Categorie

Arthur Conan Doyle

Traduttore: M. Buitoni Duca
Collana: I grandi romanzi
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 211 p. , Brossura
  • EAN: 9788817153508

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    omar1982

    06/07/2004 10.03.40

    caro watson son perfettamente d'accordo con te!un capolavoro del genere sarebbe sciupato se letto d'estate sotto l'ombrellone,meglio le malinconiche,poetiche sarate invernali,da condire gustando questo capolavoro.

  • User Icon

    Watson

    05/04/2004 18.53.06

    L'atmosfera Sherlockiana la fa da padrona, anche se noi ci potremmo aspettare, sentendo il nome di Sherlock Holmes, lunghe cancellate, lampioni a gas, Londra...ci tocca leggere un' ambientazione nuova quale la campagna, nella paludosa brughiera dove avvengono misteriosi delitti commessi da.........scopritelo leggendo il libro. Bellissime, stupende, soprattutto per l'atmosfera, le scene create da sir Arthur Conan Doyle dove vi è rappresentato Watson che va a curiosare sentendo rumori, in una delle numerose stanze del castello dei Baskerville e scopre che il maggiordomo faceva dei segnali proprio a ...... oppure la scena dove Watson e sir Henry (mi sembra)passeggiando sentono ululati nella brughiera dopo aver visto un uomo sullo scorcio, il quale si rivelerà essere proprio ....... che era andato via per strategia, decisiva le scene che vanno da quella in cui arriva nella brughiera ....... fino alla prova decisiva in cui il quadro svela l'assassino. Spero di non avervi confuso le idee, anche perchè l'ho letto un anno e mezzo fa e quindi non ricordo benissimo alcune scene, ma per togliervi ogni dubbio vi consiglio vivamente la lettura, preferibilmente: davanti al caminetto acceso, di inverno, verso le 22.00, 23.00...magari la pioggia e la nebbia fuori, ahahah scherzo ovviamente, comunque ci si immedesimerebbe molto di più davanti al caminetto acceso, di inverno, di sera.

Scrivi una recensione