Manifesto capitalista. Una rivoluzione liberale contro un'economia corrotta

Luigi Zingales

Scrivi una recensione
Editore: Rizzoli
Collana: Saggi italiani
Anno edizione: 2012
Pagine: 406 p., Rilegato
  • EAN: 9788817059015
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,00

€ 18,00
(-50%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 18,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una delle prime vittime della crisi economica è stata la fiducia: chi aveva creduto che libertà e uguaglianza fossero raggiungibili grazie al libero gioco del mercato si è ritrovato amaramente deluso. Ma come è successo, e quando, che il sogno di prosperità per tutti del capitalismo si trasformasse in un incubo di ingiustizia e povertà degno del peggior comunismo sovietico? Quando si è diffusa l'idea che "fare impresa" voglia dire orientare le scelte politiche per favorire l'interesse di pochi a scapito della collettività, anziché impegnare il proprio talento nella ricerca di un futuro migliore, aperto a tutti? Se non rispondiamo a queste domande, abbandonandoci al populismo naif con il suo generico rifiuto dei meccanismi economici, rischiamo di perdere quello che rimane il migliore dei sistemi possibili: con tutti i suoi difetti, offre pur sempre le migliori opportunità al maggior numero di persone. Alla degenerazione del capitalismo finanziario, alimentato anche in Italia da nepotismo, corruzione e incompetenza, Luigi Zingales contrappone idealmente il liberalismo delle origini, l'antidogmatismo e la fiducia nell'armonica convergenza di interessi individuali e collettivi; difende il mercato come regno delle opportunità e della produzione di ricchezza al servizio dei cittadini, purché ripulito da lobby e monopoli che fanno pagare alla comunità i disastri che hanno provocato.
3,33
di 5
Totale 3
5
0
4
1
3
2
2
0
1
0
  • User Icon

    Lucio

    23/06/2013 17:37:30

    Considerazioni condivisibili. Purtroppo in Italia corrono il rischio di sembrare eversive.

  • User Icon

    Antonio Narducci

    06/04/2013 21:01:48

    Libro interessante: buon compromesso tra la divulgazione ed il trattato. La prima parte traccia un'analisi del contesto economico-politico attuale in USA mentre la seconda illustra alcune ipotesi di soluzione dei grandi problemi attuali, più o meno condivisibili ma sicuramente interessanti e ben argomentate. Non mancano riferimenti e rimandi alla sistuazione italiana. Una lettura che arricchisce.

  • User Icon

    Daniele

    03/01/2013 08:33:46

    Ho acquistato questo libro dopo aver letto gli articoli di Zingales che sono apparsi sull'Espresso. Ne viene fuori , a mio avviso, una sorta di appello affinchè i cittadini siano a conoscenza dei meccanismi che governano il capitalismo, in modo da renderli più attenti ed esigenti nei confronti della politica che ne deve definire le regole. Mi ha interessato; non è stato pensato per convincere , ma per far riflettere, ed ognuno lo potrà fare senza sentirsi giudicato dallo scrittore/professore....

Note legali