Milano da morire - Luigi Offeddu,Ferruccio Sansa - copertina

Milano da morire

Luigi Offeddu,Ferruccio Sansa

Scrivi una recensione
Collana: Futuropassato
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
In commercio dal: 9 maggio 2007
Pagine: 556 p., Brossura
  • EAN: 9788817016346
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 6,75

€ 12,50
Nuovo - attualmente non disponibile

11 punti Premium

Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Milano capitale morale della nazione? Quarant'anni fa, forse. Oggi, secondo gli autori, il sogno è svanito e questa è ormai la metropoli più inquinata, caotica e mal governata d'Italia, regolarmente superata da Roma in tutte le classifiche sulla qualità della vita. Gli autori descrivono Milano come la città con i peggiori trasporti pubblici fra tutte le grandi metropoli del continente, così in preda alla criminalità di strada da dover inventare i "semafori anti-stupro". Una Milano, ferita e umiliata, che oggi scopre come la morte di Tangentopoli sia stata solo apparente.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
  • User Icon

    alce67

    29/06/2007 14:17:03

    Un libro interessantissimo che lascia parecchio amaro in bocca. Una provocazione verso una città che sembra vivere sul motto "nasci, produci e muori". Milano instancabile produttrice di ricchezza e PM10, dove il benessere economico è assolutamente disallineato da una qualità della vita scarsa. Lascia parecchia amarezza questo libro, dove si fa fatica a ritrovare quei connubi virtuosi tra economia e amministrazione che hanno sancito il successo di questa città nel '900. Il libro ha un approccio fortemente giornalistico con abbondanza di notizie documentate. Spinge un pò troppo sulla provocazione producendo un ritratto a tinte troppo fosche, nel quale non sempre ho riconosciuto la mia città. Tuttavia dà un mucchio di informazioni, spinge alla riflessione e ad una maggiore partecipazione alla vita politica della città. Assolutamente da leggere

  • Ferruccio Sansa Cover

    Ferruccio Sansa vive a Genova. È inviato de «il Fatto Quotidiano». Ha cominciato la sua carriera occupandosi di temi ambientali per «Airone» e «Bell’Italia». Poi è passato ai quotidiani, prima a «Il Messaggero» e poi a «la Repubblica», dove si è occupato dei maggiori scandali finanziari degli ultimi anni. Approdato a «Il Secolo XIX» ha realizzato l’inchiesta sui 98 miliardi di euro di cui la Procura della Corte dei conti ha chiesto il pagamento alle società concessionarie di slot machine. Dopo una parentesi a «La Stampa» è giunto a «il Fatto Quotidiano», per il quale realizza inchieste su scandali politici di ogni colore. Ha pubblicato con Luigi Offeddu... Approfondisci
Note legali