La maledizione della peste nera - Tullia Raspini,Daniel Kalla - ebook

La maledizione della peste nera

Daniel Kalla

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Tullia Raspini
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,33 MB
Pagine della versione a stampa: 330 p.
  • EAN: 9788822729248

76° nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Narrativa straniera - Thriller e suspence - Thriller

Salvato in 15 liste dei desideri

€ 3,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«I suoi thriller non finiscono mai di stupire.» Lee Child

Michael Crichton ha trovato il suo erede


Alana Vaughn, esperta di malattie infettive presso la NATO, viene convocata d’urgenza a Genova per esaminare una paziente gravemente malata. Dopo le prime analisi il referto è scioccante: la malattia presenta segni che la ricollegano in modo inquietante alla piaga che ha afflitto l’Europa secoli prima, la cosiddetta Morte Nera. Nel XIVsecolo una gravissima epidemia di peste uccise almeno un terzo della popolazione del continente. Alana sospetta che si tratti di bioterrorismo, ma il suo omologo presso l’Organizzazione Mondiale della Sanità, Byron Menke, non è d’accordo. Nella loro disperata caccia al Paziente Zero, si imbattono in un monastero costruito ottocento anni prima e in un antico diario medievale che potrebbe contenere il segreto dell’attuale epidemia. Mentre la malattia si diffonde velocemente, parte la corsa contro il tempo per scoprire la verità prima che moltissime persone muoiano. E questa volta, invece che milioni, potrebbero essere miliardi.

Un autore tradotto in 11 lingue

La piaga ha colpito
Nessuno sarà risparmiato
La morte si sta diffondendo


«I suoi thriller non finiscono mai di stupire.»
Lee Child

«Sa far salire l’adrenalina con un medical thriller che mette i brividi.»
Don Winslow

«Uno scrittore che sa come si costruisce un intreccio. Combina perfettamente verità e finzione.»
Booklist



Daniel Kalla

è nato e cresciuto a Vancouver, dove vive tutt’ora. Lavora nel pronto soccorso di un ospedale e la sua esperienza clinica gli ha fornito l’ispirazione per i suoi medical thriller.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,66
di 5
Totale 5
5
3
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Michele66

    11/05/2020 13:25:04

    Un thriller avvincente, una corsa contro il tempo per contenere un pericolo che si e' improvvisamente (e inaspettatamente) risvegliato dopo secoli di letargo. La peste a Genova raccontata con due storie che si intrecciano tra Medioevo e attualita', con medici protagonisti in epoche diverse che combattono con tutti i metodi a loro disposizione. L'autore dimostra di essersi accuratamente documentato sia dal punto di vista medico che storico. La lettura scorre veloce, non ci sono tempi morti anzi piu' si prosegue e piu' il ritmo sembra aumentare e non si vede l'ora di arrivare alla fine, seguendo i protagonisti delle due epoche nelle rispettive lotte per trovare cause e rimedi delle epidemie. Da leggere!

  • User Icon

    zombie49

    18/03/2020 04:23:40

    Vittoria Fornero sovrintende alla demolizione di un antico monastero, a Genova, quando si sente male. Ha difficoltà respiratorie e un’escrescenza bluastra sotto un’ascella. E’ ricoverata all’ospedale S. Martino, dove il dottor Nico Oliva lavora nel reparto malattie infettive. La diagnosi non è difficile, ma è drammatica e letale: peste polmonare. Come nel 1348, quando un’epidemia ha colpito Genova e tutta l’Europa, come testimonia Rafael Pasqua, medico dell’epoca. Nico convoca una collega americana, Alana Vaughn, con cui ha curato l’ebola in Africa, e che ora si occupa di terrorismo biologico x la NATO. Inizia così la frenetica ricerca sull’origine del contagio. Nel cantiere c’è sempre un inquietante anziano monaco, fratello Silvio, che racconta di antiche maledizioni. La storia poi sconfina nel fantasy, ipotizzando una guerra batteriologica in epoca moderna e una ricerca sull’immunità di alcuni ratti nel Medioevo. Daniel Kalla è un medico canadese, che ha lavorato all’ospedale di Vancouver: le sue descrizioni sono precise e avvincenti. Presenta le storie parallele di un’antica pestilenza e di una moderna, che la medicina ancora fatica a combattere. M’intriga l’ambientazione a Genova, la mia città, e nell’ospedale universitario di S. Martino, dove ho studiato. Le misure descritte sono tragicamente simili a quelle adottate ora x l’epidemia di coronavirus, tanto che la storia sembra oggi profetica. E’ debole e poco credibile, però, la pista terroristica. La guerra batteriologica non è praticabile perché, come dimostra l’attuale emergenza coronavirus, ogni pandemia sarebbe globale. Kalla intreccia verità storiche e ipotesi fantasiose, come quella del bioterrorismo, di cui non sono mai state trovate prove; non apprezzo questa scelta, perché è impossibile distinguere il confine tra realtà e invenzione. Fastidiose e inutili le avventure rosa di Alana. Troppi episodi scollegati creano confusione e rovinano quello che poteva essere un ottimo libro.

  • User Icon

    Flavio Lietti

    03/01/2020 12:48:33

    Libro bellissimo, forse uno dei più belli che abbia mai letto. Kalla mette in mostra una conoscenza scientifica e storica che difficilmente si trova in un romanzo. Complimenti. Flavio L

  • User Icon

    ubaldo

    24/09/2019 13:47:27

    Una lettura mozzafiato...seguire passo per passo la diffusione della malattia con gli occhi di chi cerca la soluzione per poter salvare vite umane...per contenere i danni Non si piange ma si sta col fiato sospeso per tutto il tempo... E mentre lo stomaco si contorce per la fretta di trovare la soluzione...la mente e il cuore pensano..."e se fosse vero?"

  • User Icon

    Rubes

    02/07/2019 23:20:49

    Molto bello e ricco di sorprese

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali