Categorie

Jean-Émile Charon

Traduttore: R. Rambelli
Anno edizione: 2009
Pagine: 261 p. , Brossura
  • EAN: 9788827220115

Jean-émile Charon, fisico e filosofo, è uno scienziato che ha avuto il coraggio e la capacità di unire allo studio del mondo fisico la ricerca in campo spirituale. Egli può essere considerato un pioniere: l'iniziatore e il più autorevole rappresentante di quella nuova fisica che, sulla base dei suoi stessi risultati, proclama l'indistruttibilità del nostro essere. In questo importante volume egli affronta temi che ci coinvolgono tutti: Chi siamo? Dove andiamo? Che rapporto c'è tra ciò che noi definiamo spirito e ciò che ci appare come materia? A tali interrogativi Charon risponde proponendo un modello di universo che tiene conto sia degli aspetti materiali, sia di quelli spirituali, individuando nell'elettrone l'elemento materiale portatore dello "Spirito". Gli elettroni, che entrano nella costituzione fisica del corpo umano, sono, infatti, simili a minuscoli buchi neri, e contengono un tempo e uno spazio diversi ma complementari, rispetto a quelli normalmente noti. Questo spazio-tempo ha, in particolare, la facoltà di memorizzare, meditare e ragionare, dimostrando quindi che nell'elettrone esistono qualità e caratteristiche di tipo spirituale. Per cui se lo spirito umano è composto di tali particelle che vivono in eterno, anch'esso è eterno.