Maria Callas Remastered (Callas 2014 Edition)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Plg
Data di pubblicazione: 23 settembre 2014
  • EAN: 0825646242955
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 26,50

Punti Premium: 27

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 25,96 €)

Vinile da 180 gr. che raccoglie una splendida selezione delle sue arie d'opera favorite, mettendo in risalto la sua voce unica e la sua inimitabile capacità di caratterizzare i ruoli drammatici.
Disco 1
1
Habanera (Bizet - Carmen)
2
Casta Diva (Bellini - Norma)
3
O mio babbino caro (Puccini - Gianni Schicchi)
4
Ebben? ne andrò lontana (Catalani - La Wally)
5
Ah, fors’è lui (Verdi - La traviata)
6
Sempre libera (Verdi - La traviata)
7
Vissi d’arte (Puccini - Tosca)
8
Un bel dì vedremo (Puccini - Madama Butterfly)
9
La mamma morta (Giordano - Andrea Chénier)
10
Donde lieta uscì (Puccini - La bohème)
11
Una voce poco fa (Rossini - Il barbiere di Siviglia)
4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gabriele

    14/04/2019 16:41:20

    Non ci sono parole per descrivere la voce della Callas, ed il personaggio anche. Una bella raccolta. Si sente che sono registrazioni "vecchie" ma la rimasterizzazione è valida. Non eccezionale però. Molto bello.

  • User Icon

    maurizio

    11/03/2019 19:03:26

    Ho regalato questo Lp ad una persona appassionata della Callas. Mi è stato riferito che il vinile ha un suono pulito, sembra di essere presenti all'esibizione. Anche la scelta dei brani appare azzeccata. Ho fatto bella figura.

  • Maria Callas Cover

    Nome d'arte di Maria Kalogeropoulos. Soprano statunitense di origine greca. Debuttò con Cavalleria rusticana all'Opera di Atene, dove cantò dal 1938 al '45. Nel 1947 intraprese la carriera italiana e dopo pochi anni diventò celeberrima. Voce di timbro discutibile, con zone opache o gutturali o aspre, ma singolarissima per la varietà dei colori, la forza di penetrazione, l'estensione (dal la sotto il rigo al fa sopracuto), la duttilità e l'agilità, rivoluzionò la vocalità femminile, ripristinando – dopo le deformazioni provocate dal dramma musicale e dal verismo – la tecnica di fonazione ottocentesca e, con essa, il tipo di soprano specializzato sia nel canto di forza sia in quello acrobatico. Interprete e attrice tragica di grande talento, diede inizio alla «belcanto-renaissance» emergendo... Approfondisci
Note legali