Categorie

Wilfred R. Bion

Anno edizione: 1998
Pagine: 270 p.
  • EAN: 9788870783162
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:


scheda di Politi, P. L'Indice del 1999, n. 07

Come la maggior parte degli scritti bioniani, questo non è un libro nel senso classico del termine. Ha in comune, con i libri suoi simili, la materia di cui è composto, la struttura in cui è organizzato. E basta. Questo, più che un libro, è un suscita-pensieri. Non è stato scritto, come la quasi totalità dei saggi (psicoanalitici e non), per trasmettere idee dall'Autore al Lettore - anche se contiene svariate riflessioni, a volte geniali e illuminanti, spesso originali -, bensì, forse, per suscitare la possibilità che nuove idee germinino nella mente di chi legge. Affinché ciò accada, lo sappiamo, occorre che l'inerzia geologica del pensiero umano si sblocchi e che il fastidio per l'assenza di senso ceda il posto a una piccola scintilla di creatività quotidiana. Purtroppo questo volume segna anche un distacco dolorosissimo, quello da Parthenope Bion, che aveva, con competenza e amore, affrancato molti lettori italiani dalla fatica di leggere gli scritti del padre in lingua, traducendo un autore fin qui assolutamente intraducibile per l'enorme quantità di rimandi, allusioni e citazioni ad altre culture, vicine e lontane rispetto alla nostra.

Pierluigi Politi