Musica per pianoforte a 4 mani - CD Audio di Franz Schubert

Musica per pianoforte a 4 mani

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Franz Schubert
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Erato
Data di pubblicazione: 28 marzo 2003
  • EAN: 0809274981226

€ 3,50

€ 6,50
(-46%)

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Schubert : Fantasie in F minor D940 : I Allegro molto moderato
2
Schubert : Fantasie in F minor D940 : II Largo
3
Schubert : Fantasie in F minor D940 : III Allegro vivace
4
Schubert : Duo in A minor D947, 'Lebensstürme'
5
Schubert : 6 Polonaises D824 : No.1 in D minor
6
Schubert : 6 Polonaises D824 : No.2 in F major
7
Schubert : 6 Polonaises D824 : No.3 in B flat major
8
Schubert : 6 Polonaises D824 : No.4 in D major
9
Schubert : 6 Polonaises D824 : No.5 in A major
10
Schubert : 6 Polonaises D824 : No.6 in E major
11
Schubert : Variations on an Original Theme in A flat major D813 : I Theme
12
Schubert : Variations on an Original Theme in A flat major D813 : II Variation 1
13
Schubert : Variations on an Original Theme in A flat major D813 : III Variation 2
14
Schubert : Variations on an Original Theme in A flat major D813 : IV Variation 3
15
Schubert : Variations on an Original Theme in A flat major D813 : V Variation 4
16
Schubert : Variations on an Original Theme in A flat major D813 : VI Variation 5
17
Schubert : Variations on an Original Theme in A flat major D813 : VII Variation 6
18
Schubert : Variations on an Original Theme in A flat major D813 : VIII Variation 7
19
Schubert : Variations on an Original Theme in A flat major D813 : IX Variation 8
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Franz Schubert Cover

    Compositore austriaco.Gli anni di formazione e i primi lavori. Figlio di un maestro originario della Slesia, trascorse tutta la sua esistenza, tranne qualche giro turistico e due brevi periodi di insegnamento in Ungheria, a Vienna e nei suoi immediati dintorni. Nel 1808, grazie al suo talento musicale, poté entrare a far parte del coro della cappella della corte imperiale. Come fanciullo cantore frequentò anche il seminario imperiale, dove ricevette una buona istruzione. Nel 1813, respinta l'offerta di un'altra borsa di studio, lasciò la scuola per far pratica come insegnante, studiando nel frattempo la composizione con Antonio Salieri, che già aveva notato il suo talento. Durante i tre anni successivi S. visse con la famiglia e insegnò nella scuola del padre, componendo intanto i suoi primi... Approfondisci
Note legali