Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Mother, Missing - Joyce Carol Oates - cover

Mother, Missing

Joyce Carol Oates

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Anno: 2006
Rilegatura: Paperback / softback
Pagine: 432 p.
Testo in English
Dimensioni: 198 x 129 mm
Peso: 310 gr.
  • EAN: 9780007207961

€ 12,75

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

From one of America's best loved and most prolific novelists: the story of a woman coming to terms with the violent death of her mother, and uncovering all the hidden secrets stowed away over the years. When her mother uncharacteristically fails to return her phone calls, 31-year old Nikki Eaton calls in to check up on her. She finds the house turned upside-down, and her mother lying dead, murdered, on the garage floor. Single, sexually liberated and economically self-supporting, Nikki has never particularly thought of herself as a daughter. She learns to cope with the unexpected loss of her mother over the course of a tumultuous year of mourning that brings sorrow and even from an unexpected source, a nurturing love. This is a candid, engaging and personal novel about mothers and daughters from one of the greatest American novelists alive today.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Joyce Carol Oates Cover

    Tra le figure più rilevanti della narrativa americana contemporanea - è stata indicata, tra l'altro, come una dei favoriti per l'assegnazione al Premio Nobel della Letteratura -, è anche una delle più prolifiche. Nata nello stato di New York nel 1938, è da anni residente a Princeton, presso la cui università ha insegnato scrittura creativa dal 1977 al 2014. Fa parte della prestigiosa American Academy of Arts and Letters.Nella sua opera narrativa esplora le residue potenzialità del realismo sociale e del genere «neogotico». Dal Giardino delle delizie (A garden of earthly delights, 1966), nel quale mappa di un eden sfigurato dalla violenza, a Quelli (1969), che proietta vite ed esperienze femminili sul fondale... Approfondisci
Note legali