Il mestiere del copy. Manuale di scrittura creativa

Michelangelo Coviello

Editore: Franco Angeli
Collana: Manuali
Edizione: 4
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 24 febbraio 2016
Pagine: 224 p.
  • EAN: 9788846407238
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Scrivere per la pubblicità significa prima di tutto essere pronti a mettere in discussione il proprio saper scrivere, l'inutile orgoglio dello scrivere bene. Ortografia, grammatica e sintassi sono strumenti, non l'oggetto della comunicazione. A volte è l'errore a catturare l'attenzione di chi ascolta, altre volte è la chiarezza, altre ancora la punteggiatura, sempre la semplicità che, come dice il poeta, è difficile a farsi.

€ 23,00

Venduto e spedito da IBS

23 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesco

    17/07/2017 16:14:55

    Purtroppo è soprattutto un libro di grammatica. Non è per niente adatto a chi vuole studiare Copyvendita moderno. Bisogna obbligatoriamente rivolgersi a fonti che arrivano oltre oceano per avere informazioni più aggiornate ed efficaci. Il costo, è esorbitante, vista soprattutto la poca fattibilità al giorno d'oggi.

  • User Icon

    Carlo

    30/10/2013 10:40:03

    Non ho ancora finito di leggerlo ma già dalle prime pagine ho avuto il desiderio di consigliarlo. Un libro non comune per la sua capacità di approfondire la materia senza perdere mai per un istante il collegamento con la pratica del lavoro quotidiano del copy. Scritto in maniera coinvolgente e mai scolastica ma allo stesso tempo tutt'altro che superficiale, sa svelarti i segreti dei migliori lavori e riesce a farti subito intravvedere il modo per migliorare i tuoi. Un perfetto bilanciamento di teoria e pratica. Niente di sbrigativo ma niente di prolisso e superfluo. L'esperienza dell'autore traspare in ogni riga. Non è proprio un sostituto a un tirocinio in un'importante agenzia ma poco ci manca.

Scrivi una recensione

Cosa significa scrivere per la pubblicità? Cos'è un'agenzia? Come funziona? Qual è il ruolo del copy? Come si scrive un messaggio? E ancora, da dove si comincia? Cosa deve fare un giovane per diventare copy? Ci sono scuole o corsi? Ci vuole anche la laurea?
Rispondere a queste domande è lo scopo di questo libro. Il volume infatti nasce dal desiderio di comunicare nozioni, informazioni e suggerimenti in grado di accelerare la formazione professionale del copy-writer, a volte di sostituirsi all'assente scuola di formazione e altre volte di fornire un bagaglio utile e leggero per viaggiare con agilità dentro un'agenzia di pubblicità.
Il libro prende in considerazione prima di tutto quello che sta intorno al copy, l'agenzia, per poi passare ad affrontare i suoi collaboratori, i superiori, e infine una visita ragionata in tutte le stanze dell'agenzia, in particolare in quella del copy che spesso è occupata anche dall'art-director. L'ultima tappa sarà quella di cercare di costruire, insieme al lettore, un messaggio pubblicitario.

Indice:

Lavori in corso
* Cosa significa scrivere per la pubblicità?
* Ma insomma chi sarà mai questa agenzia?
* Quattro locali, doppi servizi, ampio salone
* Personaggi e interpreti
Marketing e cultura di massa
* A cosa serve il marketing
* Come lavora il marketing
* Brief plus target = obiettivi
* Dal mercato al supermarket
* Comunicazione e cultura di massa
* Trend
Strategia creativa
* Copy-strategy
* Come si raggiunge il target
Linguaggio e linguistica
* La creatività del linguaggio
* Ferdinand de Saussure: significato, significante
* Roman Jakobson: modello della comunicazione
* Funzioni del linguaggio
La sintassi
* Una premessa sulla lingua scritta
* La struttura sintattica
* Dalla parola alla frase (headline)
* Dalla frase al discorso (body copy)
* Ambiguità della parola
Linguaggio e stile
* Lo stile
* La retorica
* L'invenzione
* La disposizione
* L'elocuzione; il linguaggio
* Le figure retoriche
* Semantica del traslato
* Un elenco ragionato
* Qualche osservazione finale sulle figure retoriche
* Il sillogismo
* Le figure del sillogismo
* Il lavoro sul significante
* Il significato del significante
* La rassicurazione del significante
La composizione poetica
* Gli accorgimenti ritmici;
* Parole e musica
* Prima la musica o prima le parole?
* Un buon copy è anche un buon poeta?
* Sul buon uso del dizionario
* Modi di dire
* Proverbi
* Titoli & Co.
* Giochi di parole
Linguaggio della creatività
* Dalla stampa ai nuovi media: l'evoluzione del linguaggio della creatività
* La pagina
* Headline
* L'immagine
* Body-copy
* L'affissione
* Radiofonia
* Film
* Lo sport
* Il soggetto
* La sceneggiatura
* Story-board
* Montaggio e post-produzione
* Stereotipi televisivi
Lavorare stanca
* Redazionali
* Folder
* Istituzionale (monografia)
* Il catalogo
* Mailing
Otto regole di ferro
* Forma del contenuto
* USP
* Messaggi senza contraddizioni formali
* Effetto tappo
* Un'idea vale più di uno slogan
* Titoli & storie
* Meglio uno che nessuno
* Rompere le catene
Declinare e coniugare
* Dall'annuncio alla campagna
* La declinazione
* Una considerazione sui media
Laboratorio
* Rough
* Lay-out
* Format
* Esecutivo
* Corpo e carattere
* L'immagine
* Esercizio
Cento parole da masticare.