Categorie

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2006
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XIII-364 p.
  • EAN: 9788814122095

La nozione di pagamento ha attraversato nella storia più fasi, cui corrispondono diverse concezioni del danaro. Dall'idea ""reale"" del pagamento - con la consegna materiale dei pezzi monetari, ritenuta indispensabile per il perfezionamento della fattispecie -, ad una visione ""obbligatoria"" - che ha visto il tramutarsi del diritto reale sui pezzi monetari in diritto di credito per una determinata somma di danaro -.
Per questa via si perviene alla dimensione """"virtuale"" del pagamento: l'adempimento dell'obbligazione pecuniaria si realizza con il semplice trasferimento nella sfera giuridica del creditore di """"astratte"" disponibilità monetarie; la moneta """"digitale"" assume contorni sempre più prossimi a quelli della moneta ""legale"", sia sotto il profilo dell'efficacia solutoria che sotto l'altro della non rifìutabilità. In altre parole, il sistema dei pagamenti appare avviato nella direzione di un'ennesima ""mutazione genetica"", quella della moneta elettronica.
Alle problematiche tecniche si accompagnano una serie di questioni giuridiche:
necessaria rivisitazione delle tradizionali nozioni giuridiche di ""moneta"" e di ""pagamento"" contenute nel vigente codice civile; indifferibile"" esigenza di individuare soluzioni dottrinali e normative per il corretto funzionamento dei pagamenti, garantendo la stabilità degli intermediari e la tutela dei consumatori; quadro giuridico di riferimento certo e definito idoneo a prevenire compliance risk e legal risk.
Il volume, nella consapevolezza della natura ""innovativa"" del tema, aspira a costituire un momento di avvio di una riflessione da compiersi inevitabilmente in progress, e che, tuttavia, non è più possibile rinviare.