Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 58 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Memorie di Adriano. Seguite da Taccuini di appunti
6,90 €
LIBRO USATO
Venditore: Libreria Koine
6,90 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 4,70 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Koine
6,90 € + 4,70 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Memostore
8,90 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Condizione accettabile
Tomi di Carta
17,99 € + 5,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Koine
6,90 € + 4,70 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Memostore
8,90 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Condizione accettabile
Tomi di Carta
17,99 € + 5,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi
Memorie di Adriano. Seguite da Taccuini di appunti - Marguerite Yourcenar - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Giudicando la propria vita di uomo e l'opera politica, Adriano non ignora che Roma finirà un giorno per tramontare; e tuttavia il suo senso dell'umano, eredità che gli proviene dai Greci, lo sprona a pensare e servire sino alla fine. "Mi sentivo responsabile della bellezza del mondo" afferma, personaggio che porta su di sé i problemi degli uomini di ogni tempo, alla ricerca di un accordo tra la felicità e il metodo, fra l'intelligenza e la volontà. I "Taccuini di appunti" dell'autrice (annotazioni di studio, lampi di autobiografia, ricordi, vicissitudini della scrittura) perfezionano la conoscenza di un'opera che fu pensata, composta, smarrita, corretta per quasi un trentennio.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
Tascabile
350 p.
9788806174088

Valutazioni e recensioni

4,26/5
Recensioni: 4/5
(75)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(50)
4
(7)
3
(8)
2
(5)
1
(5)
Cristiano Cant
Recensioni: 5/5

"La mia natura, formata in parti uguali di cultura e istinto. Affiorano qua e là i graniti dell'inevitabile; dappertutto, le frane del caso. Ci sono troppe vie che non conducono in nessun luogo, troppe cifre che a sommarle non danno alcun totale. I tre quarti della mia vita sfuggono a una definizione fornita dalle azioni. Ma ripugna allo spirito umano accettare la propria esistenza dalle mani della sorte, esser null'altro che il prodotto caduco di circostanze a cui nessun dio presieda, soprattutto non egli stesso. Una parte di ogni vita umana, persino di quelle che non meritano attenzione, trascorre nella ricerca delle ragioni dell'esistenza, dei punti di partenza, delle origini. La mia incapacità di scoprirle mi fece inclinare a volte verso le interpretazioni magiche, mi indusse a ricercare nei deliri dell'occulto ciò che il senso comune non mi offriva. Quando tutti i calcoli astrusi si dimostrano falsi, quando persino i filosofi non hanno più nulla da dirci, è scusabile volgersi il cicaleccio fortuito degli uccelli, o verso il contrappeso remoto degli astri". L'insondabile abiterà sempre nei piani alti di un'anima sensibile. Che viva in quella coltre sfuggente nella quale una forza stanca di lottare possa chinare il capo a disegni superiori, o che si insinui nei semi di un incontro speciale, o fra gli inattesi giochi dello stupore, o nei tanti voltafaccia del destino, o nei disagi della ragione, son tutte cose che la vita presto o tardi scopre in ognuno. Si tratta di dimensioni che annullano ceti e provenienze, cultura e incultura, dove non esiste più distanza fra sfavoriti e illustri, ultimi e arrivati, e nelle quali ogni livello di confronto finisce per diventare mera materia friabile. Qui è un Imperatore che tenta di offrire alla pagina i suoi dilemmi, le sue rese, consegnandosi felice e smarrito insieme a un altrove che,se non è misura di tutto,non può che arrivare comunque a diventarlo. Nella sua umiltà, nell'irrisolto delle sue domande, c'è la vita di tutti.

Leggi di più Leggi di meno
aledifra
Recensioni: 2/5

Mi spiace dissociarmi dalle molte recensioni positive ma non mi è piaciuto. Narrazione lenta, monotono tutta concentrata solo ed esclusivamente sul protagonista.

Leggi di più Leggi di meno
roberta valeria
Recensioni: 5/5

Confermo la grande bellezza di questo libro, non solo per contenuti, ma anche per la forma raffinata e poetica direi. Tuttavia, bisogna dire che tale lettura non si snoda in modo semplice, in quanto i riferimenti storici (non a caso è stato elaborato in quasi un trentennio...) sono numerosi e così anche i personaggi menzionati (la guerra contro i Parti e l'imperatore Osroe, la rivolta giudaica, Cabria....). Tale lettura, voglio dire, implica conoscenze storiche affinché possa essere apprezzato appieno. La parte focale è nello "svelarsi" dell'amore verso Antinoo. L'incanto di tale libro, oltre che nella raffinatezza della scrittura, è nell'espressione di questo sentimento etereo, delicato che trascende l'umanità dei rapporti. Persino la morte di Antinoo introduce a sentimenti poetici, elegiaci. Nel complesso, insomma, secondo il mio giudizio, è un testo aulico, erudito ed eclettico e per questo non di facile lettura.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,26/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(50)
4
(7)
3
(8)
2
(5)
1
(5)

Conosci l'autore

Marguerite Yourcenar

1903, Bruxelles

Marguerite Yourcenar, pseudonimo di Marguerite Cleenewerck de Crayencour, è stata una scrittrice francese. È stata la prima donna eletta alla Académie Française.La Yourcenar fu educata privatamente dal solo padre in una villa a Mont Noir nel nord della Francia. La bambina si dimostrò subito una lettrice precoce, interessandosi a soli 8 anni alle opere di Jean Racine e Aristofane e imparando a dieci il latino e a dodici il greco. All'età di diciassette anni, a Nizza, Marguerite de Crayencour pubblica sotto lo pseudonimo di "Marg Yourcenar" la prima opera in versi: Le jardin des Chimères; scelse questo pseudonimo con l'aiuto del padre, anagrammando il suo cognome.Nel 1939, allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale si trasferì negli Stati...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore