Musica per pianoforte - CD Audio di Felix Mendelssohn-Bartholdy

Musica per pianoforte

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Musique d'Abord
Data di pubblicazione: 30 marzo 2004
  • EAN: 0713746711726
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 6,90

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sonate opp.6, 105, 106; Rondò capriccioso op.14
"Le Sonate di Mendelssohn mostrano i grandi doni di Chiu: una tecnica della tastiera fenomenale, una sobria eleganza e una tale immaginazione che aiutano queste opere sottovalutate ad emergere con tutto il loro evidente fascino" (San Francisco Chronicle).

Disco 1
1
Sonata in E Major, Op. 6; I. Allegretto con espressione
2
Sonata in E Major, Op. 6; II. Tempo di Menuetto
3
Sonata in E Major, Op. 6; III. Adagio e senza tempo
4
Sonata in E Major, Op. 6; IV. Molto Allegro e Vivace
5
Sonata in g minor, Op. 105; I. Allegro
6
Sonata in g minor, Op. 105; II. Adagio (Cantabile e lento)
7
Sonata in g minor, Op. 105; III. Presto
8
Sonata in Bb Major, Op. 106; I. Allegro Vivace
9
Sonata in Bb Major, Op. 106; II. Scherzo: Allegro non troppo
10
Sonata in Bb Major, Op. 106; III. Andante quasi Allegretto
11
Sonata in Bb Major, Op. 106; IV. Allegro moderato
12
Rondo capriccioso in E Major, Op. 14; Andante; Presto
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Felix Mendelssohn Bartholdy Cover

    Compositore tedesco. Le vicende biografiche. Di famiglia colta e agiata, visse a Berlino dal 1811, ricevendo un'accuratissima educazione letteraria e musicale e rivelando doti di fanciullo prodigio. Da C.F. Zelter, suo maestro e direttore della Singakademie, apprese ben presto ad amare Bach e i classici della musica sacra. Nel 1821 divenne amico del vecchio Goethe; conobbe Weber e nel 1825, durante un viaggio a Parigi, Meyerbeer e Cherubini. Dal 1827 al '29 frequentò l'università di Berlino e nel 1829 esordì come direttore riesumando la Passione secondo Matteo; l'esecuzione segnò l'inizio della rivalutazione di Bach, allora quasi dimenticato. Nello stesso anno compì un viaggio in Inghilterra e Scozia, nel 1830 in Italia (Venezia, Firenze, Roma, Napoli), ricevendone profonde impressioni. Nel... Approfondisci
Note legali