Categorie

Georges Simenon

Traduttore: A. Carenzi Vailly
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
Pagine: 167 p.
  • EAN: 9788845924712

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    giuliano

    08/05/2015 10.54.07

    Se l'ha scritto Simenon lo ha fatto per scadenze contrattuali con l'editore; trama irrisolta con finale "sospeso", un po' alla moda francese dei primi anni '60 soprattutto nel cinema, personaggi che restano nel vago e soprattutto non si riesce a respirare la classica atmosfera che è un po' il cavallo di battaglia di Simenon; in tempi migliori con questa Parigi sotto la neve ed al gelo ci sarebbe andato a nozze. Credo il peggiore tra i romanzi di Maigret sin qui letti (68 su 75)guai se avessi iniziato con questo, comunque credo che chi li ha iniziati li leggerà tutti ed anche questo fa parte della storia.

  • User Icon

    Truedefender

    05/04/2011 11.30.40

    Adoro Simenon e Maigret!!! Di romanzi del mitico commissario ne ho letti davvero tanti...questo non è sicuramente tra quelli che ho apprezzato di più. Secondo me manca un pò di mordente, Maigret non ci delizia come al solito con le sue descrizioni dettagliate ed umane di posti e personaggi e...soprattutto si capisce il colpevole solo dopo poche pagine!!! Se cercate un bel romanzo con Maigret dove trovare le languide descrizioni della Francia dell'epoca o un poliziesco dove arrovellarsi per capirci qualcosa questo libro non fa per voi; cercate un altro degli innumerevoli fantastici romanzi di Simenon ok?

  • User Icon

    Cristiano

    27/07/2010 15.39.27

    Più leggo i romanzi di Simenon e più non mi stanco di leggerli. E questo è l'ennesima conferma del genio Simenon. Un romanzo ben strutturato in ogni sua pagina, interessante, scorrevole, affascinante. Insomma, una lettura davvero piacevole.

  • User Icon

    wehrkelt

    12/06/2010 18.22.40

    Un Simenon anni '60, un Maigret ancora più umano del solito.Al Commissario spiace dover fare il proprio dovere. Come sempre (per l'Autore) sono le donne a provocare disatri. Ma qui la donna è anche una vittima. Un piacere leggere questo libro, come sempre col grande Simenon.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione