Categorie
Curatore: C. A. Viano
Editore: UTET
Anno edizione: 2005
Pagine: 788 p., Brossura
  • EAN: 9788802071718
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,58

€ 13,52

€ 15,90

Risparmi € 2,38 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    lucio

    15/06/2017 09.29.30

    Non è un libro, è un miracolo. Sovrumano.

  • User Icon

    pietro

    24/10/2010 16.54.27

    La "Metafisica" di Aristotele é uno dei "monumenti" del pensiero antico che ha contribuito a formare la coscienza medioevale. Opera spesso sopravvalutata che ha formato generazioni di studiosi, rappresenta l'affermazione di un pensiero chiuso che tende ad affermarsi autogiustificandosi. In essa manca la linfa della filosofia, ovvero la dialettica e il tono solenne é già quello del trattato: tutto viene dedotto a priori, tutto si fonda su quattro cause assolute immanenti alla materia che devono esprimere la sostanza stessa, non la sua idea. Deciso a contrastare il pensiero platonico e quello pre-socratico, di ben altra profondità, Aristotele riesce soprattutto a fondare una sterile "scolastica della totalità".

Scrivi una recensione