Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 240 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Media e potere
6,65 € 7,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+70 punti Effe
-5% 7,00 € 6,65 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,65 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
7,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
7,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,65 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
7,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
7,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Media e potere - Noam Chomsky - copertina
Chiudi

Descrizione


L'opera in questione, è una raccolta di saggi, scritti dal filosofo americano nel corso degli ultimi anni. Una riflessione sul rapporto tra mezzi di comunicazione, potere e controllo sociale. Un'analisi critica sulle strategie di addomesticamento e massificazione dell'individuo. A partire da quelle che definisce "Le 10 regole per il controllo sociale", Chomsky analizza storicamente e socialmente, le strategie che il potere, mette in atto per manipolare la società. Un piccolo libro introduttivo, verso quella che è, la complessa opera di Noam Chomsky.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2014
26 novembre 2014
79 p., Brossura
9788896130445

Valutazioni e recensioni

4,86/5
Recensioni: 5/5
(7)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Fersand1944
Recensioni: 5/5
Un piccolo grande libro

In poco più di 70 paginette Chomsky condensa il risultato delle sue indagini, ricerche, riflessioni, sul ruolo dei media nella gestione del Potere, sulla loro capacità di orientare aspettative, indirizzi politici, deviando da quelli che sono i reali interessi, le necessità, le speranze di coloro che sono governati. Giornali, televisione, Internet, istituzioni scolastiche si piegano quasi unanimemente a quelli che sono i voleri dei Potenti, oggi più che altro le grandi entità finanziari, Banche, Fondi di investimento e Multinazionali. La Propaganda (a partire dalla Commissione Creel, 1917) o, come si dice oggi, le Pubbliche Relazioni, è il mezzo con cui ottenere il risultato; alla base di questa strategia sta l’assunto che il popolo sia un “gregge smarrito” che debba essere indirizzato dalle “persone razionali”; tutto ciò per far si che il sistema dominante delle classi privilegiate mantenga il suo potere. La strategia della propaganda è la “distrazione di massa” cioè il tentativo di far smarrire il gregge esaltando l’importanza di interessi vacui: la televisione, il cinema ed i loro divi, la frenesia dell’acquisto (i “black friday), etc. Così l’attenzione viene spostata da quelli che sono i veri problemi esistenziali, economici, sociali e politici: la disoccupazione, il rischio della povertà, i diritti del lavoro, etc.; in sostanza dal problema dallo svuotamento della democrazia. Se non leggete questo libro non saprete ciò che vi sta accadendo intorno.

Leggi di più Leggi di meno
DavideL
Recensioni: 5/5

Lettura scorrevole e pungente, Noam è un libero pensatore ed ogni suo libro lo dimostra, dice ciò che ognuno di noi ha sempre pensato ma non ha mai avuto il coraggio di dire.

Leggi di più Leggi di meno
Martina
Recensioni: 5/5

Breve, scorrevole, lucido e allo stesso tempo illuminante.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,86/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Noam Chomsky

1928, Filadelfia

Linguista, scienziato, filosofo e teorico della comunicazione statunitense. È riconosciuto come il fondadore della grammatica generativo-trasformazionale. Chomsky, in polemica con gli assunti dell’empirismo e del comportamentismo, si è richiamato al programma razionalistico di una grammatica universale, e ha posto l’accento sul problema della «competenza» linguistica, cioè del meccanismo che ci permette di produrre e di riconoscere nuove frasi corrette in una lingua. Ha influenzato anche gli studi di psicologia, logica e matematica.Chomsky ha affiancato gli studi linguistici a un forte impegno sociale, ponendosi come uno dei più rappresentativi intellettuali, pensatori e attivisti della sinistra radicale americana.Le principali pubblicazioni...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore