Morto Stalin se ne fa un altro (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Anno: 2017
Supporto: DVD
Salvato in 19 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 12,99 €)

Nella notte del 2 marzo 1953 c'è un uomo che sta per passare a miglior vita. Non è un uomo qualsiasi, ma il dittatore e tiranno Joseph Stalin, il Segretario Generale dell'Unione Sovietica. È una notte importante per gli ambiziosi, perché se il dittatore massimo sta per andarsene, allora il suo successore potresti essere tu!
3,6
di 5
Totale 5
5
1
4
3
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Frà

    12/05/2020 20:42:33

    Una commedia grottesca e surreale - ma con molti tratti di verità - sugli eventi che portarono dalla morte di Stalin alla transizione del potere nelle mani di Krusciov vista con gli occhi dei più noti protagonisti della nomenklatura sovietica. La satira sullo stalinismo non è tema ricorrente nel cinema ma grazie a questo film ci è dato conoscere, attraverso la farsa e non, tutte le storture quel sistema.

  • User Icon

    maria

    12/05/2020 12:07:25

    film vietato in Russia perché una presa in giro del vecchio e nuovo potere russo. tutte realtà storiche ma intrise di una satira sulla caduta dei grandi dittatori e sulla lotta per prenderne il posto. vale per tutte le latitudini e tutte le epoche. sa essere un film veramente divertente ma che fa riflettere.

  • User Icon

    Radu

    24/09/2019 20:02:30

    Una delle poche commedie fatte sul tragico regime stalinista. ma chiunque ha letto Bulgakov sa che questo lavoro può essere fatto con successo e senza volgarità. Questo è anche il caso del film di Ianucci, basato su un fumetto francese, su archivi storici (più o meno precisi) e su un cast corale. Simon Russell Beale (Lavrenti Beria) e Steve Buscemi (Nikita Hruschev) rappresentano il dramma e l'umorismo di questa commedia nera.

  • User Icon

    R. C.

    01/02/2019 20:52:58

    Un film grottesco di ottima fattura, divertente ed amaro, con buon ritmo ed eccellenti performances degli attori. Per esigenze di copione i fatti storici sono stati un po' modificati (soprattutto la scansione temporale degli eventi é stata condensata rispetto alla realtà). Nonostante questo, quello che più colpisce é come l'autore sia riuscito con paradossale leggerezza a rendere l'idea di cosa fosse l'Unione Sovietica e a quale livello di esasperazione fosse giunto il clima di sospetto e di conformismo che la permeava. In alcuni momenti sembra quasi di rivivere certe pagine di Solženicyn...

  • User Icon

    Dora

    24/10/2018 09:11:27

    Dovrebbe essere una commedia grottesca, ma non mi ha mosso nemmeno un sorriso. Piena di battute misogine piuttosto volgari, che saranno anche state nello stile del tempo e dei personaggi, ma no le ho trovate divertenti. Sconsigliato.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Produzione: I Wonder Pictures, 2018
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 106 min
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Steve Buscemi Cover

    Attore e regista statunitense. Studia recitazione all'Actor's Studio di L. Strasberg e si fa le ossa a teatro, passando poi a Hollywood sotto la direzione dei migliori registi dell'ultima generazione. Non bello, secondo i canoni convenzionali, ma forte di una maschera nevrotica di grande espressività e trasformabilità a seconda dei ruoli, dà il meglio come Mr. Pink nel cult Le iene (1992) di Q. Tarantino, che lo arruola anche nel cast di Pulp Fiction (1994). Particolarmente proficua la sua collaborazione con i fratelli Coen, che lo dirigono in Fargo (1996), in cui è uno dei balordi rapitori, e in Il grande Lebowsky (1998) in cui veste i panni di un viscido campione di bowling. Nel 1996 si autodirige in Mosche da bar, film minimalista su un gruppo di falliti legati dal rito delle bevute e delle... Approfondisci
Note legali