Menage proibito

Lora Leigh

Traduttore: M. Diari
Editore: Leggereditore
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2012
Pagine: 420 p., Brossura
  • EAN: 9788865081679
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 6,00

€ 12,00

Risparmi € 6,00 (50%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elena

    17/07/2014 22:34:43

    Lo stile è il classico di Lora Leigh, che è bravissima a scrivere libri hot che non sono però fini a sé stessi ma hanno dietro anche una trama. Nonostante questo ho dato un voto medio perché la storia non mi ha convinta del tutto, sarà forse perché in questo periodo i libri "passion" si susseguono uno dietro l'altro e quindi alla fine sembrano un po' tutti uguali. Comunque si lascia leggere.

  • User Icon

    la strega

    08/01/2014 16:13:57

    non mi è piaciuto. come già hanno scritto prima di me non decolla e non ti emoziona, nemmeno durante le varie scene di sesso.inoltre l'ho trovato un po' ipocrita vista la tematica. mi aspettavo di più. nonostante tutto si lascia leggere.

  • User Icon

    Katia

    07/11/2012 18:41:21

    Passionale e Travolgente. Da leggere sicuramente tutto d'un fiato. Ben descritto e scorrevole. Consigliatissimo!!

  • User Icon

    Katia

    06/11/2012 18:20:18

    Passionale e Travolgente. Da leggere sicuramente tutto d'un fiato. Ben descritto e scorrevole. Consigliatissimo!!

  • User Icon

    Monica

    19/06/2012 09:01:35

    Sono d'accordo con Luca, "scarsa emozionalità e minima fantasia". Insomma un ménage à trois, con due soggetti del genere, dovrebbe scatenare la fantasia oltre che incendiare i sensi....così così!!

  • User Icon

    Valentina

    23/12/2011 13:25:58

    Insomma, belle scene bollenti, ma solo quello.

  • User Icon

    luca ambrogi

    05/12/2011 09:23:28

    Una lunga e insistente rappresentazione di coiti (e similari) a due e a tre piazze, con scarsa emozionalità e minima fantasia; un libro che, salvo rari sprazzi, non decolla, rimanendo piuttosto noioso e privo di mordente. Non mi è piaciuto affatto.

  • User Icon

    Manuela

    03/04/2011 16:01:50

    Un romanzo sconvolgente, impossibile da dimenticare. La Leigh è di una bravura davvero sorprendente: con il suo stile avvolgente, emozionante, carico di pathos e passionalità, riesce a rendere quasi plausibili, o giustificabili, comportamenti e passaggi emotivi al limite del perverso. E' impossibile immedesimarsi nei tre protagonisti, come non lo è condividerne le ragioni, ma la Leigh riesce a farti vivere sulla tua pelle i dubbi e le incertezze che hanno portato a tutto ciò e alle loro scelte di vita. La parte hot, naturalmente, è talmente hot da far impallidire le lettrici più audaci, ma trattandosi di un romanzo erotico, non potevo aspettarmi di meno. La parte gialla è la cosa che più lascia a desiderare: trattata con un po' di superficialità e a tratti inverosimile, sembra essere stata inserita più per staccare dalle parti sensuali, che per creare la suspence che ci aspetterebbe, e che non emerge quasi mai nel corso del romanzo. Per quanto possa essere un'autrice controversa, la Leigh merita comunque di essere letta e pubblicata.

  • User Icon

    LadyAileen

    13/02/2011 17:30:39

    Ho deciso di leggere questo libro perché ero attratta dalla tematica che di rado si legge nei libri pubblicati in Italia oppure se accade viene censurato. Ero convinta che per me potesse esistere solo una coppia (due persone che si amano) per un Romance invece... Scelta coraggiosa quella della LeggerEditore e spero che questo sia solo il primo di una lunga serie di pubblicazioni. Non avevo letto niente di quest'autrice ma dopo aver letto il libro e cercato notizie in rete é chiaro che la componente sessuale é l'aspetto predominante della sua produzione letteraria. Il libro é abbastanza corposo ma si legge tutto d'un fiato anche se le scene più hot sono abbastanza numerose e sono molto molto esplicite con termini che a volte risultano troppo crudi e diretti. Nonostante questo non ho provato alcun sentimento di disgusto e confesso che per un attimo ho pensato che fosse naturale il ménage come stile di vita. Forse dipende dalla caratterizzazione dei due protagonisti maschili (un passato sofferto, maschi dominanti affascinanti e sensuali, che sanno essere dolci, teneri e protettivi, uno più permissivo e comprensivo mentre l'altro più selvaggio e taciturno) o forse dall'impostazione della storia. Non saprei. Alla storia personale dei tre protagonisti l'autrice ha voluto inserire anche il mistero del maniaco che prende di mira proprio Keiley. Espediente che ho apprezzato molto ma che si limita ad essere troppo marginale rispetto all'intera storia. Il finale mi ha lasciato senza dubbio spiazzata ma non delusa anche se poco realistico (almeno per la mia concenzione di vita matrimoniale). Un romanzo controverso che può piacere o meno ma che di sicuro farà discutere.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione