Musica da camera

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Albert Dietrich
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: CPO
Data di pubblicazione: 1 dicembre 2017
  • EAN: 0761203510825

€ 14,50

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Albert Dietrich (1829-1908):
Sonata per violoncello e pianoforte op. 15; Einleitung und Romanze per violoncello e pianoforte op. 27; Sechs Klavierstücke per violoncello e pianoforte op. 6; Vier Klavierstücke per violoncello e pianoforte op. 2
Opere inedite di Albert Dietrich
Oggi Albert Dietrich continua a essere conosciuto quasi esclusivamente per essere l’autore dell’Allegro iniziale della famosa Sonata F-A-E, un’opera che oltre a lui venne composta da Johannes Brahms e da Robert Schumann. In ogni caso, il disco pubblicato qualche tempo fa con la sinfonia e il concerto per violino e orchestra di Dietrich ha contribuito a dimostrare che la produzione di questo autore si colloca su livelli molto più alti rispetto alla media della maggior parte delle opere che vengono rispolverate praticamente ogni giorno. Anche negli ultimi anni che trascorse a Oldenburg come direttore dell’orchestra di corte (1861-91) Dietrich godette di una vastissima fama, come dimostra il fatto che le sue opere venivano eseguite con notevole frequenza. L’alto livello artistico di Dietrich trova ulteriore conferma nel fatto che Brahms nutriva nei suoi confronti una grande considerazione non solo come amico – un fatto che lo spinse a recarsi parecchie volte a Oldenburg per avere la possibilità di suonare con lui – ma anche come compositore. Il programma di questo disco è imperniato soprattutto sulle sue pregevoli opere per violoncello e pianoforte, alle quali si aggiungono alcuni brani per pianoforte solo. La Sonata per violoncello e pianoforte abbraccia diversi universi espressivi, partendo dal primo movimento, che fa coesistere in maniera molto convincente un delicato lirismo e una profonda inquietudine, passando dall’Andante centrale dai toni molto vigorosi, per chiudersi con l’esuberante vitalità del Finale, che si apre con una cadenza dall’atmosfera cupa e dalla scrittura estremamente elaborata.
  • Albert Dietrich Cover

    Compositore e direttore d'orchestra tedesco. Allievo di Schumann a Düsseldorf (1851-54), fu attivo a Bonn (1855), alla corte di Oldenburg (1861) e a Berlino (1890). Oggi è ricordato soprattutto per aver composto nel 1853 il primo tempo di una sonata per violino e pianoforte, cui collaborarono anche Schumann e Brahms, in omaggio a Joachim (la cosiddetta Sonata f.a.e.: Frei aber Einsam). Approfondisci
Note legali