Montezuma. Signore degli Aztechi

Cottie A. Burland

Traduttore: L. Lojacono
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
In commercio dal: 31 agosto 2004
Pagine: XIX-220 p., Brossura
  • EAN: 9788806170516

16° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Storia e archeologia - Storia - Storia regionale e nazionale - Storia delle Americhe

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Montezuma è entrato nella storia attraverso l'ottica dei vincitori. Questa biografia si basa invece su fonti indie, su quanto l'archeologia e l'antropologia hanno rivelato sulle antiche popolazioni del Messico e mostra la tragedia del crollo dell'impero vissuta dai vinti. Il racconto descrive il periodo che precede l'arrivo delle "case galleggianti" da cui sbarcarono stranieri vestiti di "pietra grigia" in sella a "daini senza corna". In questa parte è analizzata anche la formazione del sovrano come astrologo e guerriero, il suo ruolo nella creazione di un impero rapace e oppressivo. Una ricostruzione che permette di individuare il codice religioso attraverso cui il principe interpretava l'invasione. Con un saggio di Italo Calvino.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cota Enrico

    05/01/2013 22:07:50

    Lettura scorrevole e piacevole. Tutto è mostrato utilizzando lo stile di una narrazione. Davvero utile questo stile perchè permette di spaziare descrivendo usi e costumi. Mostra psicologia e usanze di un popolo del quale circolano inesattezze. Alcuni contenuti credo siano adatti a lettori maturi.

  • User Icon

    Salvatore Palma

    03/05/2012 07:42:51

    Questa biografia si prefigge e si sforza di ripercorrere la personalità e la vicenda del re azteco, partendo prevalentemente dal punto di vista degli "sconfitti" e tenendo in minor conto le fonti storiografiche di matrice spagnola. Riflessivo, crudele e remissivo allo stesso tempo, Montezuma fu un valente guerriero che attraverso l'astrologia, di cui era appassionato, cercò di interpretare e di decifrare il conflitto e le battaglie con gli spagnoli conquistatori. Una personalità complessa e di difficile decodificazione che può essere compresa solo attraverso uno studio approfondito dei costumi, della mentalità e della cultura indigena dei primi anni del sedicesimo secolo. Una lettura, a volte "scolorita", che tuttavia aiuta a capire civiltà tanto lontane e diverse da noi.

  • User Icon

    giattino matteo

    03/10/2005 11:26:50

    Un libro molto interessante.Dopo una breve prefazione dei sovrani precedenti, l'autore racconta la vita di montezuma, dalla sua giovane età fino alla sua morte, seguendo in contemporanea le vicende degli aztechi, le loro credenze e i loro usi. Un tuffo nella civiltà azteca e nel perchè, un così potente imperatore, sacerdote e guerriero, si conceda senza combattere agli invasori spagnoli.

Scrivi una recensione