La malavita

Artisti: Baustelle
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: CGD
Data di pubblicazione: 21 ottobre 2005
  • EAN: 5051011016028
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 14,90

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello
Disco 1
  • 1 Cronaca nera
  • 2 La guerra è finita
  • 3 Sergio
  • 4 Revolver
  • 5 I provinciali
  • 6 Il corvo Joe
  • 7 Un romantico a Milano
  • 8 A vita bassa
  • 9 Perchè una ragazza d'oggi può uccidersi?
  • 10 Il nulla
  • 11 Cuore di tenebra

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    fabio

    04/02/2008 20:31:11

    bellissimo disco...da ascoltare in qualsiasi situazione e in qualsiasi posto. veramente bravi i baustelle, non lo avrei mai detto...

  • User Icon

    ROBERTO'61

    06/10/2006 14:25:58

    Molto più che talentuosi!!! Una delle punte di diamante della nuova generazione di musicisti italiani. Se un paragone mi è consentito, li avvicinerei ai PULP inglesi, con il vantaggio che rispetto agli albionici i BAUSTELLE mostrano incredibili miglioramenti da un CD all'altro. Bravi!!!

  • User Icon

    Davide

    30/07/2006 16:01:36

    Il passaggio ad una major multinazionale sicuramente ha condizionato le sonorita' meno elettroniche rispetto ai primi due album,a favore dell'orecchiabilita'.Uno dei pochi album cui vale la pena comprarlo,una piu' bella dell'altra.

  • User Icon

    sal

    29/07/2006 21:40:03

    come la grandi cose di genio, questo gruppo lo si può amara od odiare....non c'è una via di mezzo... loro sono grandi! anche se qualche idea che hanno sulla vita è macabra, non m'immporta, in fondo la vita non è poi così solare... ottima la musica e favolosi gli arrangiamenti, questo disco va assolutamente ascoltato!

  • User Icon

    Davide

    25/07/2006 11:55:41

    Finalmente una band che non teme il confronto con i ben piu' chiaccherati colleghi d'oltremanica.Un disco meraviglioso,difficile trovarne una brutta,vale la pena comprarlo e non scaricarlo.Merce rara!

  • User Icon

    gb crippa

    20/06/2006 19:11:55

    Grandiosi ! Finalmente un pò di aria fresca nel pop italiano Non vedo l'ora di avere i 2 dischi precedenti...

  • User Icon

    pat

    14/05/2006 15:16:03

    E' bellissimo, veramente bello, dal primo ascolto. E' coinvolgente, vero, cavolo bello e basta!

  • User Icon

    Lorenzo

    06/03/2006 11:46:36

    In una sola parola STUPENDO! Questi toskanacci la sanno lunga...arrivati al terzo album, e dopo aver firmato un contratto con la WARNER, riescono a farsi conoscere a tutti...e devo dire MERITATAMENTE!Fin dai tempi di "SUSSIDIARIO" (loro primo album) già si cominciava a capire che questi musicisti ci sapevano fare, la conferma è arrivata con il sucessivo "LA MODA DEL LENTO" che ha confermato la loro bravura, nonchè la stupenda capacita di FRANCESCO nello scrivere ed interpretare le liriche. LA MALAVITA, un disco da avere che esprime tutta la difficoltà nell`era moderna, IL CORVO JOE (la mia preferita) è una poesia assoluta, l`orecchiabile IL NULLA e il singolo LA GUERRA E` FINITA fanno il resto...e come cita FRANCESCO in una frase di [A VITA BASSA] "E tutto il resto è inutile....."

  • User Icon

    elisa

    19/01/2006 20:57:43

    Un disco che parla da sè, dopo La Moda Del Lento e Sussidiario Illustrato della Giovinezza i Baustelle,calmi,consapevoli,imperturbabili,da buone gocce d'elite,silenziosamente devastanti,fòlgorano nuovamente le nostre vie acustiche. Certamente,i ringraziamenti alla Warner si potranno sprecare, ma questo gruppo ha sempre risucchiato nel suo piccolo vortice i buoni intenditori anche quando se ne uscivano con un demo autoprodotto.Alla ammirazione del bello non c'è ostacolo.E questo l'hanno dimostrato da sempre. Che poi tutto questo si sia sposato con un'immagineassolutamente sensuale e sessuale del cantante...bhe,questo è un surplus che non può che rendere atto godurioso anche la visione dei loro video. Un ringraziamento va fatto anche a chi si è impegnato nella contaminazione virtuale del gruppo stesso,grazie al webmaster del sito di baustelle eli

  • User Icon

    andrea

    16/12/2005 21:29:40

    ottimo e necessario. in italia pochi hanno coraggio di fare un qualcosa che sia veramente pop, i baustelle invece sì. nulla a che vedere con tanti gruppi imbellettati e molto proposti ma che non hanno nulla da trasmettere di "vero" (senza farla troppo grossa, naturalmente). speriamo che ce la facciano a sfondare sul serio

  • User Icon

    Enrico

    04/12/2005 17:34:52

    Se non in assoluto, per comparazione un ottimo disco. Che poi è quello che penso quasi sempre quando ascolto una canzone di Carmen Consoli. Accostamento neppure troppo casuale. Piacevoli gli arrangiamenti, dove risalta la ricerca della pulizia dei suoni minimali, e ricercate (anche se non sempre riuscite) le liriche. Può piacere o meno. Ma vale la pena ascoltarli almeno una volta.

  • User Icon

    valsecchi luca

    27/11/2005 12:49:21

    Uno dei pochi nuovi gruppi che con la delicatezza di una carezza e con la forza delle parole tratteggia la malinconoia dei nostri tempi attraverso sapienti pennellate.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione