Categorie

Valerio Evangelisti

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2010
Pagine: 244 p.
  • EAN: 9788806202705
Usato su Libraccio.it € 7,02

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fabio

    15/01/2017 16.00.06

    Scritto da Valerio Evangelisti e pubblicato nel 1998, questo romanzo racconta le vicissitudini dell'inquisitore Nicolas Eymerich che si propagano in uno dei tanti futuri possibili. Elemento in comune il metallo che diventa carne senziente, diventa elemento vivo con una propria determinazione di morte. Atmosfere cupe, ricche di suggestione e cariche di colpi di scena e di ribaltamenti, dove a prevalere sono sempre il sangue e la morte.

  • User Icon

    Ferre

    30/04/2014 16.28.49

    Il senso di oppressione che mi trasmette Evangelisti coi suoi romanzi non è ancora riuscito nessuno a replicarlo. Ogni singola pagina di questo volume è allo stesso tempo una denuncia alla società e una riflessione su quanto le nostre azioni, anche le più piccole, possano avere conseguenze nel futuro. Sono quattro racconti, ma è una storia unica. Praticamente inutile leggerli singolarmente, non se ne capirebbe il senso.

  • User Icon

    Mario

    23/03/2012 14.24.29

    Comprato per due motivi: 1) Per il racconto western "Pantera"; 2) Per provare un Evangelisti non western. Bene, il 5 è per il racconto western. Gli altri racconti: il primo l'ho abbandonato, il terzo mi ha annoiato. Ho chiuso il libro e l'ho riposto tra gli altri con la promessa di rileggere spesso la prima avventura del palero messicano. Evangelisti ci sa fare benissimo col western, dovrebbe dedicarsi solo a questo genere (o perlomeno - visto che approvo l'entusiasmo dei suoi fan riguardo i romanzi di Eymerich - scriverne ancora). Realista, preciso nei particolari, descrittivo senza annoiare e soprattutto splatter e tutto azione. Pantera ce lo presenta con una storia in cross con... boh?... fantascienza? fantasy? horror? Comunque sia, è un signor racconto ottimo prologo allo splendido "Black flag". Valerio, torna al western!

Scrivi una recensione