Topone PDP Libri
Salvato in 47 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La Mennulara. Nuova ediz.
17,10 € 18,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+170 punti Effe
-5% 18,00 € 17,10 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,10 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
18,00 € + 2,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL LIBRO di DALLAVALLE SRL
17,10 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Antica Libreria Goggia
18,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
18,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
18,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
IL PAPIRO
18,00 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,10 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
18,00 € + 2,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL LIBRO di DALLAVALLE SRL
17,10 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Antica Libreria Goggia
18,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
18,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
18,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
IL PAPIRO
18,00 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La Mennulara. Nuova ediz. - Simonetta Agnello Hornby - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

La Mennulara. Nuova ediz. Simonetta Agnello Hornby
€ 18,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Nuova edizione accresciuta
La Mennulara sedici anni dopo. Ma in una nuova edizione, con quattro capitoli mai apparsi sinora. Una grande occasione per tornare su uno dei romanzi che hanno segnato gli ultimi vent’anni della narrativa italiana. Quello che Aldo Busi chiamò: “Un divertimento maestoso”.


Da molti anni, o meglio da quando La Mennulara fu data alle stampe, Simonetta Agnello Hornby non ha fatto che pensare al giorno in cui sarebbe ritornata sul romanzo per lavorarci di nuovo e completarlo con quelli che da allora sono stati chiamati “i capitoli perduti” (nel passaggio da pc a Mac…). Si tratta di segmenti narrativi già esistenti o comunque prepotentemente immaginati che rafforzano la macchina della storia, l’atmosfera della narrazione, i profili di alcuni personaggi. Roccacolomba, Sicilia, 23 settembre 1963. È morta la Mennulara, al secolo Maria Rosalia Inzerillo, domestica della famiglia Alfallipe, del cui patrimonio è stata da sempre – e senza mai venir meno al ruolo subalterno – oculata amministratrice. Tutti ne parlano perché sanno e non sanno, perché c’è chi la odia e la maledice e chi la ricorda con gratitudine. In questa nuova edizione si rafforzano lo spessore della sensualità della Mennulara, gli affondi di atmosfera e gli agganci alla società siciliana dei primi anni sessanta.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2019
7 febbraio 2019
263 p., Brossura
9788807033025

Valutazioni e recensioni

3,81/5
Recensioni: 4/5
(59)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(27)
4
(13)
3
(7)
2
(5)
1
(7)
La Bibliatra
Recensioni: 4/5

[Estratto dal Blog] [...] Sicilia, Roccacolomba, 23 settembre 1963, giorno della morte di Maria Rosalia Inzerillo, la Mennulara, di qui ha inizio il racconto, con la dipartita della protagonista della storia. Il romanzo è strutturato in modo tale che il lettore conoscerà la protagonista a mano a mano che si procede nella lettura, dalla voce di chi l’ha conosciuta e ricorda un frammento della sua vita. Attraverso ricordi, storie, dicerie, opinioni divergenti, congetture e pettegolezzi degli abitanti del paese di Roccacolomba il lettore riesce a ricomporre i pezzi del puzzle complicato e indecifrabile e ricostruire la vita di questo personaggio enigmatico e controverso.[...]All’inizio del romanzo la protagonista è vista attraverso gli occhi dei giovani Alfalippe, la considerano un’arrampicatrice sociale, arricchitasi alle loro spalle e con chissà quali legami con la mafia, furba e con un “malo carattere”.[...]Nel corso della narrazione, infatti, la figura della Mennulara è riscattata, più la si conosce, attraverso i racconti di chi l’ha frequentata e più si comprende e si riabilita ai nostri occhi. Ha accettato la sua condizione di domestica,[...]Quelli che ne escono sconfitti sono proprio gli eredi Alfallipe, che si rivelano essere avidi, interessati solo al denaro e all’eredità della protagonista. La Mennulara li ha cresciuti, li ama come se fossero suoi figli e per un’ultima volta, dopo la sua morte, li mette alla prova, ha predisposto tutto: una sorta di caccia al tesoro, delle prove da superare che includono una serie di insidie con cui saggia la fedeltà dei suoi protetti. Se saranno virtuosi riceveranno la fantomatica eredità di cui tanto si favoleggia in paese.[...] Fa da sfondo la Sicilia degli anni ’60, con i suoi colori, i suoi profumi e le sue contraddizioni. Con un linguaggio preciso e particolareggiato, una scrittura scorrevole e seducente Simonetta Agnello Horby ci ha regalato un bellissimo romanzo da cui è difficile staccarsi e di cui consiglio [...]

Leggi di più Leggi di meno
Mauro
Recensioni: 3/5

Benché sia un genere letterario che non preferisco, devo dire che il libro, in cui si parla non solo delle vicende del personaggio principale, ma viene descritto anche uno spaccato della vita siciliana degli anni ’60, che sicuramente la Hornbi conosce bene, mi è piaciuto. Ho apprezzato soprattutto il modo in cui la scrittrice riesce a descrivere in modo magistrale i numerosi personaggi che gravitano intorno alla Mennulara e il sovrapporsi delle loro vicende personali. La storia, almeno secondo me, fino agli ultimi capitoli del libro riesce a coinvolgerti, trascinandoti all’interno del mondo di una ricca famiglia siciliana ormai al declino, uomini d’onore e, specialmente, della povera gente, ma soprattutto nelle vicende e nella vita del personaggio principale, la Mennulara. Una donna nata in una famiglia in cui la miseria era estrema, e che solo con le proprie capacità riesce infine a raggiungere un minimo di benessere e onorabilità, nonostante le difficoltà, i soprusi , le ingiurie e i maltrattamenti subiti fin dall’infanzia e raccontati in modo egregio dalla scrittrice. Purtroppo, però, gli ultimi capitoli che concludono la storia non hanno soddisfatto le mie aspettative. Infatti, secondo il mio parere, nonostante alla fine la Mennulara ne esca riabilitata, la scrittrice lascia in sospesa, o almeno la conclude in maniera sbrigativa, tutta la vicenda dell’eredità che la donna ha consegnato agli ultimi eredi della famiglia Alfallipe, sulla quale all’inizio aveva enfatizzato, facendola quasi apparire come una “caccia al tesoro”, ma che poi fa concludere quasi con un nulla di fatto.

Leggi di più Leggi di meno
sara
Recensioni: 5/5

romanzo super consigliato

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,81/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(27)
4
(13)
3
(7)
2
(5)
1
(7)

Conosci l'autore

Simonetta Agnello Hornby

1945, Palermo

Vive dal 1972 a Londra, dove svolge la professione di avvocato ed è stata presidente per otto anni del Tribunale di Special Educational Needs and Disability. Il suo primo romanzo, La mennulara (la “raccoglitrice di mandorle”) - pubblicato da Feltrinelli nel 2002 e ripubblicato sempre da Feltrinelli nel 2019 -  è stato un vero e proprio caso letterario, è stato a lungo ai vertici delle classifiche ed è stato tradotto in molte lingue, ricevendo nel 2003 il Premio Letterario Forte Village. Nello stesso anno, ha vinto il Premio Stresa di Narrativa e il Premio Alassio 100 libri - Un autore per l'Europa, ed è stato finalista del Premio del Giovedì "Marisa Rusconi". Tra i suoi titoli più celebri ricordiamo: con Feltrinelli...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore