Messaggi al mondo. La prima analisi completa delle dichiarazioni di Osama bin Laden in interviste, lettere, comunicati via internet, registrazioni audio e video - copertina
Salvato in 1 lista dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Messaggi al mondo. La prima analisi completa delle dichiarazioni di Osama bin Laden in interviste, lettere, comunicati via internet, registrazioni audio e video
30,00 €
;
LIBRO USATO
Dettagli Mostra info
Messaggi al mondo. La prima analisi completa delle dichiarazioni di Osama bin Laden in interviste, lettere, comunicati via internet, registrazioni audio e video Venditore: Multibook + 4,00 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Multibook
30,00 € + 4,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
ibs
20,90 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
20,90 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Multibook
30,00 € + 4,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Messaggi al mondo. La prima analisi completa delle dichiarazioni di Osama bin Laden in interviste, lettere, comunicati via internet, registrazioni audio e video - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Dal 1994 Osama bin Laden ha rilasciato dichiarazioni pubbliche e interviste a giornalisti occidentali e arabi, inviato lettere e fax, realizzato comunicati audio e video diffusi attraverso la televisione satellitare del Qatar, Al-Jazira; alcuni di questi documenti sono circolati in forma anche ridotta e per periodi limitati via internet. Sono testi che offrono elementi indispensabili per comprendere la singolare miscela di erudizione coranica, formazione CIA, approfondimenti sulla politica degli stati del Golfo e anti-imperialismo messianico che ha caratterizzato l'essenza programmatica di Al-Qaeda. Bruce Lawrence, autorevole islamista americano, raccoglie, introduce e annota le dichiarazioni di bin Laden riconducendole al loro contesto religioso, storico e politico. Per l'edizione italiana sono stati recuperati e tradotti, laddove possibile, i testi originali arabi, con un importante aggiornamento rispetto all'edizione inglese del 2005: un nuovo capitolo con i messaggi del 2006, accompagnati da una nota dei traduttori, e un glossario che permette una lettura facilitata del testo. Uno studio per chiunque voglia analizzare lo scontro in atto tra fondamentalismo e democrazia
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2007
1 gennaio 2007
458 p., Brossura
9788860440174

Voce della critica

Bruce Lawrence ha avuto l'idea di presentare al pubblico occidentale una silloge di tutti gli interventi pubblici di Osama bin Laden. In questa fatica, però, Lawrence non è guidato da un intento puramente documentario, bensì sottilmente apologetico. A suo avviso, infatti, le azioni criminali del miliardario saudita si spiegherebbero, in gran parte, come una reazione agli "abusi dell'Occidente". Da qui la necessità di capire le ragioni di un uomo che tanto in Occidente che nel mondo arabo sarebbe "diventato una figura leggendaria". Inutile dire che lo scopo raggiunto è del tutto opposto. Basta leggere poche pagine per fugare ogni dubbio. Le analisi e i ragionamenti di bin Laden sono un concentrato di assurdità. Il livello di comprensione della realtà che questi scritti rivelano è, per adoperare un eufemismo, largamente deficiente. Più che tentare di interpretare gli avvenimenti, bin Laden proietta su di essi un delirio paranoide, nel quale mal riusciti conati di analisi economica e sociale si mescolano a richiami pseudoreligiosi. Tuttavia, se il livello intellettivo non va oltre la farneticazione, sul piano etico siamo a un livello, se possibile, molto più basso. Il tono prevalente, per quanto riusciamo a giudicare, è quello dell'avvertimento mafioso, per cui, con suprema vigliaccheria, si giustifica la strage degli innocenti per oggettiva complicità con il satana occidentale. Manzoni avverte, in un passo famoso, che non sempre il torto e la ragione sono facilmente distinguibili. In questo caso, ahimè, le cose stanno diversamente; il barbuto saudita dimostra, pagina dopo pagina, di avere torto sempre e su tutto. Maurizio Griffo

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore