La mano che teneva la mia

Maggie O'Farrell

Traduttore: V. Bastia
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 25 ottobre 2012
Pagine: 379 p., Brossura
  • EAN: 9788850229444
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,12

€ 9,50

Risparmi € 2,38 (25%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Antonella

    04/08/2015 15:26:23

    Non so più da quanto aspettavo un libro come questo! L'ho praticamente divorato, non riuscivo a staccarmene. Un'autrice troppo brava. Bellissima la storia e i personaggi. Indimenticabile. Un racconto ben orchestrato che ha saputo farmi commuovere come non mai. Sicuramente il mio più bel libro dell'anno. Impossibile non leggerlo!

  • User Icon

    susanna

    09/06/2015 11:51:45

    uno dei libri che più mi é piaciuto nella vita, dolce, sensibile, intrecciato al punto giusto. l'ho adorato!

  • User Icon

    Maria Teresa Camarda

    05/04/2013 19:58:16

    Non è brutto, ma ho veramente faticato a finirlo. Manca la tecnica di narrazione, e la scrittura è povera. Si legge solo per sapere come va a finire.

  • User Icon

    Monia

    06/09/2012 18:44:46

    Mi dispiace essere in disacordo con chi ha pubblicato le recensioni prima di me, ma l'ho trovato noioso oltre ogni misura! Sprint finale solo perchè non vedevo l'ora di finirlo e iniziarne un altro.

  • User Icon

    marika

    11/03/2012 10:57:07

    Una storia che appassiona fin dalla prima pagina e che descrive perfettamente due storie di donne nelle quali ci si può rispecchiare. Un libro che ti tiene sveglio e che non smetteresti di leggere. Un ottimo finale non scontato nè banale. La scrittrice ha saputo benissimo rappresentare il mondo femminile inoltrandosi e descrivendo stati d'animo e senzazioni che solo una donna può provare.

  • User Icon

    Mauro

    24/02/2012 08:08:47

    "La mano che teneva la mia " di Maggie O' Farrell Due vicende che si snodano su piani apparentemente non paralleli, con uno sfasamento temporale di una sessantina d'anni, una in una Londra contemporanea e l'altra negli anni 50, nel cuore della vita artistica di Soho, tra pittori e intellettuali. Due donne accomunate da una problematica maternità e da rapporti famigliari turbolenti. Vari i temi trattati, dalle difficoltà delle donne nell' affrontare mestieri prettamente maschili come quello del giornalista agli scandali dell' aborto negli anni del secondo dopoguerra, ai traumi infantili rivissuti da uno dei protagonisti maschili. Il legame tra le due vicende ruota intorno al rapporto delle due donne con i rispettivi figli, sullo sfondo la vita londinese di ieri e di oggi. La scrittrice riesce a dipanare attraverso l' uso sapiente dei flash back un magico gioco di incastri tra i protagonisti delle due storie che alla fine confluiranno in un unicum narrativo.

  • User Icon

    ilaria

    27/01/2012 09:13:16

    una storia delicata e intensa sulla maternita' e sull'amore filiale.una lettura commovente e piu' che gradevole

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione