La meraviglia degli anni imperfetti

Clara Sánchez

Traduttore: E. Budetta
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 25 febbraio 2016
Pagine: 218 p., Rilegato
  • EAN: 9788811684091
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

La luna illumina d'argento la stanza. Fran ha sedici anni e vuole fuggire da quelle mura, da sua madre che non si è mai occupata di lui. Nel piccolo sobborgo di Madrid in cui è cresciuto passa le sue giornate con l'amico Eduardo e sua sorella Tania, di cui è perdutamente innamorato. I due ragazzi non potrebbero essere più diversi da lui. Figli di una famiglia benestante, frequentano le scuole e gli ambienti più esclusivi. Eppure Fran sente che dietro quell'apparenza dorata si nasconde qualcosa. Quando Tania sposa all'improvviso un uomo dal passato oscuro, i dubbi si trasformano in certezze. Eduardo comincia a lavorare per il cognato e tutto cambia. È sempre più solitario e nulla sembra interessargli. Fran ha bisogno di sapere come stanno veramente le cose. Ma la risposta non è mai stata così lontana. Perché Eduardo gli consegna una chiave misteriosa da custodire chiedendogli di non parlarne con nessuno. E pochi giorni dopo scompare. Da quel momento Fran ha un solo obiettivo: deve sapere cosa è successo. Deve scoprire cosa apre quella chiave. Il suo amico si è fidato di lui. La ricerca lo porta a svelare segreti inaspettati. Lo porta su una strada in cui è sempre più difficile trovare tracce di Eduardo. Perché ci sono indizi che devono rimanere celati e a volte il silenzio dice molto di più di tante parole.

€ 13,20

€ 17,60

Risparmi € 4,40 (25%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 9,50

€ 17,60

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carmine

    24/09/2018 09:56:40

    Non sempre si ha bisogno di leggere dei capolavori per distoglierci dalla realtà che ci circonda e farci sognare... un libro dove tratta temi come amore, amicizia, lavoro, rapporto genitore e figli, lussuria, ceto sociale e persino fantascienza. La scrittrice mixa il tutto rendendolo avvincente da leggere in due giorni in spiaggia senza annoiarsi. Lascia una sottile linea di mistero a circa metà del libro, creando forse grandi aspettative nel finale, ma non sempre bisogna finire una storia come piace al lettore, ma è giusto raccontarle e non sempre devono trovare unanimità nei lettori, ma bisogna toccare la sensibilità che ognuno di noi possiede e che lo aiuta a sognare...

  • User Icon

    Claudio Mazzarol

    17/03/2018 09:06:41

    Libro decisamente al di sotto delle aspettative, dopo essere stato piacevolmente colpito dai precedenti lavori di questa autrice. Spesso monotono, difficile ed intricano nello svolgimento della trama, a volte persino sconclusionato nelle estenuanti dispersive divagazioni al punto da pensare possa essere stato preparato e portato nelle italiche librerie da uno sbrigativo "traduttore elettronico". Sceneggiature tramatiche decenti condotte però in modo mediocre, lasciando alla fine molti interrogativi irrisolti. SI pensi che a sole due pagine della conclusione l'autrice non svela nessuno dei tanti interrogativi proposti nello svolgimento della storia, lasciandone ancora molti alla fine. Non mi è piaciuto!

  • User Icon

    Massimo F.

    22/01/2018 17:29:03

    Se è vero (come è vero) che non si tratta di un capolavoro, non siamo nemmeno di fronte a qualcosa da evitare assolutamente. Alla fine, con le sue intriganti spire narrative, la Sanchez – se non ci si perde prima – conduce il lettore in un viaggio attraverso le debolezze e le problematiche del vivere oggi: amore (idealizzato e concreto), amicizia, fiducia, gelosia, precarietà, inadeguatezza genitoriale, ecc… Con un po’ di pazienza, in fondo non è poi così male….

  • User Icon

    verderame68

    19/06/2017 08:27:49

    Il libro parte abbastanza bene con una narrazione accattivante e serrata, ambientazione suggestiva, trama piacevole e ben congegnata ma poi si perde in analisi filosofico-esistenziali che, per il protagonista, un ragazzo di 16-18 anni, sembrano quanto mai fuori posto risultando pesanti e indebolendo la credibilità del personaggio. Comunque un tipico romanzo di Clara Sanchez.

  • User Icon

    Claudio

    14/04/2017 06:05:53

    Non conoscevo questa autrice e francamente, se tutti i suoi libri sono come questo, dubito di leggerne altri. Come dicono altri recensori, un libro senza né capo né coda, noiosissimo, con un protagonista altrettanto noioso. Sembra davvero che la scrittrice dovesse rispettare una scadenza con il suo editore e non si sia minimamente impegnata nella stesura di questo romanzo.

  • User Icon

    Miriam

    19/01/2017 15:43:46

    sembra che l'autrice sia stata costretta a scrivere questo libro, senza avere nessuna idea di quello che voleva dire. Veramente brutto, senza un filo logico. Sconsigliatissimo

  • User Icon

    Carla

    12/07/2016 16:31:40

    Ma dove e' finita la Sanchez del profumo delle foglie di limone? Ogni nuovo libro una delusione! Non riconosco la scrittura dei suoi primi libri.. Aspetto ancora l'uscita a Settembre del seguito del profumo delle foglie di limone e se mi delude ancora by by Sanchez..

  • User Icon

    Silvia

    12/06/2016 17:16:11

    Personalmente lo considero un libro senza capo ne' coda, ingannevole la descrizione, non mi sembra che il protagonista abbia tutto questo "entusiasmo" nella ricerca della verita', anzi, l'ho trovato un protagonista noioso e un po' vittima degli eventi, non si capisce se sia alla ricerca di qualcosa o meno, non mi pare cosi' innamorato di Tania come si legge nel riassunto iniziale. Insomma una vera delusione, si parte da nulla per arrivare a nulla. Sconsigliatissimo.

  • User Icon

    Isa

    20/05/2016 17:07:25

    "Ciò che uno prova per gli altri non ha niente a che vedere con ciò che gli altri provano per lui. Se le due cose coincidessero sempre, vivere sarebbe un gioco da ragazzi."

  • User Icon

    Insomma, questo romanzo, apparentemente, ha tutto ciò che serbe per tenere i Lettori con il fiato sospeso e i nervi tesi, peccato che la scrittrice si sia lasciata un po' troppo andare con le divagazioni. Si allarga parlando di concetti insignificanti e di nessun interesse, finendo con il diventare noiosa e apatica. Inserisce nel libro numerosi eventi, il problema di fondo però è: dove vuole andare a parare?

  • User Icon

    Rory

    30/03/2016 09:16:27

    Gran bel romanzo, degno della migliore Sanchez. Tono piano, colloquiale, sensibilità psicologica,introspezione. Nulla manca. Un'ottima lettura.

  • User Icon

    Nadia

    21/03/2016 16:44:04

    Amore, suspense, desideri, sogni, speranze, delusioni. In questo nuovo romanzo di Clara Sanchez c'è tutto il mondo di un'autrice che ho imparato ad amare sempre più, libro dopo libro. Bellissimo e consigliatissimo!

  • User Icon

    matilde

    21/03/2016 16:38:28

    Clara Sanchez non delude mai!! Un altro romanzo da leggere tutto d'un fiato. Un altro personaggio a cui rimanere affezionati per sempre. Entrare in libreria sapendo che è uscito un suo nuovo libro è un piccolo momento di felicità!!

  • User Icon

    Gaia

    21/03/2016 12:51:29

    Semplicemente Sanchez. La leggo fin dal primo romanzo e sono affezionata alla sua scrittura a quel modo lieve e allo stesso tempo penetrante che ha di descrivere situazioni e stati d'animo. Mi ha emozionato di nuovo con questo ultimo libro grazie alla maniera in cui affronta una tematica delicata come l'adolescenza. Bello e intenso.

