Categorie

Curatore: R. Ianniello, L. Mari
Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2007
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XVII-466 p.
  • EAN: 9788814135613
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

E' un manuale psicogiuridico, che spiega e analizza le competenze del Tribunale per i minorenni in ambito civile. Nello specifico affronta il complesso e articolato tema dell' esercizio della potestà genitoriale e di tutte quelle situazioni familiari in cui tale esercizio risulta pregiudizievole, inadeguato e a rischio evolutivo per i figli coinvolti. Le tematiche sono state affrontate partendo da un osservatorio privilegiato come quello del Tribunale per i minorenni.
L'opera è articolata in sei parti. La prima è un'analisi attenta dell'evoluzione del significato del concetto di potestà e dell'esigenza di un organo giudiziario come il Tribunale per i minorenni. La seconda prende in considerazione tutte le parti che possono entrare in un processo civile dinanzi al Tribunale: la Procura, l'Avvocato, la figura del Giudice onorario, la comunità terapeutica, la casa famiglia, il consulente tecnico e il servizio sociale per i minorenni. Inoltre, vengono discussi tre temi trasversali agli altri quali la Convenzione di New York, la formazione degli operatori e l'ascolto del minore. La terza delinea le principali attività del Tribunale: la regolazione, la verifica e il controllo dell'esercizio della potestà genitoriale; il procedimento di adottabilità e quello di opposizione all'adottabilìtà. Infine, il tema dell'abuso all'infanzia. La quarta e la quinta parte completano il quadro dei procedimenti di fronte al Tribunale. L'ultima parte descrive alcune tra le più importanti situazioni di rischio per la famiglia e i minori.