Le meravigliose avventure di Pollicino (DVD) di George Pal - DVD

Le meravigliose avventure di Pollicino (DVD)

Tom Thumb

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Tom Thumb
Regia: George Pal
Paese: Regno Unito; Stati Uniti
Anno: 1958
Supporto: DVD
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 14,99

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il taglialegna Jonathan e sua moglie Anne vivono nella Grande Foresta ma non hanno figli e questa è la loro unica disperazione. La Regina della Foresta, poiché Jonathan è sempre stato buono con gli animali del bosco, decide di premiare lui ed Anne e fa avere loro un figlio. Il bambino, che per l'insolita piccolezza viene chiamato Pollicino, si fa benvolere da tutti e diventa amico di Woody, innamorato da sempre della Regina. Durante una festa nel paese, due furfanti avvicinano Pollicino e fingendo di "arruolarlo" per una causa meritoria, lo spingono a rubare per loro una parte del tesoro del villaggio. Del furto vengono accusati i genitori del bambino e benché Pollicino tenti in ogni modo, non riesce a convincere gli abitanti del paese della loro innocenza. Insieme al suo migliore amico, allora Pollicino decide di partire per andare alla ricerca dei furfanti e li trova in una piccola casetta nel bosco intenti a dividersi il bottino. I due riescono a fuggire con i soldi ma Pollicino si introduce nell'orecchio del cavallo e, giunto nella piazza del paese, accusa pubblicamente i due lestofanti, proprio prima che suo padre venga punito. Nella Grande Foresta torna la pace e anche Woody potrà finalmente sposare la sua amata Regina, resa mortale da un suo bacio.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Sinister Film, 2021
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 79 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0);Inglese (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Peter Sellers Cover

    Nome d'arte di Richard Henry S., attore inglese. Figlio d'arte, sin da giovanissimo partecipa a spettacoli di varietà per poi passare alla radio, dove grazie all'imitazione di svariati personaggi famosi ottiene notevole successo. Esordisce come attore sul grande schermo agli inizi degli anni '50 e in breve impone il suo talento comico svagato e surreale caratterizzato da una grande creatività e un'accentuata propensione al trasformismo, come testimoniano l'improbabile killer di La signora omicidi (1955) di A. Mackendrick e i sei personaggi di La verità... quasi nuda (1957) di M. Zampi. Dopo una discutibile parentesi dietro la mdp con la commedia Il piacere della disonestà (1961, deludente remake di Topaze di M. Pagnol), ritorna definitivamente alla recitazione. Gli anni '60 segnano la sua... Approfondisci
  • Russ Tamblyn Cover

    "Attore e ballerino statunitense. Ottiene il primo ruolo a tredici anni in Il ragazzo dai capelli verdi (1948) di J. Losey, per diventare uno dei caratteristi (e occasionalmente interprete principale) più attivi e poliedrici di Hollywood. Dopo numerose parti come teenager (Il padre della sposa, 1950, di V. Minnelli) rivela le sue le doti di ballerino acrobatico in Sette spose per sette fratelli (1954) di S. Donen e West Side Story (1961) di R. Wise e J. Robbins. Non mancano, nella sua ricca filmografia, escursioni nel western, nel film di guerra o di soggetto sportivo; è a suo agio nel melodramma (I peccatori di Peyton, 1957, di M. Robson) e nell'horror (Gli invasati, 1963, di R. Wise). Con il suo aspetto di eterno adolescente, è anche interprete ideale di alcuni musical fantastici di H. Levin... Approfondisci
  • Terry Thomas Cover

    "Nome d'arte di Thomas Terence Hoar Stevens, attore inglese. Attivo nel teatro di varietà e in televisione, esordisce sullo schermo nel 1949 (Helter Skelter, di R. Thomas) segnalandosi, a partire dal 1956, per la recitazione sapientemente nevrotica, le caratterizzazioni di personaggi collerici o snob o goffamente arrivisti, al limite della satira sociale (Operazione fifa, 1956, di J. Boulting; La verità... quasi nuda, 1957 e La signora non è da squartare, 1958, entrambi di M. Zampi; Nudi alla meta, 1959, di J. Boulting; La scuola dei dritti, 1960, di R. Hamer). Anche Hollywood lo utilizza in ruoli analoghi (L'appartamento dello scapolo, 1961, di F. Tashlin; Questo pazzo pazzo pazzo pazzo mondo, 1963, di S. Kramer; Come uccidere vostra moglie, 1965, di R. Quine)." Approfondisci
Note legali