  • User Icon

    Giusy Spinelli

    14/03/2016 17:08:38

    Sicura che l'ha scritto Clara Sanchez??? Deludente, noioso, breve e per un libro così, per contenuti, storia e numero di pagine, il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 5 euro! Non compratelo.

  • User Icon

    Bianca

    14/03/2016 15:13:41

    Per una volta i precedenti recensori sono d'accordo con me nel bocciare questo libro peraltro osannato dalle critiche. Illeggibile, noioso, zeppo di luoghi comuni. Vende solo perché trascinato dai precedenti scritti da Sanchez.

  • User Icon

    vitt12

    12/03/2016 21:18:10

    Mortalmente noioso, ideale per chi soffre d'insonnia. Trama debole, personaggi delineati a metà, intriso di filosofia spicciola. Bocciato

  • User Icon

    evandro

    11/03/2016 10:22:48

    credo sia il libro peggio scritto dalla sanchez. che differenza rispetto ai precedenti! trama debole e spesso noiosa, personaggi poco empatici, emozioni suscitate ..zero. non lo consiglierei .

  • User Icon

    Simona

    04/03/2016 20:39:09

    Mi è piaciuto il personaggio di Fran! Ho trovato interessante anche la trama ma forse un po troppo lunga e arzigogolata! Anche sul finale mi aspettavo qualcosa in piu!

Vedi tutte le 19 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione


Cosa c’è dietro una vita perfetta? Sei pronto a scoprirlo? Devi trovare il coraggio. Solo così avrai delle risposte.

«Tutte le famiglie felici si somigliano. Ogni famiglia infelice è infelice a modo suo. Sarebbe piaciuto a Tolstoj il nuovo romanzo di Clara Sánchez.» - Annarita Briganti, la Repubblica

«Come le nuvole nel cielo di Madrid, i fortunati romanzi di Clara Sánchez volano per mesi o anni in vetta alle classifiche.» - Elisabetta Rosaspina

«Nessuno come Clara Sánchez riesce a collegare i sentimenti e le azioni come trame di uno stesso disegno.» - El País

L’effetto che si prova leggendo i romanzi di Clara Sánchez è curioso. È curioso come si abbia ogni volta la sensazione che l’autrice sia tra noi, comodamente seduta, a raccontarci la storia. La frase è semplice, la scrittura senza stravaganze, il tono piatto, rassicurante. Tutta la forza narrativa è lasciata nelle mani della storia che viene raccontata in queste pagine, alla piega imprevedibile che a un certo punto prenderanno gli eventi.
In Spagna Clara Sánchez è l’unica autrice ad aver vinto i tre più importanti premi letterari: Alfaguara, Nadal e Planeta. Con il suo primo libro Il profumo delle foglie di limone (Garzanti, 2011) è da anni in classifica. Questo suo nuovo romanzo, scritto nel 2000, La meraviglia degli anni imperfetti vede ancora come protagonista un adolescente che lentamente scopre come tutto intorno e dentro di lui stia cambiando.
Fran ha sedici anni e vive in un quartiere periferico e residenziale di Madrid. La sua è una delle poche case che non ha una piscina. La sua è una delle poche mamme non lo hanno mai accompagnato a scuola, mentre suo padre è l’unico padre che non ha mai esultato con lui per una vittoria a calcetto. Fran conduce una vita tranquilla e solitaria, non ama la compagnia degli altri ragazzi e sopperisce all’assenza dei suoi genitori, indaffarati in ben più importanti incombenze, con un atteggiamento distante nei confronti di tutti.
Il suo unico amico, Eduardo, è un tipo altrettanto strano ma a differenza di Fran vive in una famiglia apparentemente perfetta. Di salute cagionevole e iperprotetto dall’eterea madre, a causa delle sue strane abitudini e della sua bellissima sorella maggiore, Tania, attira l’attenzione di Fran, che inizia a seguire ogni suo movimento. Quando Tania si sposa, l’amico scompare improvvisamente lasciandogli in custodia una misteriosa chiave. Sarà in quel momento che per Fran avrà inizio una strenua battaglia alla ricerca della verità.