Il male che si deve raccontare per cancellare la violenza domestica

Simonetta Agnello Hornby,Marina Calloni

Editore: Feltrinelli
Collana: Varia
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 8 maggio 2013
Pagine: 188 p., Brossura
  • EAN: 9788807491504
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,86

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    cristina

    16/06/2013 17:58:53

    La Hornby romanziera non mi era piaciuta affatto. Ora scopro che è un avvocato di un certo livello in Inghilterra e che si occupa di cause legate alla discriminazione di genere. Un libro che fa bene sicuramente alla "causa", ce n'è sempre bisogno per tenere alta l'attenzione. Ma forse ne ho letti troppi io e mi sono quasi assuefatta: ci ritrovo sempre le "solite" storie (mi si passi l'espressione) e raccontate sempre allo stesso modo. La seconda parte del testo, a cura della Calloni, è più una sorta di schedario degli ultimi episodi di cronaca nera sul femminicidio in Italia e una sorta di manuale sulle figure socio-assistenziali e sugli enti preposti alla difesa delle donne, ma si parla esclusivamente del contesto inglese - non italiano - dal quale sicuramente i nostri governanti dovrebbero trarre alcuni insegnamenti (si spera, anche se l'economia italiana non credo che lo permetta di questi tempi).

  • User Icon

    Ziggyzoggycristina

    04/06/2013 23:46:47

    Un libro che consiglio di leggere . Informativo,interessane, molto utile per capire meglio il fenomeno della violenza domestica, partendo dall'esperienza internazionale dell'autrice e con molti dati sull'Italia.

Scrivi una recensione