Maria Antonietta. Una vita involontariamernte eroica - Stefan Zweig - copertina

Maria Antonietta. Una vita involontariamernte eroica

Stefan Zweig

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Lavinia Mazzucchetti
Editore: Castelvecchi
Collana: Ritratti
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 17 aprile 2013
Pagine: 428 p., Brossura
  • EAN: 9788876158841
Salvato in 183 liste dei desideri

€ 18,52

€ 19,50
(-5%)

Punti Premium: 19

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Maria Antonietta. Una vita involontariamernte eroica

Stefan Zweig

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Maria Antonietta. Una vita involontariamernte eroica

Stefan Zweig

€ 19,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Maria Antonietta. Una vita involontariamernte eroica

Stefan Zweig

€ 19,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 19,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Frivola e intrigante per i cortigiani di Versailles, perversa aguzzina nella propaganda rivoluzionaria, eroina martire della restaurazione monarchica: chi era Maria Antonietta? Nel raccontare la sua vita, Stefan Zweig deve confrontarsi con una lunga tradizione di leggende, dicerie e violente passioni ideologiche. Ma ripercorrendone i passi di bambina sposa, moglie disprezzata, madre sensibile, austriaca isolata in una corte e una nazione ostili fino alla dignità degli ultimi istanti, che fanno coincidere la sua morte con la fine di un'epoca, Zweig trova una donna: un essere umano senza qualità particolari, costretto dal caso e dalla Storia a diventare grande. Maria Antonietta - senza che vengano sminuite le responsabilità politiche e morali del suo ruolo diventa allora il luminoso esempio dell'individuo comune che si erge sopra la sua stessa mediocrità e assume una dimensione "involontariamente eroica". Perfetta sintesi di cura documentale, penetrazione psicologica e tensione narrativa, questo libro, forse la più amata tra le opere di Zweig, è ancora oggi considerato un vertice e un modello del genere biografico. La sua pubblicazione, nel 1932, mutò radicalmente l'immagine di Maria Antonietta, cancellò uno stereotipo e riconsegnò una figura viva e complessa tanto alla ricerca storica che all'immaginario popolare.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,83
di 5
Totale 12
5
10
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Maira

    15/05/2020 10:57:25

    Fantastica biografia scritta da Zweig, di una regina che prima di essere tale è stata una donna e una madre. Ha amato ed è stata amata, e alla fine ha avuto una delle fini più cruente. Consigliato!

  • User Icon

    alessia n.

    19/09/2019 12:27:22

    Bel libro con uno scorrevole stile narrativo che è tipico dell'autore . Forse un pochino superficiale comunque da non perdere

  • User Icon

    lucia

    11/03/2019 07:38:08

    Una biografia di gradevolissima lettura, che ci restitutisce la figura di Maria Antonietta, la sua vita alla corte di Francia sullo sfondo del montante scontento del popolo contro la monarchia, la nobiltà, il clero e i loro privilegi. Vediamo Maria Antonietta arrivare giovanissima a Versailles e diventare donna in un ambiente difficile, nel quale non le è sufficiente essere figlia dell'imperatrice d'Austria per riuscire ad ambientarsi e a trovare uno spazio che le si addica. E la seguiamo, nel corso di quasi 25 anni, fino alla morte osservando la sua sventatezza, l'incapacità di dare ascolto ai consiglieri, la tendenza a farsi influenzare da personaggi infidi, la sua scarsa lungimiranza ma anche la sua assennatezza di madre e la fermezza e la dignità di fronte al peggio. La grande abilità descrittiva e la capacità di restituire con immediatezza i pensieri, quasi, della protagonista fanno di questo libro un documento molto molto interessante e al contempo gradevole, come raramente capita.

  • User Icon

    lucy in the sky

    10/03/2019 16:20:43

    Bellissima biografia della regina di Francia ghigliottinata durante la Rivoluzione! Come al solito Zweig è raffinatissimo e umano, non smette mai di essere pietoso verso i personaggi che delinea pur ammettendone pecche e sgradevolezze. Sono particolarmente toccanti le riflessioni sulla Storia, indifferente ai destini individuali, e sulla volubilità delle masse, che passano con estrema facilità dall'osannare al lapidare. Zweig è sempre piacevolissimo da leggere, perché è erudito senza essere saccente e raffinato senza risultare stucchevole.

  • User Icon

    Agostino Melodia

    23/09/2018 19:29:18

    Quando il mestiere di storico, che per sua natura richiede pedante ricerca e elencazione delle fonti connesse soltanto da una prosa rarefatta, si incontra (o si scontra) con l'irruenza dello scrittore di vaglio il risultato non può che comportare insieme vittime e feconde intuizioni. La ricostruzione della psicologia della Rèine non può essere affidata alle sole fonti storiche, troppo pregiudizialmente occupate ad esaltarla o denigrarla per trovare inciampo nella verità. Soccorre quindi l'intuito dello scrittore che lancia ponti arditi e piega, a volte, i fatti alla esigenza narrativa pago di dipingere in modo verosimile, se non provatamente vero, un personaggio simbolo di un trapasso storico repentino quanto estremo. Complessivamente un libro gradevole condotto da una mano sicura da tragediografo, un affresco di due epoche, lo spensierato rococò e la fosca rivoluzione, in cui interessa, alla fine, più la morale che l'arida elencazione dei fatti.

  • User Icon

    BLOG Letture a briglia sciolte

    20/01/2018 09:11:47

    Attendibile e minuziosa ricostruzione storica. La vita di Maria Antonietta da ragazzina ancora arciduchessa a Vienna, a delfina di Francia, infine regina dall'ascesa al trono fino al tragico epiologo. Come trascorreva le giornate, cosa scriveva nelle sue lettere, quali persone frequentava di più e quali evitava. Eccellente ricostruzione storica basata su documenti attendibili, in primo luogo le lettere da lei scritte ma anche lettere che altri scrivevano parlando di lei, primo fra tutti l'uomo di fiducia dell'imperatrice Maria teresa d'Austria (madre di Maria Antonietta), mandato a Versailles per stare a contatto con la delfina (e poi regina) allo scopo di informare l'imperatrice stessa.

  • User Icon

    patrizia b.

    30/12/2017 18:31:03

    Proprio una bella lettura, dura e scarna a volte ed a volte poetica ed affettuosa. Se Zweig fosse vissuto ai tempi, forse sarebbe stato Fersen?

  • User Icon

    Abe

    03/12/2016 17:32:58

    La vita e la morte, l'ascesa e la caduta di una donna e del suo tempo. Una biografia meravigliosamente scritta, un romanzo avvicente di un'epoca di grandi e profondi stravolgimenti. Ogni libro di Zweig è un coinvolgente e indimenticabile tuffo nella storia.

  • User Icon

    angelo

    20/10/2015 14:49:31

    Non aggiungo altro a quanto hanno detto i miei predecessori! Un capolavoro da leggere, Stefan Zweig ha nobilita la letteratura!

  • User Icon

    giorgio g

    08/09/2015 10:12:16

    Più che la storia di Maria Antonietta è la storia della Rivoluzione Francese almeno fino al momento dell'esecuzione dell'infelice Regina. L'Autore tratteggia con maestria le due personalità della protagonista, prima leggera e vanesia alla ricerca dello svago e del divertimento poi, al momento delle gravi decisioni, altera e consapevole dei suoi doveri di Regina di Francia. Al suo confronto Luigi XVI è una figura del tutto insignificante. Vorrei riportare dal libro una citazione che trovo sia di attualità: "E così [i rivoluzionari] hanno a che fare col denaro, quel pericoloso corrosivo che agisce sugli animi come la ruggine sull'acciaio. Persone di umili condizioni che non hanno mai posseduto gran che, sono chiamate da un giorno all'altro ad amministrare senza controllo somme enormi. Non sono molti quelli che sanno resistere a tale tentazione". Zweig non fa nulla per nascondere la sua simpatia per Maria Antonietta. Come dargli torto?

  • User Icon

    Marta80

    14/05/2015 22:30:31

    Splendida biografia, da leggere per avere un ritratto esaustivo e sfaccettato della vita e della personalità di questo controverso personaggio storico.

  • User Icon

    Lupo '58

    07/01/2014 00:39:55

    Autentico capolavoro! Una biografia, che si legge come un romanzo, scritta da un inarrivabile maestro, capace di rendere giustizia, rivalutandolo almeno in parte, ad un personaggio solitamente bistrattato dalla Storia. La figura di Maria Antonietta è resa stupendamente dalla magica penna di Zweig, in grado di rendere indimenticabili, in positivo o in negativo, anche quelle di Luigi XVI e di tanti altri personaggi, noti e meno noti, che sono stati comunque protagonisti del drammatico periodo storico in cui si è compiuta la vita relativamente breve di questa donna, diventata prima sposa e poi regina a sigillo di uno storico patto tra Francia e Austria. Meravigliosa e di grandissimo interesse la parte relativa alla Rivoluzione Francese, che Zweig ci descrive con una chiarezza molto superiore a quella di molti testi scolastici. Una citazione particolare per la traduzione di Lavinia Mazzucchetti, davvero eccellente nella sua scorrevole eleganza. Obbligatoriamente da leggere!

Vedi tutte le 12 recensioni cliente
  • Stefan Zweig Cover

    Nato il 28 novembre 1881 a Vienna, Zweig era figlio di un ricco industriale ebreo e per questo potè studiare con tutta libertà, seguendo i suoi gusti che lo portavano a interessarsi di letteratura, filosofia e storia.L'atmosfera cosmopolita della Vienna imperiale favorisce la sua curiosità del mondo, che si trasforma in una sorta di bulimia culturale. Come letterato esordisce con poemi in cui si percepisce l'influenza di Hofmannsthal e Rilke, di cui parla nella sua autobiografia Il mondo di ieri (Die Welt von gestern, 1942). Per Stefan Zweig "la letteratura non è la vita", ma "un mezzo di esaltazione della vita, un modo di cogliere il dramma in maniera più chiara e intelleggibile". La sua ambizione è dunque "dare alla mia esistenza l'ampiezza, la pienezza,... Approfondisci
Note legali