Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Mancarsi - Diego De Silva - copertina

Mancarsi

Diego De Silva

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 18 marzo 2014
Pagine: 88 p., Brossura
  • EAN: 9788806219901
Salvato in 89 liste dei desideri

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Mancarsi

Diego De Silva

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Mancarsi

Diego De Silva

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Mancarsi

Diego De Silva

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (14 offerte da 6,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Diego De Silva fa un passo a lato, si allontana dalle irresistibili vicende di Vincenzo Malinconico e ci regala una semplice storia d'amore. Semplice per modo di dire, perché la scommessa è tutta qui: nel nascondere la profondità in superficie, nel tratteggiare desideri e dolori, speranze e rovine, con poche parole essenziali, dritte e soprattutto vere. Perché, come diceva Fanny Ardant ne La signora della porta accanto, solo i racconti scarni e le canzoni dicono la verità sull'amore: quanto fa male, quanto fa bene. Solo lì si cela l'assoluto. Cosi De Silva prende i suoi due personaggi e li osserva con pazienza, li pedina, chiedendoci di seguirlo - e di seguirli - senza fare domande. Irene vuole essere felice, e quando il suo matrimonio inizia a zoppicare se ne va. Nicola è solo, confusamente addolorato dalla morte di una donna che aveva smesso di amare da tempo. Anche lui, come Irene, è mosso da un'assoluta urgenza di felicità. Anche lui vuole un amore e sa esattamente come vuole che sia fatto. Sarebbero destinati a una grande storia, se solo s'incontrassero una volta nel bistrot che frequentano entrambi. Ma il caso vuole che ogni volta che Nicola arriva, Irene sia appena andata via. Se le vite di Nicola e Irene non s'incontrano fino alla fine, le loro teste invece s'incontrano nelle pagine di questo libro: i pensieri, le derive, il sentire si richiamano di continuo, sono ponti gettati verso il nulla o verso l'altro. Forse, verso l'attimo imprevisto in cui la felicità finalmente abbocca.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,42
di 5
Totale 52
5
13
4
17
3
7
2
8
1
7
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    gio 63

    29/01/2021 00:33:42

    Bellissimo. All'ora del tramonto in una giornata di calma piatta, guardando l'instancabile movimento del mare che ora e' lieve, in un momento in cui, da solo, fissi senza motivo un punto lontano qualunque, percependo senza convinzione e distratto voci, rumori e pensieri di te stesso. Non sai perche' ti sei fermato. Ma ecco che arriva inaspettato un refolo d'aria salmastra, e ti risvegli un attimo: allora spalanchi le narici, e ne respiri e assapori il profumo, intenso, pungente. Forse eri li' sul mare per questo. Poi brevemente tutto si dissolve e torna l'oblio

  • User Icon

    Luce95

    01/10/2020 08:56:24

    È un libricino. Ma racconta con dolcezza di due personaggi che il destino inevitabilmente farà incontrare.

  • User Icon

    Genny

    23/05/2020 06:52:46

    Libro cortissimo, per fortuna, perché è una storia banalissima e che non lascia assolutamente niente. Sembra di star leggendo il nulla. Mi dispiace perché altri libri di De Silva mi sono anche piaciuti, ma questo è una perdita di tempo

  • User Icon

    roby.pizzul

    17/05/2020 13:24:22

    Non e' stato di mio gradimento questo libro. Lo presi perche' credevo che Diego De Silva si sarebbe riuscito ad allontanare dal classico personaggio dell'Avvocato Malinconia. In questa storia quello che non mi e' piaciuto che queste due persone che non si conoscono ma si desiderano tanto, non riescono nemmeno a sfiorarsi. E' ognuno nella mente dell'altro, ci sta una sorta di bistrot dove stranamente i due vanno. L'amore e il matching di compatibilita' tra i due nel libro c'e' assolutamente ma non mi e' piaciuto molto questo mancarsi, sia come struttura narrativa, sia come racconto dei personaggi. I due pensano ad un ideale d'amore che stranamente trovano concretamente nel bistrot dove vanno e che e' un luogo a meta' tra bar e ristorante e piu' un luogo dove una persona trascorre del tempo piacevolmente e anche un luogo ibrido.In questo tempo, i due protagonisti si cercano si annusano, ma si trova tutto nella mente dello scrittore. I due sono destinati a mancarsi come dice il titolo.

  • User Icon

    Mimmo

    16/05/2020 20:47:51

    Devo essere sincero, non mi è piaciuto. sembra che ci siano molte cose non dette. fin troppe emozioni vengono lasciate a libera interpretazione del lettore. si arriva alla fine del racconto che non si ha un 'idea chiara delle intenzioni dell'autore. sullo stile non posso dire nulla, de silva è un'ottimo scrittore, questo racconto però mi ha lasciato perplesso

  • User Icon

    Mimmo

    16/05/2020 20:47:21

    Devo essere sincero, non mi è piaciuto. sembra che ci siano molte cose non dette. fin troppe emozioni vengono lasciate a libera interpretazione del lettore. si arriva alla fine del racconto che non si ha un 'idea chiara delle intenzioni dell'autore. sullo stile non posso dire nulla, de silva è un'ottimo scrittore, questo racconto però mi ha lasciato perplesso

  • User Icon

    Martina

    11/05/2020 21:10:38

    Prima opera che leggo di questo autore. Nel complesso mi è piaciuta, ho passato un'ora piacevole a leggerlo, le situazioni sono semplici e ci si può rispecchiare facilmente. Molto scorrevole e con poche pretese, lo consiglio a chi vuole staccare un po' la spina.

  • User Icon

    mary

    24/12/2019 08:24:01

    Devo ammettere che non mi è piaciuto. O meglio: non l'ho capito. Magari ci sono dettagli o analisi che non ho considerato. Non penso sia un prodotto scadente, semplicemente non credo sia per tutti

  • User Icon

    sabra

    05/11/2019 18:24:17

    Il libro più brutto che abbia mai letto, non mi ha trasmesso niente, senza trama, senza descrizione dei personaggi..manca tutto.

  • User Icon

    anto

    25/09/2019 21:34:09

    allora, è breve, conciso, ci sono delle frasi molto belle da leggere, ma è un libro che alla fine non si capisce molto. non è chiaro il messaggio che vuole darci diego de silva. magari con un sequel si potrebbe capire di più

  • User Icon

    veronica

    25/09/2019 21:00:42

    Primo libro che leggo di questo autore. Più che libro direi libretto, visto che trattasi di una lettura di 85 pagine con caratteri grandi, ampi spazi vuoti e capitoli brevi. Se non si conoscesse il nome dell'autore, sembrerebbe scritto da una donna, non da un uomo. Stile di scrittura che vorrebbe risultare originale, ma che a tratti risulta confuso e supponente, come se venissero distribuite qua e là chissà quali perle di saggezza. Contiene invero alcune riflessioni interessanti, ma nulla di particolarmente inedito e profondo. Accenni, non approfondimenti. Non si capisce bene, al termine di ogni capitolo, dove l'autore voglia andare a parare. Forse non lo sapeva neanche lui, quando l'ha scritto. Nel complesso appare una storiella banale ed una lettura abbastanza noiosa ed inconcludente, come certi film (in questo caso un cortometraggio) la cui visione alla fine ti lascia la spiacevole sensazione di aver perso tempo, nel tentativo di capirne la trama e cogliere un significato che vada oltre il semplice scorrere di una pellicola. Idee scarse e ben confuse. Voglio sperare che questo autore abbia scritto libri migliori, altrimenti non ne comprendo davvero il successo editoriale.

  • User Icon

    matteo

    21/09/2019 01:41:06

    Mancarsi è un piccolo gioiello (lo si potrebbe capire già dal titolo, che è bello da morire) di quasi cento pagine.De Silva ritorna con una storia piccola piccola, ma grande allo stesso tempo, perché in fondo potrebbe essere la storia di ognuno di noi. Fatta di pensieri che si incrociano, di umori, di desideri, paure, incertezze, voglia d’amare, ricordi, cianfrusaglie di vita passata. Una storia silenziosa, intima, tenue e coinvolgente. Non si può iniziare il nuovo anno con lettura migliore.

  • User Icon

    angy80

    20/09/2019 16:33:11

    attualissimo.... dove a volte ci si incontra ma non ci si guarda per davvero

  • User Icon

    dommy

    19/09/2018 21:09:07

    Devo essere sincera, non mi è piaciuto. Non ne ho trovato il senso. Sarà stato per la brevità o per lo stile un po’ criptico dell’autore in questo libro, ma non mi ha convinto. Mi sarebbe piaciuto di più assistere ad una caratterizzazione dei personaggi un pelino più tridimensionale. La protagonista soprattutto l’ho trovata un po’ statica, come se agisse non tanto per sua libera volontà, ma solo per scelta dell’autore. Però devo ammettere che se ci fosse una sorta di sequel lo comprerei ad occhi chiusi, sono curiosa di sapere come potrebbe svilupparsi la vicenda.

