Maigret e il ministro

Georges Simenon

Traduttore: F. Littardi
Editore: Adelphi
Edizione: 3
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: 177 p., Brossura
  • EAN: 9788845919657
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40
Descrizione
Al commissario Maigret sono capitati più di una volta incarichi "delicati", ma questa volta è rimasto davvero di stucco: un ministro in carica lo ha chiamato da una cabina telefonica alle dieci di sera e gli ha chiesto di andare nel suo appartamento privato. Ma sarà veramente lui? La signora Maigret ha capito bene? Tant'è: si accorgerà presto che è tutt'altro che uno scherzo. Centoventotto bambini sono morti nel crollo di un sanatorio e Maigret si ritroverà coinvolto in una sordida rete di interessi e di ricatti, fra politici avidi di potere e giornalisti senza scrupoli.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 10,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    claudio

    27/12/2015 17:07:14

    Un irreprensibile ministro dei lavori pubblici chiede aiuto a Maigret per scoprire l'autore di un furto a casa sua: gli è stato rubato un dossier riguardante la costruzione di un edificio sanitario per bambini, poi crollato su un grand numero di questi. E Maigret, con il valido aiuto dei suoi ispettori, pian piano riesce a venirne a capo.

  • User Icon

    lhl

    19/12/2014 09:53:08

    efficace, minimale, pungente. dopo aver letto molto di Simenon extra Maigret, ho avuto un buon riscontro da questo "giallo"

  • User Icon

    alessandro

    18/09/2012 16:10:48

    bello...non me lo sarei mai aspettato da questo autore..... interessante,racconta i retroscena poco chiari della politica francese con una trama semplice e avvincente

  • User Icon

    Eli74

    16/01/2009 14:32:51

    Avevo già letto il libro anni fa (nel 1992 in piena era Mani Pulite e dio sa se non era attuale!). Ho voluto rileggerlo ora anche sulla scorta dei pareri di altri lettori e il mio giudizio non cambia: era e resta un gran bel libro.Traboccante di umanità e di onestà. Letto ora che ho un'età diversa mi ha tanto ricordato il Vajont come ce l'ha fatto conoscere Paolini, con le bassezze dei politici e degli amministratori giocate sulla pelle della gente e la voce inascoltata di chi con onestà e preparazione aveva studiato la realtà ed è stato rispolverato solo quando era troppo tardi. Ma l'immagine più bella, che da sola vale il libro, è quella della stretta di mano finale tra i due protagonisti e del commento che ne segue: sancisce un legame, mai realmente espresso a parole, fatto di lealtà e solidarietà. Mi ha ricordato la storia vera di un famoso direttore d'orchestra tedesco che era stato accusato alla fine della II guerra mondiale di connivenza col regime nazista ed era stato scagionato da un vecchio video in cui lo si vede stringere la mano ad Hitler prima di un'esibizione e poi, di nascosto, sfregarsi le mani nel fazzoletto nascosto dietro la schiena.

  • User Icon

    Franco

    13/01/2008 09:06:59

    E' un Maigret tra le scartoffie e in un ambiente noioso per eccellenza. Li ho letti quasi tutti i romanzi con Maigret, anche quelli non ancora pubblicati da Adelphi (nella vecchia e comoda edizione degli Oscar Mondadori, quelli che terminavano tutti con una nota di Alberto Savinio) e devo dire che questo è quello che mi è piaciuto meno.

  • User Icon

    max

    01/09/2005 15:30:47

    leggere Simenon fa bene al cervello. Come al solito un bel libro.

  • User Icon

    Princesa

    01/07/2005 17:09:00

    Come si fa a trovare Simenon noioso? Nonostate i settanta e rotti libri su Maigret,che sto leggendo, mi preoccupa l'idea che finiranno, come sono finite le puntate del Maigret di Cervi che ho goduto immensamente.

  • User Icon

    Lycos

    01/07/2005 14:15:38

    Simenon è sempre un grande ! Riesce in poche parole a riassumere storie e passioni.

  • User Icon

    mika

    03/06/2005 18:31:24

    il libro era misterioso e ci tiene con il fiato sospeso fino alla fine. certi lo possone giudicare noioso ma se ti piacciono le lunghe descrizioni lo leggi tutto dun fiato.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione