Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Il marinaio - Fernando Pessoa - copertina
Salvato in 88 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il marinaio
7,00 €
7,00 €
Disp. immediata Disp. immediata (Solo una copia)
+ 6,00 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
7,00 € + 6,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Koine
5,00 € + 4,70 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
7,00 € + 6,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Koine
5,00 € + 4,70 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
9,50 €
Chiudi
Il marinaio - Fernando Pessoa - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Pessoa compose questo breve dramma in una sola notte dell'ottobre 1913. In una stanza fiocamente illuminata, tre fanciulle vestite di bianco vegliano una loro coetanea. Prive di una identità e di una memoria, sono destinate a vivere una sola notte. Per potersi credere reali, sono costrette a parlare, a raccontarsi a vicenda i loro sogni, a inventarsi una vita possibile. Scrive Tabucchi: "Forse la magia del Marinaio dipende in gran parte dallo strano e straordinario uso dei modi verbali che Pessoa, approfittando di tutte le potenzialità che la lingua portoghese gli offriva, ha impiegato nel suo dramma statico. Sullo smalto quasi klimtiano di questo linguaggio si è posata inevitabilmente una pellicola. La pellicola della traduzione".
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
Tascabile
66 p.
9788806177447

Valutazioni e recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
(12)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(4)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
antinius
Recensioni: 4/5

Racconto onirico questo di Pessoa che si legge in un pomeriggio. L'autore ti porta all'interno del suo subconscio senza troppi dettagli, lasciando l'immaginazione dei fatti al lettore. Libro non adatto a chi cerca una storia chiara o descrittiva, ma adatto ai sognatori e a chi vuol fuggire per qualche ora lontano dalla concretezza della vita quotidiana. Molto apprezzato il testo a fronte, utile per chi mastica un po' di portoghese.

Leggi di più Leggi di meno
Alessia Dodici
Recensioni: 5/5

Una lettura onirica. Atmosfere gotiche e spettrali(siamo nel cuore della notte, tre ragazze vegliano un cadavere in una torre). Al cospetto del bagliore lunare ciascuna libera le voci più profonde del proprio spirito, la fragilità psicologica messa così a nudo conferisce inestimabile pathos all'opera. Si dischiudono i cuori delle ragazze, con le più intime domande (così universalmente umane) che da essi si levano, come tesi ad una luce (il bagliore lunare è un innesco od una meta?) che possa finalmente soddisfare la loro inquietudine. Una lettura che per me rinnova la sete, l'ideale interlocutore per un sognatore

Leggi di più Leggi di meno
Nasten'ka Margot
Recensioni: 5/5

tremendamente avvolgente, racconta di lacerazioni interne trattando la parola come un essere estremamente potente e allo stesso tempo, per responsabilità di chi la possiede, non sufficiente a dare un'idea completa e veritiera dei pensieri. ci si trova delicatezza nella narrazione e nel modo in cui le parti dialoganti si pongono l'una all'altra, ma anche l'ansia del cammino che una voce che grida non riesce a compiere perché bloccata in gola dalla stessa volontà. "il bosco non aveva altre radure se non i nostri pensieri."

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(4)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Fernando Pessoa

1888, Lisbona

Il suo nome completo era Fernando António Nogueira Pessoa. Orfano di padre all’età di sette anni, dopo le seconde nozze della madre con il comandante Rosa, console di Portogallo a Durban, seguì la famiglia in Sudafrica. Studiò nell’università di Città del Capo. Nel 1905 fece ritorno a Lisbona, dove cominciò a lavorare come corrispondente commerciale. Conosceva l’inglese alla perfezione e in questa lingua scrisse poesie sin dai tredici anni. Nel 1908 cominciò a scrivere poesie in lingua portoghese. Svolse un’intensa attività culturale come animatore dei circoli letterari di Lisbona e attraverso le riviste che fondò e diresse. Esercitò così un’influenza decisiva per l’avvento...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore