Memorie di una lettrice notturna - Elisabetta Rasy - copertina

Memorie di una lettrice notturna

Elisabetta Rasy

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Rizzoli
Collana: Scala italiani
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 9 settembre 2009
Pagine: 259 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788817033701
Salvato in 26 liste dei desideri

€ 8,00

Venduto e spedito da Libreria Gullà

Solo una copia disponibile

+ 4,50 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Segnata fin dall'infanzia da un amore per la lettura che aveva tutti i tratti di una passione fatale, Elisabetta Rasy ha dedicato il suo nuovo libro ad alcune donne che con le loro parole hanno plasmato il Novecento e cambiato la nostra coscienza. "Memorie di una lettrice notturna" è un viaggio personale tra le scrittrici predilette, con soggettive e imprevedibili inclusioni ed esclusioni. Insomma quanto di più simile a un album di famiglia, con tanto di fotografie. Ma è anche una insolita e utile guida alle autrici di questo tempo lontano e vicino, suggerita dalla convinzione che il XX secolo è stato il secolo del talento delle donne, l'epoca in cui la loro voce, ribellandosi a un lungo silenzio, ha illuminato con una luce nuova il mondo delle emozioni e dei corpi. Per questo c'è anche una pittrice, Frida Kahlo, che lavorando sul suo corpo ha proposto un'immagine sconosciuta e sorprendente della femminilità.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,33
di 5
Totale 3
5
1
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Lucy

    23/01/2011 18:08:25

    Sono tutt'altro che stucchevoli quelle prime pagine della Rasy. Ogni lettore ricorda l'incanto delle prime letture, e tutte quelle che sono seguitehanno spesso il sapore di quelle immersioni - quasi in apnea - il cui ricordo muove ancora i nostri occhi e le nostre mani. Splendide le presentazioni delle scrittrici: brevi tratti ma quanto precisi, quanto sentiti. C'è dentro tutta l'anima dello scrittore, e del lettore e del libro: tutto insieme. Leggerò ancora questa splendida scrittura, e cercherò le autrici che ancora non conosco.

  • User Icon

    Lalla

    18/01/2010 15:17:37

    Lettura molto piacevole, stile elevato. Buoni spunti per recuperare nuove letture perse nel tempo e fuori dalle "ordinarie classifiche"

  • User Icon

    diablo

    16/12/2009 16:42:09

    consiglio di non mollare tutto dopo la lettura delle prima pagine; sono stucchevoli e inutili racconti d'infanzia, saltatele pure. il valore aggiunto del libro è dato dalle schede relative alle scrittrici, davvero ben fatte, in alcuni casi di notevole interesse. lodevole l'iniziativa di riportare in fondo al libro la lista degli autori e dei libri citati.

  • Elisabetta Rasy Cover

    È una scrittrice e giornalista italiana. Studiosa di narrativa ottocentesca, è cofondatrice delle Edizioni delle Donne. Ha pubblicato saggi di letteratura al femminile: La lingua della nutrice (1978), Le donne e la letteratura (1984), Ritratti di signora (1995). Si è volta alla narrativa con La prima estasi (1985), opera di scrittura meditativa e introspettiva. Successivamente ha pubblicato Il finale della battaglia (1987), L’altra amante (1990), Mezzi di trasporto (1993), Posillipo (Rizzoli  1997), Tra noi due (Rizzoli 2002), La scienza degli addii (Rizzoli 2005) e Le disobbedienti (2019). Approfondisci
Note legali