Mondo senza fine

Ken Follett

Editore: Mondadori
Collana: Oscar absolute
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 23/05/2016
Pagine: 1367 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788804666967

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Di ambientazione storica

Disponibile anche in altri formati:

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    rosanna

    30/01/2018 09:23:32

    libro bellissimo

  • User Icon

    Jessica

    25/01/2018 08:39:21

    L'ho letto praticamente di seguito ai Pilastri della Terra, per non perdere il filo, diciamo così. L'ho trovato bello, non quanto il primo, ma di lettura piacevole, alle volte, non lo nascondo, mi sono pure arrabbiata di fronte alle scelte di certi personaggi. Come qualcuno ha già detto la storia ha molte cose in comune con I Promessi Sposi anche se in un epoca e contesto storico completamente diversi.

  • User Icon

    ST360

    21/01/2018 14:37:31

    Ammetto che lessi questo libro nel 2007, ma anche dopo 11 anni la delusione che provai è ancora presente. Credo che l´autore si sia ispirato molto alla trama e ai personaggi dei Promessi Sposi del Manzoni. Trasponendo la storia dal 1628-1630 al medioevo (dal 1350 in poi). Ma i personaggi di Renzo, Lucia, l´innominato, la monaca di Monza, Don Abbondio, i Bravi, Don Rodrigo e altri ancora inclusa la peste sono palesemente riproposti nel libro sotto i vari nomi di Merthin, Caris (anche lei entrerá in convento), Thomas, Godwyn, Ralph e altri e anche qui la peste è protagonista! Ovviamente alcuni fatti storici sono diversi, cosi´come l´ambientazione ma se togliamo i fronzoli cha fanno da contorno, lo scheletro è innegabilmente identico al capolavoro italiano. Mister Follett forse dovrebbe riconoscere che il suo romanzo ha giovato della lettura del più grande capolavoro della letteratura italiana. Nel libro di Follett manca completamente la poesia del Manzoni. Difficile da riprodurre. Per tutti questi motivi il mio voto è una stella.

  • User Icon

    Attilio

    08/01/2018 10:12:23

    I bei romanzi non dovrebbero finire mai. Meglio de "Il nome della rosa", troppo cattedratico e professorale quello, più accattivante questo. Una vera goduria leggere questo bel romanzo di Follett

  • User Icon

    Attilio Alessandro Bollini

    03/01/2018 06:01:47

    Accantonato per molto tempo, ora lo sto leggendo e provo le stesse emozioni dei Pilastri. Romanzo superlativo!!! Se hanno dato il Nobel a Fo perché non prendere in considerazione Follett che vale cento, mille professori di storia. Sicuramente meglio di Bob Dylan e della sua spocchia. Credo che la trilogia di Follett sulla storia antica inglese meriti più che qualche milione di lettori....sicuramente un riconoscimento pubblico.

  • User Icon

    marcostraz

    29/12/2017 13:03:31

    Come il precedente I pilastri della terra, è un libro che è scritto bene ed ha dei passaggi molto interessanti (soprattutto quelli della guerra e della peste), ma la storia in sè è la solita solfa, con i buoni e poveri che hanno sempre la meglio sui cativi e ricchi, una cosa che mi sembra abbastanza ridicola ancor di più in un periodo come il Medio Evo...

  • User Icon

    Roberto

    25/12/2017 10:59:03

    Dopo "I pilastri della terra" pensavo che sarebbe stato impossibile, per me, fare ritorno a Kingsbridge e potermi di nuovo affezionare ai personaggi di questo romanzo. Ken Follett è un fenomeno, perché riesce a fare di te ciò che vuole. Riesce a farti amare così tanto alcuni personaggi, che vorresti entrare nel libro per poterli aiutare nei momenti di difficoltà; allo stesso modo riesce a farti odiare il "nemico", tanto che diventa anche il tuo nemico. Non mi dilungo poi sulle capacità descrittive dell'autore, un vero maestro nel suo genere. Promosso a pieni voti anche questo romanzo, sono 1300 pagine ma sembra di leggerne 200. Complimenti a Follett, vorrei che i suoi romanzi non finissero mai.

  • User Icon

    Alessandro

    03/12/2017 08:31:40

    Secondo libro della saga medievale. Mai banale e scorrevole.

