-39%
I marmocchi di Agnes - Brendan O'Carroll - copertina

I marmocchi di Agnes

Brendan O'Carroll

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Gaja Cenciarelli
Editore: Neri Pozza
Edizione: 3
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 3 settembre 2009
Pagine: 186 p., Brossura
  • EAN: 9788854502864
Salvato in 17 liste dei desideri

€ 9,10

€ 15,00
(-39%)

Venduto e spedito da Libro di Faccia

Solo una copia disponibile

+ 2,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Rosso è morto da tre anni, e Agnes Browne continua a fare da madre, padre e arbitro a sette figli scatenati, i suoi adorabili marmocchi. Il primogenito Mark la aiuta a far quadrare il bilancio, e il francese Pierre le ricorda di essere una donna. Sembrerebbe tornato il sereno, in Larkin Court, ma Frankie, la pecora nera della famìglia, la deruba di tutti i suoi averi e fugge in Inghilterra, dove rimarrà intrappolato nella rete della droga. Agnes dovrà lasciare l'amato Jarro a seguito del piano di recupero del centro storico di Dublino e andrà a vivere nella periferica Finglas. Intanto, i figli crescono: Cathy, diventa donna e si fidanza con un poliziotto di Cork (sul cui mestiere Agnes nutre più di una riserva); Mark, si sposa, dopo aver evitato il fallimento della Wise & Co.; il balbuziente e poco dotato Simon ottiene un posto da inserviente in ospedale grazie a un provvidenziale quanto esilarante colloquio di lavoro; Rory, il figlio gay, subisce le angherie di un gruppo di skinhead, ma riesce a trovare la propria strada dedicandosi con successo al lavoro di parrucchiere e conquistando l'amore di un collega; infine Trevor, il più piccolo e il più tardo di tutti, si rivela un bambino prodigio, un artista in erba. Agnes saprà affrontare tutto questo con lo spirito e l'ironia che contraddistinguono le donne dell'Isola di Smeraldo. O'CarrolI, ci intrattiene con questa nuova puntata della trilogia, senza mai far mancare al lettore un sorriso o una risata liberatoria, nel più puro stile dei narratori irlandesi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,71
di 5
Totale 17
5
13
4
3
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    taty

    07/06/2012 08:47:30

    BELLISSIMO!! divertente ma allo stesso tempo toccante! unico difetto: troppo breve!!!!! non vedo l'ora di leggere il libro successivo! l'ho già prenotato!

  • User Icon

    armando

    20/05/2012 12:46:59

    Bel libro. Da leggere.

  • User Icon

    Robin

    27/03/2012 12:42:37

    Meno divertente rispetto al precedente, ma ricco di sentimenti e davvero molto intenso. Molto bello.

  • User Icon

    Flavia

    11/04/2011 22:20:30

    Lo consiglio vivamente come tutti gli altri libri della saga.

  • User Icon

    Poppy

    26/01/2011 13:40:05

    Bellissimo libro, non ha tradito le aspettative dopo aver letto il primo. E' divertente, commovente, spassoso...e c'è anche un pò di storia! Bello bello, ora leggerò agnes browne nonna!

  • User Icon

    Federico

    03/09/2010 13:50:10

    Il secondo episodio della saga di Agnes Browne, dove la ritroviamo protagonista nonostante faccia da sfondo ai suoi marmocchi.

  • User Icon

    Manuela

    23/07/2010 15:11:34

    Da leggere sicuramente. E' stata una delle rare volte in cui leggendo mi sono commossa: quando Frankie picchia Rory..che scena straziante! O'Carroll ha toccato le corde della mia sensibilità. Lettura molto scorrevole, come sempre lo sono le avventure della fantastica e spassosissima Agnes.

  • User Icon

    mirko

    31/08/2009 16:49:50

    che dire semplicemente SPLENDIDO...CONSIGLIATISSIMO

  • User Icon

    Dermot Browne

    19/05/2009 22:27:51

    Copertina= 5 Trama= 5 Suspence= 1 Personaggi= 5 Ambientazioni= 5 Conclusione= 5. Principale difetto: troppo breve. Potevano pubblicarli tutti e 3 in una volta. In una parola= bello ma inferiore al primo. Ultimo libro letto: agnes browne mamma.

  • User Icon

    Sabrina

    09/02/2009 11:53:50

    Dopo aver letto "Agnes Browne mamma" non potevo perdermi questo. Mentre il primo è ironico, questo è un mix di emozioni tanto da rendermi partecipe alla vita di ogni singolo figlio della famiglia Browne. Un libro da leggere.

  • User Icon

    Simone

    07/01/2009 12:56:58

    Prosegue la mia lettura della trilogia di Brendan O'Carroll. Il secondo capitolo per temi e scrittura è talmente simile al primo che i due libri potrebbero essere considerati un unicum senza interruzioni. Stavolta Agnes è maturata, i figli cresciuti, le responsabilità e i dolori aumentati, ma l'allegria e la spensieratezza di questa dublinese doc è rimasta inalterata. Commovente.

  • User Icon

    Roberta

    29/09/2008 09:58:26

    Mi e' piaciuto di piu' il primo anche se la lettura e' stata godibile e divertente. Qui'traspare una lieve vena melanconica che Agnes sapra' affrontare a suo modo. Un elogio alla copertina del libro molto molto carina

  • User Icon

    gianluca guidomei

    07/09/2008 18:05:36

    Sarà che mi sono perdutamente innamorato di Agnes Browne, ma questa saga familiare mi ha proprio conquistato. Irresistibile la mescolanza di dolce e amaro. Si ride e si piange ( anche se in misura minore rispetto al primo capitolo della saga ); non so, quando penso ad Agnes, mi sorprendo sempre a sorridere.

  • User Icon

    Claudio

    02/08/2008 18:55:15

    Avevo già letto e mi era piaciuto il primo. Questo è forse ancora migliore. Grandissima Agnes.

  • User Icon

    mauro

    30/07/2008 20:55:06

    Lettura godibile, momenti tristi alternati ad altri divertenti. Scene di famiglia tratte dal quotidiano dell'Irlanda degli anni '70, di grande tristezza oppure di notevole vitalità, descritte con arguzia e facilmente immaginabili. Direi un libro molto "da spiaggia" e da chi ricerca una lettura leggera, ma di qualità.

  • User Icon

    la_Elena

    22/07/2008 12:32:18

    Avevo già letto il primo libro di Agnes e quando, casualmente, il mio sguardo si è fermato su questa copertina curiosa il gesto per farlo mio è stato automatico!! Avevo apprezzato molto il primo libro e ho apprezzato molto anche questo secondo.... molto irish tra l'altro e io adoro immensamente l'Irlanda!! lo consiglio vivamente!!

  • User Icon

    Rodolfo

    24/06/2008 21:23:05

    Uno dei più bei libri letti negli ultimi anni, comico e commovente, da leggere d'un fiato!

Vedi tutte le 17 recensioni cliente

Avevamo già conosciuto Agnes Browne nelle vie polverose del centro di Dublino. Dietro il suo banco di frutta una donna forte e determinata, figlia del proletariato irlandese, mandava avanti una vita faticosa, con sette figli a cui badare e un marito che continuava a sperperare i soldi e a riempirla di botte. Dopo la morte di Rosso, Agnes si ritrova ancora una volta a far fronte alle variopinte vicende che riguardano il suo numeroso clan, un gruppo di marmocchi indomiti, protagonisti di questo secondo capitolo della trilogia di Brendan O'Carroll.
La città è quella di sempre e anche la vita di Agnes non è molto cambiata. Qualche puntata al Bingo, una serata al pub e la presenza discreta di Pierre, il suo amico-spasimante, non ha cambiato la condizione di una donna sempre in lotta per superare la soglia della decenza. Non cambia la sua vita nemmeno una prodigiosa quanto inaspettata vincita al gioco, che le farà sognare per qualche giorno un fantastico viaggio in Canada, ma che verrà completamente sperperata da uno dei suoi pupilli, Frankie.
Skinhead con tanto di testa rasata e anfibi, Frankie è la pecora nera della famiglia: i valori con cui gli altri sono cresciuti rendendo orgogliosa la madre, su di lui non hanno mai fatto presa. Non è così per Mark, il maggiore del clan, che fa da padre agli altri fratelli lavorando con solerzia nel tentativo di crearsi un avvenire migliore. La storia di Mark, della sua brillante carriera nel mobilificio di Wise & Co. e del suo amore per Betty, è la nota lieta che percorre questo romanzo, il resto è un affresco a tratti grottesco, a tratti esilarante, di una famiglia che affronta ogni giorno le avversità a viso aperto, con un coraggio e una forza di volontà che solo chi ha toccato il fondo può possedere.
Un libro che letteralmente ci trascina nelle strane esistenze di questi ragazzi. Simon, balbuziente e, secondo i suoi insegnanti, "troppo lento", lascerà la scuola e dopo un provvidenziale colloquio otterrà un lavoro come inserviente in ospedale; Rory, gay e perseguitato dai neo nazisti, troverà l'amore e la realizzazione in un salone di parrucchiere. Il vivace Dermot, insieme al suo amico del cuore, scoprirà un modo semplice ed efficace per rifornire di Guinness a basso costo i pub del quartiere. La piccola Cathy, l'unica femmina del gruppo, sbocciata in tutta la sua bellezza, troverà un fidanzato poliziotto, mentre il piccolo Trevor, il più taciturno, si accorgerà di essere considerato dai suoi insegnanti un "tesoro nazionale". Insomma, mentre a Londra Frankie si perde tra i vicoli malfamati, a Dublino i marmocchi di Agnes percorrono le loro strade tortuose, irte e scoscese. Seguire le loro vicende significa avere un assaggio del senso di appartenenza che caratterizzava, e forse caratterizza ancora, una parte della società dublinese. Quella che noi chiameremmo solidarietà di classe, in particolare della working-class vissuta durante i difficili anni Settanta, viene descritta in queste pagine con una leggerezza e un'ironia tanto amara da commuovere. Un romanzo ricco di sfumature come un grande affresco neorealista in cui al racconto corale si affianca una sapiente regia d'autore.

  • Brendan O'Carroll Cover

    Autore, attore, regista, sceneggiatore e commediografo, Brendan O’Carroll è uno dei più celebri showman irlandesi. Negli ultimi dieci anni la sua carriera è stata un susseguirsi di trionfi: dall’acclamato programma radiofonico Mrs Browne Boys, al best seller d’esordio, Agnes Browne mamma (Neri Pozza 2008), tradotto in numerose lingue e seguito dagli altrettanto fortunati I marmocchi di Agnes (Neri Pozza 2008) e Agnes Browne nonna (Neri Pozza 2009), fino ai grandi successi teatrali e alla fama internazionale regalatagli dal film La storia di Agnes Browne, tratto dal primo libro della serie. Nel 2011 esce, sempre prer Neri Pozza, Birra e cazzotti. Approfondisci
Note legali