Mansfield Park

Mansfield Park

Jane Austen

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 633,57 KB
  • EAN: 9780679641094

€ 3,05

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Begun in 1811 at the height of Jane Austen's writing powers and published in 1814, Mansfield Park marks a conscious break from the tone of her first three novels, Northanger Abbey, Sense and Sensibility, and Pride and Prejudice, the last of which Austen came to see as 'rather too light.' Fanny Price is unlike any of Austen's previous heroines, a girl from a poor family brought up in a splendid country house and possessed of a vast reserve of moral fortitude and imperturbability. She is very different from Elizabeth Bennet, but is the product of the same inspired imagination.

Mansfield Park shows Austen as a mature novelist with an almost unparalleled ability to render character and an acute awareness of her world and how it was changing. Through the stories of Fanny Price, the Bertrams, and the Crawfords, she tackles the themes of faith and constancy and the threat that metropolitan manners could pose to a rural way of life. Mansfield Park is as amusing as any of Austen's novels, but, according to the critic Tony Tanner, it is also arguable that it is 'her most profound novel (indeed... it is one of the most profound novels of the nineteenth century).'

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Jane Austen Cover

    Scrittrice inglese. Compì la sua educazione quasi interamente in casa, sotto la guida del padre ecclesiastico. Nel 1801 si trasferì con la famiglia a Bath; nel 1805, dopo la morte del padre, a Southampton; poi, nel 1809, a Chawton, Hampshire, dove scrisse quasi tutti i suoi romanzi. Profondamente attaccata alla famiglia, in particolare alla sorella Cassandra, la Austen non si sposò mai e trascorse un’esistenza raccolta e casalinga, interrotta solo da brevi visite a Londra e ai luoghi di villeggiatura sulla costa meridionale inglese. Il suo primo romanzo completo a noi pervenuto è L’abbazia di Northanger (Northanger abbey), pubblicato solo nel 1818. Il romanzo è centrato sul tema della maturazione di una giovane ingenuamente romantica, convinta,... Approfondisci
Note legali