Categorie

Epitteto

Curatore: P. Hadot
Traduttore: A. Taglia
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2006
Pagine: XVIII-228 p. , Brossura
  • EAN: 9788806168520
Il breve testo in cui Arriano sintetizza l'insegnamento del maestro Epitteto ha da sempre goduto di una straordinaria, talora sorprendente fortuna. Questa serie di precetti di filosofia stoica, i cui temi vanno dal senso della vita e della morte fino a singoli aspetti di morale quotidiana, come il modo di comportarsi a tavola, ha nei secoli attratto l'interesse dei lettori più vari, dai monaci del VI secolo, che rielaborarono il testo cristianizzandolo, al missionario Padre Ricci, che nel Seicento ne approntò una parziale traduzione in cinese, fino a lettori del calibro di Leopardi. Le numerose traduzioni in lingue moderne sono conferma che questo testo continua a esercitare il suo fascino anche sui lettori di oggi. Questa edizione è caratterizzata da un'ampia introduzione di uno specialista quale Pierre Hadot, che analizza il testo in ogni sua piega con competenza e con chiarezza ammirevoli fornendo, anche al lettore poco addentro alla filosofia antica, gli strumenti indispensabili per la comprensione e l'inquadramento storico del testo. Spiace la decisione di non approntare per l'edizione italiana una traduzione diretta dal greco, ma di condurre una versione su quella francese di Hadot "al fine di rispettarne le scelte interpretative", ma si tratta in parte di una scelta obbligata e, anche così, la traduzione appare nel complesso fedele al testo originale, comunque riportato a fronte.
  Edoardo Bona