  • User Icon

    Valentina

    21/06/2017 12:12:18

    Mancarsi é un racconto brevissimo ma carico di significati. Senza troppi giri di parole, in pochissime pagine il lettore si ritrova catapultato nella storia, una storia semplice, riflessiva e che scorre veloce. La storia di Irene e Nicola é fatta di pensieri, come se Irene e Nicola ci parlassero, come si fa tra amici, e noi lettori non possiamo fare altro che ascoltarli, custodire le loro parole, e attraverso di esse ricostruire la storia e la loro psicologia. Mancarsi é un libro senza censure e con un’idea di fondo bellissima, tenera e leggera. L'ennesima chicca di Diego De Silva. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Teresa Anania

    19/06/2017 11:29:45

    Un autore che non si smentisce, dopo aver letto tempo fa "Terapia di coppia per Amanti", anche "Mancarsi" mi ha totalmente rapita e assorbita. Lettura semplice e scorrevole ..... due personaggi, un uomo e una donna, ognuno assorbito dai propri problemi, dalle proprie dinamiche personali e familiari..... due vite parallele accomunate dall'essere ritornati "single"..... lei perchè capisce di non amare più il marito e lo lascia, lui perchè rimasto vedovo...... Due esistenze destinate a scorrere parallelamente una accanto all'altra come binari di un treno...... potrebbero completarsi in una perfetta storia d'amore se solo riuscissero ad incrociare le loro anime in quel bistrôt dove quotidianamente l'uno entra poco dopo che l'altra è andata via...... ma ciò che è destinato prima o poi si trova?......

  • User Icon

    Giulia

    04/09/2016 18:59:04

    Vero. E adorabile.

  • User Icon

    Mariella

    03/02/2016 11:45:18

    Leggibile, ma niente a che vedere con i primi romanzi. Il de Silva che amo, e che spero che ritorni, è quello di 'Voglio guardare' e 'Certi bambini' ....

  • User Icon

    laguby

    02/09/2014 12:52:09

    Un uomo e una donna fatti l'uno per l'altra, ma che non si incontrano mai: si sfiorano inconsapevolmente (eppure frequentano lo stesso locale), entrambi segnati dalla ricerca d'amore autentico che ancora non hanno trovato. Riusciranno questi due personaggi a imbattersi l'uno nell'altro, a ri-conoscersi? Finalmente una storia d'amore Per chi ha "fortuna" l'amore - sembra dirci De Silva - è un filo delicato, impercettibile ma resistente che ci attraversa il cuore. Linguaggio fluido, piacevole; la tentazione è di leggerlo tutto d'un fiato. Ma val la pena di assaporarne la dolcezza.

  • User Icon

    Sara

    03/06/2014 11:03:00

    O lo apprezzi o lo cestini, non ci sono vie di mezzo. E credo che il discrimine stia nel fatto che riesca o no a toccare le corde dell'anima più profonde del lettore, mettendone a nudo le umane debolezze. 5 senza dubbio.

Vedi tutte le 52 recensioni cliente
  • Diego De Silva Cover

    Scrittore, giornalista e sceneggiatore napoletano, Diego De Silva ha pubblicato diversi libri tra i quali il romanzo Certi bambini (Einaudi, 2001), premio selezione Campiello, da cui è stato tratto il film omonimo diretto dai fratelli Frazzi, con la sceneggiatura firmata a quattro mani con Marcello Fois.Sempre presso Einaudi sono usciti i romanzi La donna di scorta (2001), Voglio guardare (2002), Da un'altra carne (2004), Non avevo capito niente (2007, Premio Napoli, finalista al premio Strega) e la pièce Casa chiusa, pubblicata con i testi teatrali di Valeria Parrella e Antonio Pascale nel volume Tre terzi. Del 2010 un nuovo romanzo, Mia suocera beve, con protagonista Vincenzo Malinconico, già al centro di Non avevo capito niente. Del 2011 è Sono contrario alle... Approfondisci
Note legali