Categorie

Simon Wiesenthal

Traduttore: F. Saba Sardi
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 170 p., Rilegato
  • EAN: 9788811688846
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it € 5,34

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    elena

    07/10/2015 21.24.23

    Unico, splendido, struggente, triste e così vero! Non avevo mai letto niente di Simon Wiesenthal e sono rimasta affascinata dalla dolcezza con cui egli racconta la verità dei crimini nazzisti e l'olocausto.Dovrebbe essere un testo di lettura per le scuole.

  • User Icon

    Adriana Rosas

    02/03/2015 07.57.34

    Wiesenthal ha fatto della caccia ai criminali nazisti la sua missione; e in questo libro racconta l'unica storia che lo ha interrogato e ha messo in dubbio la decisione di essere implacabile nel perseguire quei criminali, che tante vite avevano distrutto. Non si tratta di un romanzo, ma di un documento storico, anche se - alla fine - quello che colpisce il lettore è più la storia d'amore tra Max e Helen che l'interrogativo etico che questa storia pone a Wiesenthal: giustizia a tutti i costi o silenzio per non aggiungere sofferenza alle sofferenze già provate dai protagonisti? Molto interessante, anche se scritto con uno stile un po' cronachistico e (quasi) distaccato.

  • User Icon

    monica

    29/01/2015 15.27.42

    Una storia d'amore annientata da una guerra inumana barbarica assurda, due vite distrutte che il tempo, con il suo scorrere degli eventi, ha ricostruito ma allontanato nel ritrovarsi. In modo molto sottile e pacato il racconto di vicende umane nei Lager nazisti e delle difficolta' del dopo guerra da sopravvissuti, di brutali e selvaggi criminali scampati alla giustizia e di crimini che rimarranno per sempre impuniti. Bellissimo romanzo dove in piccola parte Wiesenthal lascia spazio anche per il racconto della sua voglia di giustizia.

Scrivi una recensione