Anno edizione: 2018
In commercio dal: 27 febbraio 2018
Pagine: 260 p., Brossura
  • EAN: 9788851157395
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,18

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Federico

    12/10/2018 21:49:10

    La forza di un amore vero, descritto con sincerità. Il calvario di chi muore per tumore precocemente, straziato dalla propria sofferenza, dal dover lasciare troppo presto i propri figli. E la tragedia infinita di dover assistere alla fine sofferta di chi si ama. Penso che tanti abbiano avuto modo di conoscere questo calvario. Alessandro Milan l'ha dovuto affrontare, con una forza che nessuno sa di avere dentro finché non gli tocca recuperarla dal profondo. Ho pianto per loro, per l'immedesimarmi nel dolore. Uno scritto che non può non toccare nel profondo. Auguro ad Alessandro Milan di trovare la serenità dopo tanta sofferenza.

  • User Icon

    GPR

    20/09/2018 11:51:03

    Forse 4 è poco per il carico emotivo e per la bellezza del racconto di questa vicenda. Un libro toccante, che fa gioire, fa ridere e fa pensare allo stesso modo di quanto faccia piangere. Un bellissimo tributo ed un gran modo di onorare una Storia importante e profonda.

  • User Icon

    Luca

    19/09/2018 18:13:53

    WOW! Una storia travolgente. Letto tutto in un fiato e versato anche molte lacrime. Questa storia mostra molti aspetti della vita quotidiana di ognuno di noi: dalla cose belle a problemi e i momenti difficili che dominano la nostra vita.

  • User Icon

    Costanza

    19/09/2018 12:51:03

    Questo libro è di una forza pazzesca...Quella dell'amore e di chi si trova ad affrontare la malattia della persona amata. Scorrevole, io l'ho letto in due giorni. Per me molto toccante.

  • User Icon

    NICK

    19/09/2018 00:48:37

    LIBRO STUPENDO. PAGINA DOPO PAGINA. DA LEGGERE TUTTO D'UN FIATO. CONSIGLIATISSIMO.

  • User Icon

    Annalisa

    08/08/2018 21:28:00

    assolutamente da leggere perché è una grandissima lezione di vita! Una donna che affronta questa battaglia con un grande coraggio e una grande forza.. ed un marito stupendo che non le fa mancare il suo amore.. X la prima volta mi sono commossa davanti ad un libro !! Questo è un libro da 5 stelle lusso! ♥️

  • User Icon

    agata

    16/07/2018 17:41:41

    Buona sera. Sono Agata. Ho letto anche questo libro. E' bello e triste allo stesso tempo. E' bello perchè racconta un amore grande e forte ed è allo stesso tempo triste perchè narra il lungo calvario di chi è malato di cancro. Alessandro è sempre presente a tutte le visite, a tutte le operazioni e a tutti i controlli che Francesca deve fare. Lei, a sua volta, non fa pesare agli altri tutto quello che le succede e va avanti, come se nulla fosse. Ama, spera, si attacca sempre di più alla vita, aumenta la sua resistenza al dolore. Viaggia insieme al marito e ai figli. Non si perde nulla, vive al massimo ogni attimo e ogni evento, cerca di godersi tutto quello che la circonda. Non fa soffrire gli altri, è sempre vitale e fa continui progetti per il futuro. Ha un grande amore e vero amore per tutti e per la vita. Questo libro ci dà una bella lezione di vita e ci ricorda che per ogni storia d'amore bastano semplici valori. Grazie per questo racconto tanto toccante, mi sono commossa. Auguro tanta gioia, serenità e fortuna ad Alessandro Milan e ai suoi bambini. Ciao a tutti.

  • User Icon

    Giorgia75

    12/06/2018 07:28:08

    Ho deciso di leggere questo libro dopo aver saputo della storia di Wondy dai giornali e dopo aver letto il suo ultimo libro "Storia di due amiche per sempre".. avevo sete di conoscere un pò di più questa donna...e chi meglio di suo marito poteva raccontare di lei, della sua forza, del suo "travaglio" e di come a volte in un attimo cambia tutto.. Un libro che ti segna.. lo consiglio !

  • User Icon

    Michele

    02/06/2018 10:58:49

    Si dovrebbe leggere questo libro. Può aiutare chi ha busogno di aggiornare i semplici valori che regolano una storia d’amore.

  • User Icon

    Giulla Federica

    17/05/2018 09:10:12

    Premetto che partivo molto prevenuta perché sono allergica alla strumentalizzazione del dolore, al pietismo, al vittimismo e via dicendo. Copertina e titolo vanno in quella direzione, e infatti continuano a non convincermi. Ma nel racconto di Milan ho trovato qualcosa di sincero e profondamente vero, nella sua semplicità, che ha una sua potenza. Una lettura che mi ha comunque colpito.

  • User Icon

    Alessandra

    02/05/2018 15:54:36

    Bellissimo!! Un libro che arriva dritto al cuore, vero, reale, commovente mai pesante...un libro che non si dimentica.

  • User Icon

    RossaMina

    16/04/2018 22:14:43

    Ho letto Wondy quando ho visto Francesca alle Invasioni Barbariche, dove diceva che stava bene, ma ora sappiamo che non era vero. Perché come ha concluso il libro Alessandro il loro messaggio è "Sorridere, procedere, continuare. Soprattutto vivere, sempre."

  • User Icon

    Giuseppe 1940

    16/04/2018 20:27:16

    descrive gli ultimi mesi di vita di una giovane donna condannata dalla malattia ed il dolore del marito e lo smarrimento appena accennato dei suoi due bimbi. Sarà perché sono anziano anzi vecchio, ma questo libro mi ha profondamente commosso. E' molto triste ed amaro, ma soprattutto è molto bello

  • User Icon

    Una lezione di vita

    14/04/2018 07:22:30

    E' difficile credere che dietro una voce radiofonica così rassicurante, allegra, pacata possa esserci stato tanto dolore e tanta disperazione. Il libro è straziante, ti coinvolge ,ti emoziona, ma come dice l'autore ogni bella storia non ha lieto fine. L'importante è sorridere, continuare. La lettura di questo libro è una lezione di vita.

  • User Icon

    Rita

    29/03/2018 19:32:18

    Bellissimo e toccante.

  • User Icon

    Simona Massara

    21/03/2018 17:33:56

    Ho incontrato l autore durante la presentazione del libro nella mia città e mi ha rapita con questo libro che parla di dolore e di speranza devo dire che la sua storia d amore con la sua Francesca va sicuramente oltre la morte ! Come dice nel libro le storie più belle non hanno il lieto fine:semplicemente non finiscono!

  • User Icon

    Anna

    12/03/2018 07:39:07

    Un libro meraviglioso e doloroso al tempo stesso. Impossibile smettere di leggere. Una storia d'amore che va oltre il dolore e per chi ha vissuto momenti simili, questo libro ti entra dentro e ti esplode. Lacrime, sorrisi, lacrime e lacrime, ma merita di essere letto e merita che una storia così, non passi inosservata.

  • User Icon

    Yuki

    07/03/2018 13:16:41

    Un libro intenso, doloroso, difficile, ma anche molto rassicurante, per assurdo che possa sembrare. Una storia indimenticabile.

Vedi tutte le 18 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

Alessandro e Francesca sono una giovane coppia milanese, entrambi lavorano in orari improbabili - lei di notte, lui all’alba – a Radio24 e, tutto sommato, sono dei ragazzi fortunati: fanno un lavoro che amano, si piacciono molto e si divertono insieme, hanno molti amici.

Sono fortunati, ma fino a un certo punto. Fino al punto in cui lei scopre di avere il cancro al seno, dopo varie diagnosi infauste e terapie inefficaci, fino all’epilogo di una tristissima storia che conoscono in molti.

Perché Francesca Del Rosso - detta Wondy in omaggio a Wonder Woman - ha già raccontato decine di aneddoti sulla sua simpatica famiglia e sul suo modo di affrontare la malattia, le diagnosi funeste e le terapie. Lo ha fatto nei libri che ha scritto come autrice (tra cui Wondy. Ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro, Rizzoli 2014) e anche nei suoi interventi in radio e in TV. Quello che Wondy non ha potuto raccontare lo scrive oggi in questo libro suo marito, Alessandro Milan. Compresa la fine, compresa la morte.

Alessandro Milan dà alle stampe la sua “Versione di Wondy”, a volte super-eroina e a volte no. Sono pagine di profonda umanità in cui l’autore racconta quello che chiunque sia passato attraverso l’esperienza della perdita tende a rimuovere. Con una narrazione che procede attraverso vari salti temporali, dai primi incontri allegri ai numerosi viaggi insieme, dalla vita quotidiana con i figli alle interminabili ore di chemioterapia, fino ai giorni successivi alla morte della moglie, Alessandro Milan ci restituisce un ritratto onesto, doloroso e umano di Wondy. Lo fa mostrando la grande forza, l’esplosione di idee, la voglia di vivere di questa donna, ma senza nascondere i momenti di sconforto e di rabbia che, come uomo e come padre pieno di responsabilità, ha attraversato in sei lunghi anni di malattia.

Esprimendo un punto di vista inedito su un male, il cancro al seno, che rimane spesso custodito tra i segreti femminili, l’autore ne scrive con grandissimo trasporto emotivo, ma anche mostrando di essere capace di lucidità e autoironia. Il risultato è un libro che scorre rapidissimo, proprio come sabbia sottile tra le mani, proprio come la breve vita di Francesca. Chi non ha vissuto la stessa esperienza, chi non ha vissuto mai insieme a una persona consapevole della propria fine, avrà un piccolo assaggio in queste pagine. Ma Milan racconta la malattia e la morte senza indugiare sugli aspetti più cruenti, con tono misurato, rispettoso del lettore che approccia per la prima volta a questo tema, dimostrando un’intelligenza emotiva rara. Soprattutto in un momento come questo, in cui la pornografia dei sentimenti tende a prevalere su tutto.

Recensione di Annalisa Veraldi