La musica di una vita - Andreï Makine - copertina

La musica di una vita

Andreï Makine

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: A. Ferrero
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2003
In commercio dal: 28 ottobre 2003
Pagine: 90 p., Brossura
  • EAN: 9788806161668
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 8,55

€ 9,00
(-5%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA

La musica di una vita

Andreï Makine

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La musica di una vita

Andreï Makine

€ 9,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La musica di una vita

Andreï Makine

€ 9,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sotto la neve degli Urali il vecchio pianista Alexej Berg aspetta un treno per Mosca. Ha alle spalle una lunghissima storia che ha avuto come punto di svolta la sera del 23 maggio del '41. Il 24 maggio l'allora giovane Alexej avrebbe dovuto tenere il concerto della vita, l'esordio in grande stile che gli avrebbe spalancato le porte della notorietà e del successo. Ma il concerto non avrà luogo, e l'esistenza di Alexej finirà per giocarsi secondo un diverso spartito. Infatti, alla vigilia del concerto, tornando a casa il musicista trova la polizia segreta che deporta i suoi cari. Dovrà fuggire e prendere l'identità di un soldato morto in guerra, ma saprà rinunciare alla musica?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,75
di 5
Totale 4
5
3
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    philo

    13/07/2007 17:15:16

    Dopo tanti anni ho inocntrato il mio prof di italiano delle superiori. ho iniziato a chiedere consigli di lettura. Mi consigliato questo Makine. Peccato averlo scoperto così tardi e peccato che sia così poco conosciuto. E' magnifico lo consiglio vivamene.

  • User Icon

    Vincenza Petrilli

    01/11/2004 09:59:40

    Romanzo struggente eppur sobrio sulla negazione e la lacerazione esistenziale, ambientato nel 1941, quando la vita del giovane moscovita ebreo Aleksej Berg cambia per sempre. La musica che è stata forza e avventura deve essere abbandonata, come dimenticata deve essere la sua famiglia, cancellato il suo nome. La mera e cieca sopravvivenza impone ad Aleksej di essere un altro, di disumanizzarsi, di rinnegare tutto. Tutto tranne quel concerto mai dato, che lo riscatta e lo tradisce.

  • User Icon

    Lidia

    08/04/2004 14:16:41

    Un romanzo dalle emozioni intense dove traspare la voglia di vivere del protagonista, nonostante la vita stessa, per lui, sia stata triste e "pesante".

  • User Icon

    Antonio

    19/11/2003 12:52:53

    Un romanzo breve e splendido, dove non c'è una sola parola in più del necessario e tutte quelle che vi sono regalano un'emozione. Un capolavoro, raramente ho letto qualcosa di simile intensità. E' un peccato che sia poco conosciuto.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente

Dall'autore del pluripremiato Testamento francese (Mondadori, 1997) un breve, intenso romanzo che narra di un incontro avvenuto molti anni prima, ma ancora nitidamente impresso nella memoria del protagonista narratore, un russo fortemente indispettito dalla rassegnazione tipica dell'homo sovieticus. Nella stazione di uno sperduto villaggio degli Urali, proprio mentre il narratore sperimenta l'efficacia concettuale di quella definizione, applicandola con successo ai più disparati rappresentanti di un'umanità rassegnata sino all'assurdo, l'incontro con il vecchio pianista Aleksei Berg e con la sua commovente vicenda esistenziale interviene a minare tutte le sue certezze. Nella cornice di un viaggio in treno verso Mosca, prende forma il ritratto di Aleksei da giovane, ebbro di gioia alla vigilia del concerto che dovrà ripagarlo dei tre lunghi anni di quarantena in cui la sua famiglia è stata guardata con sospetto e ha vissuto nell'incubo delle purghe staliniane. Il feroce desiderio di integrazione di Aleksei, tuttavia, rivela ben presto la sua ingenuità: nel giorno del concerto prende la via della fuga, alla disperata ricerca di una salvezza che gli viene paradossalmente offerta dalla guerra. Ancor più dura della guerra contro i tedeschi è la guerra che Aleksei combatterà contro se stesso per annullare la sua identità, reprimendo la passione per la musica: destinato a perdere, la sconfitta gli farà però riconquistare identità e senso dell'esistenza. E, alla fine del viaggio, la rassegnazione dell'homo sovieticus si sarà manifestata al narratore piuttosto come una dolorosissima, ma saggia e consapevole accettazione di ciò contro cui non è possibile lottare. Nella sua brevità, La musica di una vita non è meno denso e perfetto del Testamento francese: tra i suoi molti pregi spiccano in modo particolare un intenso lirismo e la sapiente misura con cui Makine ha saputo rendere gli orrori della violenza politica e bellica.

Daniela Schenardi

  • Andreï Makine Cover

    Andreï Makine è nato nel 1957 in Russia, ma vive da molti anni in Francia e scrive in francese. In Italia sono usciti i romanzi Il testamento francese (1997 CDE), Confessioni di un alfiere decaduto (Passigli 1998), Il delitto di Olga Arbélina (Passigli 2000), Al tempo del fiume Amur (Passigli 2001), La terra e il cielo di Jacques Dorme (Passigli 2008), Il mondo secondo Gabriel. Mistero di natale (Liberilibri 2009); presso Einaudi La musica di una vita (2003), La donna che aspettava (2006), L'amore umano (2008), Il testamento francese (2008), Il libro dei brevi amori eterni (2012). Presso La Nave di Teseo esce L' arcipelago della nuova vita nel 2017. Approfondisci
Note legali