  • User Icon

    Daniele

    30/11/2017 14:59:38

    le quasi 1400 pagine mi hanno fatto più volte rimandare questa lettura, perché spaventato ad intraprenderla. Sono molto felice, con l'uscita dell'ultimo libro della trilogia, di aver preso il coraggio di leggerlo. A me è piaciuto ancora + dei pilastri della terra. Mi è sembrato ancora + scorrevole e la storia è scivolata piacevolmente via tra le infinite pagine. Che dire, avventura in cui ci si immerge e nella quale si diventa protagonisti insieme ai personaggi della storia. Ancora una volta, bravo Ken

  • User Icon

    johnny

    06/11/2017 11:13:22

    solo perchè ho letto la recensione di Silvia..............Silvia, cambia lettura, se la storia, non solo quella romanzata, ma quella vera,ti sconvolge per qualche scena erotica od anche di violenza, sei sulle nuvole e restaci, ma soprattutto non recensire cose che non capisci. Mondo senza fine è un affresco stupendo di un'epoca che ancora pochi conoscono e comprendono e Follet, come Collen Mc Colung nella trilogia dei Cesari, ha descritto in modo crudo ma reale, quella che era la vita normale in quel tempo con tutti i suoi tragici effetti collatarali.

  • User Icon

    n.d.

    20/10/2017 18:09:38

    non l'ho ancora letto

  • User Icon

    n.d.

    14/10/2017 10:33:26

    Ottimo

  • User Icon

    And the Oscar goes to ....

    07/01/2016 15:53:09

    Forse non bello come I pilastri della Terra ma sempre gradevole.

  • User Icon

    Pierluigi

    12/05/2014 22:40:42

    Personalmente ho trovato questo libro lento e scontato, ho fatto una gran fatica a finirlo. Dall'autore de "I pilastri della terra" mi aspettavo ben altro, a tratti mi ha dato l'impressione di una soap opera in chiave medievale....

  • User Icon

    ilaria

    03/05/2014 13:29:54

    Semplicemente eccezionale! Dopo aver letto "I Pilastri della Terra" ero entusiasta di leggere il seguito, e in effetti le mie aspettative non sono state deluse. é vero che assomiglia molto al primo libro, però è scritto talmente bene e la trama è così coinvolgente... la storia dei vecchi protagonisti si riflette sui nuovi. Dal punto di vista storico, sono rimasta sorpresa del fatto che, pur essendo passati due secoli dall'ambientazione del primo libro, tutto fosse rimasto praticamente immutato: i costumi, le credenze religiose, le leggi... tutto. Per concludere: ho impiegato più di un mese per leggere il romanzo, ma ne è valsa davvero la pena!

  • User Icon

    barbanera

    11/02/2014 13:58:20

    4/5 solo perchè non è i "pilastri della terra" credo che follet abbia provato a ripetersi dopo quel capolavoro scritto nel 1989 ma non ci è riuscito perchè quello è un capolavoro inarrivabile, che dire mondo senza fine è un romanzo altrettanto appassionante ripercorrendo eventi storici che hanno segnato la vita di allora, un libro da leggere attendamente infatti la bravura dell'autore sta nel fatto che non fà accadere mai nulla per caso è come un mosaico ogni tessere ha un suo posto infatti anche una cosa all'apparenza insignificante in realtà avrà fondamentale importanza nelle vicissitudini di ogni personaggio e nel prosieguo della storia CAPOLAVORO

  • User Icon

    Lombardi Dario

    02/01/2014 16:23:30

    Sarò breve: questo è semplicemente il miglior libro che abbia mai letto! Epico, maestoso, magistrale! Tanto di cappello sig. Follet!

  • User Icon

    Becky

    20/12/2013 11:55:09

    Ho intrapreso la lettura di questo libro perchè avevo letto I Pilastri della terra ed ero curiosa di scoprire in che modo avesse continuato il primo romanzo. E' un libro architettato dalla prima pagina all'ultima, ogni azione dei personaggi avrà conseguenze nelle loro vite future, gli intrecci delle varie storie si snodano con abilità nel corso del testo. Rispetto al primo libro in alcuni tratti l'ho trovato un po' lento ed è stato molto frettoloso nel finale. Mi aspettavo solo qualcosa di più che purtroppo non c'è stato, inoltre avrebbe tranquillamente risolto il tutto anche senza raggiungere le 1000 pagine. In ogni caso è stato un libro degno di Ken Follett, il suo stile è sempre unico e trascinante, ha il potere di tenerti incollato alle pagine per sapere come procederà la storia. Lo consiglio.

  • User Icon

    Lucia D

    04/11/2013 16:02:11

    libro che si lascia leggere in modo molto scorrevole, ma devo dire che molto spesso sembra che certi episodi siano stati inseriti solo ed esclusivamente per allungare il brodo ed arrivare per forza oltre le 1000 pagine. Nelle ultime 300 pagine la storia perde di intesità e si annacqua....

  • User Icon

    Robin

    21/10/2013 16:20:17

    Mi è piaciuto moltissimo e forse più dei pilastri della terra. La storia, raccontata bene e scorrevole, si legge con facilità e non annoia anche se le pagine sono davvero tante.

Vedi tutte le 358 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione