Mélodies

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Maurice Ravel
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 24 febbraio 2015
  • EAN: 5028421947433
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 10,90

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Integrale delle liriche con accompagnamento di pianoforte o ensemble
Sebbene diventato celebre più per la sua musica strumentale, Maurice Ravel cattura alcune delle più cangianti tinte del XX secolo nelle sue composizioni vocali. Abbracciando un importante periodo nella sua carriera, dal 1893 al 1932, il nuovo progetto della Brilliant propone un’integrale delle liriche, con accompagnamento pianistico e nella formazione per ensemble nella scrittura originale del compositore, grazie alla voce di quattro fra i migliori interpreti del repertorio, accompagnati dall’Ensemble Contemporaneo dell’Umbria (ECU). Molti di questi lavori palesano l’affinità di Ravel ad altre culture e il suo amore per l’esotico, dalle “Chansons madécasses”, alle varie forme di Habanera, alle “Cinq Mélodies populaires greques”. I “Trois Poèmes de Stéphan Mallarmé”, chiaramente influenzati da Stravinsky e da Schoenberg, rivelano una certa propensione a uscire dalle consuetudini dell’armonia tradizionale.

Monica Piccinini è un soprano dotato di una voce morbida e agilissima e di uno spiccato temperamento drammatico, due qualità che le hanno consentito di affermarsi come una delle interpreti più ispirate diel repertorio preromantico.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Maurice Ravel Cover

    Compositore francese. Gli esordi. Figlio di Pierre Joseph, ingegnere svizzero, e della spagnola Marie Delouart, nel 1882 iniziò a Parigi con Henri Ghys lo studio del pianoforte, che proseguì dal 1888 con Émile Decombes.?Nel 1887 affrontò l'armonia con Charles René; l'anno seguente fece la conoscenza di Ricardo Viñes (1875-1943), futuro interprete di molte sue opere per pianoforte, col quale strinse un'amicizia duratura.?Recatosi all'Esposizione universale (1889), ascoltò musiche orientali restandone affascinato.?In quello stesso anno entrò in conservatorio.?Con Viñes nel '91 passò ai corsi superiori e si iscrisse ad armonia.?Lasciò il conservatorio dal '95 al '98 per rientrarvi frequentando la classe di contrappunto e fuga (tenuta da Gédalge) e il corso di composizione affidato a Fauré, col... Approfondisci
Note legali