Categorie
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 158 p. , Brossura
  • EAN: 9788807880018

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Trasporto lieve

    03/12/2016 15.06.14

    Baricco nella miglior forma, la storia cattura sin dall'inizio, Mr Gwyn fugge da una realtà alla quale non si sente di appartenere, che non vuole più determinare secono gli schemi imposti e quindi si ribella silenziosamente, esprimendo il suo genio con una singolare tecnica - tutta sua - di entrare in sintonia con coloro che vorranno farsi ritrarre letterariamente... E' poesia e inaspettata invenzione, sopratutto per coloro che pensano di conoscerlo.

  • User Icon

    cantarstorie

    05/10/2016 11.19.48

    L'essenzialità, la genialità, i colori di questo libro lo rendono uno dei miei favoriti, tra tutto quanto ha scritto l'autore (che io amo molto). Lo consiglierei anche come "porta d'ingresso" per chi voglia scoprire i mondi e i frammenti di mondo inventati da questo grande affabulatore. Una storia splendida.

  • User Icon

    kine

    20/02/2016 18.59.11

    Idea affascinante ed intrigante(tra le sue più bizzarre). In perfetto stile baricco. ... (garanzia molto spesso) piacevole lettura Voto 4

  • User Icon

    Simone

    16/11/2015 11.55.07

    Ora l'ho capito... non riesco a digerire Baricco. Sono arrivato a questa conclusione dopo un anno e vari romanzi (brevi e lunghi che siano); mi da' fastidio la sua ostentata ricerca di stupire con l'artificio linguistico, con la frase a effetto molte volte infarcita di astrazione... un esempio? "Mr Gwyn aveva un'aria esatta". Molti lettori rimangono stupefatti da frasi di questo tipo mentre io il più delle volte ci trovo solo aria fritta. Sicuramente è questione di gusti perché in ogni cosa è così, ma sono sicuro che il fenomeno Baricco vada un po' ridimensionato: in giro si trova di meglio anche se molto meno sponsorizzato.

  • User Icon

    Loris

    24/07/2015 16.25.03

    Sulla scia de 'La sposa giovane' ho recuperato questo romanzo di qualche anno fa. Meta-letteratura, se vogliamo giocare con le etichette. L'insofferenza nei riguardi del circuito editoriale e mediatico spinge mr.Gwyn ad esplorare nuove strade. La sua intuizione è che ogni persona non si rispecchia semplicemente in un personaggio, ma è una 'storia' intera, in attesa di un narratore che sappia coglierla e trascriverla. Lo studio per il ritratto fa il verso alle installazioni dell'arte contemporanea. Rebecca passa da oggetto a soggetto dell'osservazione, ricostruisce il ritratto di mr.Gwyn, il suo lascito segreto mandato per il mondo nelle pagine di libri popolari o rari.

  • User Icon

    lina

    28/02/2015 01.37.21

    Una volta tanto Baricco mi sorprende in positivo : mi aspettavo un raccontino lezioso e inconsistente, invece ho trovato un buon romanzo d'atmosfera, dove il surreale diventa verosimile.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione