Mattia Battistini Sings Verdi (1906-1924) - CD Audio di Giuseppe Verdi,Mattia Battistini

Mattia Battistini Sings Verdi (1906-1924)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Giuseppe Verdi
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Minerva
Data di pubblicazione: 20 aprile 1996
  • EAN: 8011662907059
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Giuseppe Verdi Cover

    Compositore.La giovinezza e i primi successi. Le origini assai modeste gli resero difficile l'accesso a studi regolari. Iniziò sotto la guida di Pietro Baistrocchi, organista di Roncole, ed esercitandosi su una spinetta acquistatagli dai genitori. Poi Antonio Barezzi, mercante di Busseto e suo futuro suocero, si interessò perché potesse seguire i corsi del locale ginnasio e avesse lezioni da Ferdinando Provesi, organista di Busseto. Intanto, ormai quindicenne, V. aveva cominciato a scrivere musica, profana e sacra, ad uso della locale Società filarmonica e di privati di Busseto; ma il suo desiderio di completare gli studi al di fuori dell'ambiente provinciale urtò contro numerose difficoltà: non ebbe il posto di organista nella chiesa di Soragna, non riuscì a ottenere sovvenzioni finanziarie,... Approfondisci
  • Mattia Battistini Cover

    Baritono. Debuttò nel 1878, all'Argentina di Roma, con la Favorita e fino al 1920 cantò in tutta Europa, esibendosi poi come concertista fino al 1927. Fu il maggior baritono dell'ultimo ventennio dell'Ottocento. Voce ampia, estesa, vellutata, vantò un uso sapiente dei piani e dei pianissimi e un fraseggio eccezionalmente vario ed elegante. Ebbe un repertorio molto vasto, ma le sue preferenze andarono alle parti cavalleresche o «grand seigneur»: Don Giovanni, Alfonso della Favorita, Chevreuse della Maria di Rohan, Don Carlo dell'Ernani, Amleto (Thomas). Ottenne grandi successi anche in Rigoletto e Ballo in maschera. Approfondisci
Note legali