Categorie

Misha Glenny

Traduttore: A. Zapparoli
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2008
Pagine: 447 p. , ill. , Brossura
  • EAN: 9788804580126

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Hans

    18/03/2011 11.44.10

    Ottimo libro. Anche se é un bel mattone ca. 500 pagine si legge molto velocemente. È un libro che fa riflettere sugli effetti della globalizzazione e sul ruolo del semplice consumatore sull'economia sommersa mondiale.

  • User Icon

    Duilio Balocco

    15/04/2009 17.49.56

    Veramente straordinario! Dovunque ci si muova nel mondo, il comune denominatore è sempre lo stesso: i grandi gruppi criminali ricercano ed ottengono protezioni e coperture dai vertici del potere statale.

  • User Icon

    Fabio

    02/02/2009 15.04.15

    Da spavento. Non sono esperto nè grande appassionato di libri documentaristici, ma Glenny tira fuori la cruda realtà delle organizzazioni criminali più potenti al mondo, e ciò che ne viene fuori è un macabro affresco di quanto le istituzioni e la società moderna siano dentro fino al collo. Più di tutto, mi angoscia pensare a quanti aspetti della vita quotidiana e quante notizie che sentiamo nei telegiornali siano collegate agli affari di queste multinazionali del crimine(senza che ovviamente l'ignaro cittadino venga messo al corrente di questo!) Bravo Glenny, lavoro magistrale.

  • User Icon

    francesco

    16/12/2008 19.53.07

    Che cosa darei (e non solo io) per poter fare in modo che nelle librerie comparissero più spesso volumi così documentati e avvincenti. Con Glenny il lettore fa un salto da una realtà criminale all'altra, passando per i Balcani, il Caucaso, l'estremo Oriente, il continente americano, il Sudafrica e soprattutto l'Europa orientale. Ma senza sfiorare le singole realtà, bensì immergendosi dentro nel dettaglio. Ne deriva una quantità di informazioni impressionante, approfondite, documentate, frutto di ricerche, testimonianze autorevoli, rivelazioni e studi. Forse persino troppe sono le cose contenute in questo libro: è un pò come leggere una dozzina di "Gomorra", uno per ognuno dei Paesi oggetto dell'attenzione dell'autore. Forse meglio leggerlo in più tappe che tutto in una volta. Complimenti davvero a chi l'ha scritto e a chi l'ha fatto pubblicare.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione