non avrebbe potuto realizzarsi.

  • User Icon

    Lorenzo

    15/10/2020 18:56:43

    Lettura obbligatoria.

  • User Icon

    marcolaudati

    04/10/2020 12:28:12

    uno dei miei libri preferiti la prima parte è incredibilmente bella e divertente

  • User Icon

    itaaul

    21/07/2020 14:32:45

    lettura da fare almeno una volta nella vita! Incredibile

  • User Icon

    alfredo

    22/06/2020 13:14:11

    Non vedevo l'ora di tornare a casa la sera e continuare a leggerlo. Un viaggio da fare almeno una volta nella vita. Il romanzo suggerisce molteplici chiavi di lettura ad ogni riga: quella più evidente è il rapporto tra religione-massoneria e regime comunista. Bulgakov ha una scrittura pulita e scorrevolissima: va letto assolutamente

  • User Icon

    Mary88

    05/06/2020 09:59:50

    Capolavoro della letteratura russa, da leggere più volte nella vita.

  • User Icon

    Franci

    17/05/2020 19:22:10

    Un romanzo geniale, una critica alla dittatura comunista. Surreale e onirico, innovativo e ironico. Una lettura che tiene compagnia e fa pensare.

  • User Icon

    Nippo Nappi

    17/05/2020 15:58:20

    Una delle mie prime letture da ragazzino, ma va riletto anche in età adulta. Una storia ai limiti del possibile, un patto col diavolo, un alternarsi di allucinazione e realtà, tutto partorito dalla mente creativa di Bulgakov, che ambienta questa lunga storia nella Mosca sovietizzata. Colpisce molto il personaggio del gatto dalle sembianze e dai comportamenti umani.

  • User Icon

    Massimo

    17/05/2020 07:34:29

    Libro entusiasmante. Scrittura pulita e divertente. Un must della letteratura russa. Consigliato a tutti!

  • User Icon

    Gio

    16/05/2020 11:21:56

    Un classico unico nel suo genere, all'avanguardia per il tempo in cui è stato scritto. Bulgakov si riconferma per me uno scrittore da approfondire, il suo stile diretto e ironico è ciò che mi ha permesso di terminare la lettura. Perché purtroppo, nonostante i personaggi simpatici, ci sono stati capitoli in cui non ho potuto fare a meno di annoiarmi e sperare che si ritornasse al filone principale

  • User Icon

    Ania

    15/05/2020 13:42:11

    Un classico speciale, pieno di allegorie. Dal conflitto tra male e bene rappresentato dalla figura del diavolo e di Joshua, all'importanza della scrittura rappresentata dal 'maestro' e l'indipendenza femminile di Margherita: c'è un significato dietro ogni personaggio.

  • User Icon

    Franco

    15/05/2020 08:38:36

    Libro molto bello, un vero e proprio capolavoro!! Ve lo consiglio.

  • User Icon

    le

    14/05/2020 20:40:17

    credo che questo sia uno di quei romanzi che non bisogna mai perdersi

  • User Icon

    Luca

    14/05/2020 17:31:27

    Uno dei massimi capolavori della letteratura russa, un'opera folle e irresistibile, ricca di personaggi, di storie, di simboli e intrecci, che usa mille registri, passando dalla fiaba al grottesco, dal comico all'onirico, che ti porta nella Mosca degli anni '30 e contemporaneamente nella Jershalaim di 2000 anni prima. Ci sono mille motivi per amare questo libro e nessuno per non leggerlo.

  • User Icon

    Celeste

    14/05/2020 12:00:07

    Finito con grande fatica, mi è piaciuto a fasi alterne; molto affascinanti le parti su Pinzio Pilato, intriganti le avventure del Maestro e della sua Margherita, difficili (almeno per me) da seguire le scorribande di tutti gli altri.

  • User Icon

    fra

    14/05/2020 09:37:31

    Questo libro non mi è piaciuto per niente. L’ho trovato un po’ noioso. Forse avevo troppe aspettative sapendo che è un grande classico della letteratura ma mi ha deluso molto. Conto di dargli una seconda opportunità a breve.

  • User Icon

    PAOLA

    13/05/2020 20:53:39

    Bello, bello anzi bellissimo ma non fate il mio stesso errore una volta letto il libro di voler vedere il film perchè è tutta un'altra cosa!!! Restate con la magia del libro!!!

Vedi tutte le 94 recensioni cliente
  • Michail Bulgakov Cover

    Michail Afanas'evic Bulgakov, nato a Kiev in Ucraina nel 1891 e morto a Mosca nel 1940, si laurea in medicina nel 1916.Subito dopo è mandato a Nikol’skoe, nel governatorato di Smolensk, come dirigente medico. A questo periodo risalgono i racconti Appunti di un giovane medico, i cui manoscritti sono andati persi. Nel 1920 abbandona definitivamente la carriera medica. Ha ottenuto grande successo con il romanzo La guardia bianca del 1924, adattato per il teatro col titolo I giorni dei Turbiny. Dal 1929 al 1940 lavora alla sua opera più nota Il maestro e Margherita, pubblicata postuma nel 1967, e scrive alcune commedie, lavori di critica letteraria, romanzi oltre ad alcune traduzioni. Tuttavia la maggior parte delle sue opere è rimasta per molti decenni inedita. Muore... Approfondisci
Note legali