Middle East. Le politiche nel Mediterraneo sullo sfondo della guerra in Siria

Editore: Arkadia
Collana: Limes
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 1 gennaio 2014
Pagine: 176 p., Brossura
  • EAN: 9788868510350
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

All'indomani dello scoppio delle rivolte arabe, il grande bacino del Mediterraneo, con il suo alternarsi di fenomeni cooperativi e conflittuali, si presenta al centro di un processo storico che vede coinvolti grandi attori internazionali. Mentre lo status quo geopolitico post-guerra fredda entra in crisi, assistiamo al riposizionamento di un nuovo equilibrio e all'emergere di nuovi soggetti. In questo quadro, anche la vecchia Europa inizia a rinegoziare la sua posizione cercando di cogliere le opportunità offerte dal mare tra le due terre. Sullo sfondo, la guerra in Siria, prezioso banco di prova per le grandi potenze. E, ancora, il movimento Hezbollah, attore determinante di questo instabile scenario. Da qui, dunque, sorge anche la riflessione sulle strategie dei media, veicoli di informazioni, idee e concetti, spesso precostituiti e calati dall'alto. E, a proposito di Mediterraneo, il volume non poteva tralasciare il dibattito sull'emergenza immigrazione e i tanti interrogativi sulle prospettive di cooperazione tra le due sponde. "Middle East" descrive scenari e situazioni di grandissima attualità in una delle zone più calde del pianeta.

€ 12,00

€ 16,00

Risparmi € 4,00 (25%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: